Hot Pink ha avuto un momento importante durante il mese della moda 2019

Stile

Hot Pink ha avuto un momento importante durante il mese della moda 2019

La sorellina Millennial Pink è rumorosa, orgogliosa e aggressivamente femminile.

2 ottobre 2019
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Getty Images
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Pink sta vivendo un momento importante. Ma non è quella tonalità rosa tenue o polverosa del bambino - aka rosa millenaria - che vediamo da diversi anni. Sai, quello intonacato attraverso le pareti di ogni bar e ristorante chic, indossato sia dalle ragazze VSCO che dalle bestie hype. Invece, è un audace colore saturo magenta (chiamato anche fucsia o rosa caldo) che rende un vestito davvero pop, sia che sia usato come un colore accento o iterato in un look dalla testa ai piedi. E durante il mese della moda primavera / estate 2020, abbiamo visto spuntare sfumature dappertutto, dallo spettacolo di Collina Strada a New York, dove le modelle sfogliavano un mercato degli agricoltori, allo spettacolo di Off-White durante la settimana della moda di Parigi, dove le modelle Gigi e Bella Hadid e Alek Wek si sono messi insieme nel backstage in abiti rosa acceso.

La tonalità, che in realtà è lo stesso colore usato da Planned Parenthood, è una versione sgargiante e sfumata di rosa del rosa che sembra essere la sorella più giovane e rumorosa del rosa millenario. È un colore altamente commerciale che mi ricorda la mia infanzia, evocando immagini del Power Ranger rosa, scricchiolii che indossavo da bambina, tutto ciò che Lisa Frank e Limited Too, un'auto Barbie che ho ottenuto per Hanukkah in terza elementare, e il mio gomma da masticare preferita da bambina (Bubble Tape gum). Vedere il colore mi fa sorridere e provare una scossa di gioia, che non è dissimile dai vestiti che abbiamo visto negli ultimi tempi.

bague de fiançailles ariana grande

Nei mesi precedenti l'ultimo mese della moda, avevo già notato la tonalità, che è giovane e aggressivamente femminile, che si diffonde lentamente attraverso il mio feed di Instagram. A febbraio, Rodarte ha presentato una gamma di abiti arricciati e in tulle con fiocchi glitter nella tonalità per la sua collezione autunno / inverno 2019, mentre a giugno Storm Reid ha indossato un top in maglia Prada senza maniche con mezza zip nella tonalità, abbinandolo al verde eyeliner. Alcune settimane dopo, SZA si è tinta i capelli di una versione leggermente più chiara, più neonata del colore, facendo debuttare il suo nuovo do sul grammo con una maglietta Tweety Bird nella stessa tonalità.

Kylie Jenner ha anche scosso il colore per un po '. Ad esempio, durante il suo #KylieSkinSummerTrip, lei e la sua amica Anastasia Karanikolaou indossavano abiti Chanel abbinati in una versione più scura del tono mentre giocavano a tennis, e più tardi, per la sua celebrazione del 22 ° compleanno, indossava un abito magenta piumato. Oltre a questo, ho anche visto il colore indossato come ombretto, fard e rossetto. Naturalmente, JoJo Siwa è già un grande fan del colore femminile.

Il colore è probabilmente la tonalità più distintiva delle passerelle di questa stagione. A New York, è apparso allo spettacolo di Jeremy Scott sotto forma di una tuta scintillante con ritagli, a Christopher John Rogers come un voluminoso top in raso e fondo indossato con tacchi abbinati, e a Marc Jacobs come un esagerato abito arruffato. Dall'altra parte del laghetto, l'abbiamo visto apparire allo spettacolo di Christopher Kane sotto forma di un abito di pizzo, e più tardi a Milano a Gucci, come un panciotto da ragazza reso spigoloso con chiusure con cintura nera.

Annuncio pubblicitario

Marc Jacobs / Jeremy Scott / Christopher John Rogers

Gorunway.com / Getty Images

A Parigi, è stato avvistato più volte: un modello alla Comme des Garcons indossava un abito astratto nella tonalità con calzini di pizzo abbinati, lo spettacolo Nina Ricci presentava un cappello a secchiello letterale nel colore, e Balenciaga ha mostrato un'iterazione al neon in un abito vestito. Con l'alta moda, le celebrità e i social media che adottano la tonalità, è solo una questione di tempo prima di iniziare a vedere il colore letteralmente ovunque. Ma cosa potrebbe significare questo aumento in tutte le cose di magenta? Prima di immergerci, disimballiamo da dove proviene il colore rosa.

Comme des Garcons / Balenciaga / Nina Ricci / Christopher Kane

Gorunway.com / Getty Images

Nel 2018, Valerie Steele, direttrice del Museo del Fashion Institute of Technology e autrice di Rosa: la storia di un colore punk, grazioso e potente, ha detto alla CNN, 'Il rosa è sempre stato un colore in transizione, e quindi ha un atteggiamento sociale nei suoi confronti'. Poiché l'uso del colore rosa è cambiato nel tempo, anche la nostra percezione culturale di esso è cambiata. Secondo l'outlet, il rosa divenne prima moda alla metà del 1700, quando aristocratici maschili e femminili dall'Europa indossavano 'varianti deboli e polverose come simbolo di lusso e classe'. In effetti, nel 1757 Madame de Pompadour, la principale amante di Luigi XV di Francia, era così innamorata del colore che un produttore di porcellana francese le diede il nome di una nuova tonalità di rosa, chiamandola 'Rose Pompadour'.

A quei tempi, il rosa non era riservato alle ragazze. Mentre i bambini di entrambi i sessi indossavano il bianco, la CNN afferma che la tonalità era 'spesso considerata più appropriata per i ragazzini perché era vista come un'ombra più chiara o rossa, che aveva' virilità ',' sfumature militari '. La connessione tra il rosa e la femminilità non ebbe origine fino alla metà del XIX secolo, poiché Steele sostiene che 'gli uomini nel mondo occidentale indossavano sempre più colori scuri e sobri', offrendo così alle donne opzioni più luminose e più pastello. Secondo il suo libro, è stato in questo periodo che il colore ha iniziato a sviluppare connotazioni femminili ed erotiche - il rosa ha suggerito la nudità - con la lingerie nei toni della tonalità che è diventata più popolare, riflettendo l'arte e la letteratura del periodo.

Annuncio pubblicitario

Da lì, il rosa è diventato un colore più popolare, con l'industrializzazione che consente l'avvento di coloranti colorati economici, compreso il magenta. 'Il rosa è passato dal lusso alla classe operaia e, come un colore spesso indossato dalle prostitute all'epoca, dal sofisticato al volgare', dice l'articolo. Quindi, dal 1900 agli anni 1920, l'alta moda ha riadattato la tonalità con abiti del famoso designer francese Paul Poiret realizzati in tonalità rosa pastello oltre ai toni ciliegia, corallo e fucsia. Una volta che gli anni '50 girarono, la CNN riferì che il rosa era ufficialmente 'codificato per genere' attraverso il marketing americano del dopoguerra, che vendeva la tonalità come icona di iperfemminatezza, un'idea che ha influenzato il modo in cui percepiamo il colore fino ad oggi.

Skate Baker Lacey
Getty Images

Mentre abbiamo assistito a diversi sottili cambiamenti culturali nelle connotazioni del colore negli ultimi 70 anni, il rosa millenario è forse la tonalità rosa più famosa dei nostri ultimi tempi, che ha iniziato a creare onde intorno al 2016. Da un colore più salmone (pensa agli Acne Studios logo) ad un rosa chiaro più polveroso (si pensi al Balm Dotcom di Glossier), il colore è diventato sinonimo di millennial che bevono rosa e spendono tutti i loro soldi per toast di avocado. Ma ha anche contribuito a dare un colore precedentemente saccarina, che una volta era stato passe e riservato alle bambine, una nuova identità: il rosa millenario è arrivato a rappresentare qualcosa di più fresco e più androgino. In tutto il suo splendore, è stato un colore tempestivo dato lo stato controverso di genere e sessualità.

E ora, il rosa caldo sembra essere il prossimo e naturale capitolo dell'evoluzione culturale del rosa. Mentre ci dirigiamo alle prossime elezioni presidenziali sapendo quello che sappiamo ora, il colore sembra fare due cose: aiutare ad alleviare il modo in cui le persone sentono il destino e l'oscurità del mondo, affermando anche la sua gioiosa femminilità in un modo che sembra eccessivo. alto e assolutamente necessario. È una bella alternativa giocosa al rosso, che è stata a lungo legata al potere agli occhi degli uomini (ad esempio, si potrebbe sostenere che il rossetto rosso afferma la femminilità nel mondo di un uomo). Nei nostri tempi difficili, il magenta sembra rinfrescante e sembra dire: sappiamo che siamo scioccanti, ma non preoccuparti, ti riscalderai presto.