@hey_reilly è l'account Instagram che crea i meme più divertenti della moda e della cultura pop

Stile

@hey_reilly è l'account Instagram che crea i meme più divertenti della moda e della cultura pop

Incontra il creatore dietro alcuni dei tuoi contenuti Internet preferiti.

ashley benson nouvelle coupe de cheveux
6 settembre 2019
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Per gentile concessione di @hey_reilly
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Benvenuto in #FollowFriday, una rubrica di Teen Vogue in cui parliamo con i fondatori di alcuni degli account di stile più cool di Instagram. Questa settimana, chattiamo con il creatore anonimo di @hey_reilly.

Una foto di Barack Obama sovrapposta a Lil Nas X in un abito olografico. Un'immagine photoshoppata della regina Elisabetta che indossa una maglietta che dice 'I heart shoes shoes & boys'. Una fotografia di Beyonce collage con le immagini di un'antica regina egiziana. Questi sono solo alcuni dei capolavori digitali creati dall'artista e esperto manipolatore dietro l'account Instagram Hey Reilly. 'Sono un ossessivo digitale, quindi sono costantemente online, scorrendo, facendo clic e memorizzando reazioni e stati d'animo delle immagini', il creativo, che ha disegnato, scarabocchiato, creato e ricreato immagini per l'account popolare dal 2012, dice Teen Vogue.

Ora con più di 140.000 follower, Hey Reilly, che preferisce rimanere anonimo, è pieno zeppo di meme della moda e della cultura pop che fanno sì che i suoi seguaci facciano una pausa dalla loro vita quotidiana, pensino e ridano. Ma Hey Reilly non è solo un account Instagram; la piattaforma ha ora generato diverse collaborazioni di marchi con aziende interessanti come Fendi e Marc Jacobs. Ed è appena iniziato.

Teen Vogue chiacchierato con la mente dietro Hey Reilly per saperne di più sul loro processo creativo e su ciò che sperano che le persone tolgano dal coinvolgimento con il loro contenuto intelligente e divertente.

Teen Vogue: Cosa ti ha spinto a lanciare questo account?

Ehi Reilly: Non posso dire di essere stato ispirato in particolare da un grande schema all'inizio. Penso che volevo solo vedere com'era il formato Instagram e giocare. Fin dal college ho sempre sentito un forte bisogno di disegnare, scarabocchiare, creare e reimmaginare immagini, quindi rendere il lavoro da condividere mi è venuto spontaneo.

TV: Cosa ti ha portato ad iniziare @hey_reilly?

Annuncio pubblicitario

HR: All'inizio ho appena pubblicato idee di lavoro come progetti di magliette, pezzi del mio marchio di moda all'epoca chiamato SNCL, ma ho anche trovato tutte le immagini, le foto delle vacanze, eccetera. Si è evoluto in un luogo in cui avrei pubblicato i miei esperimenti con layout grafici e idee di immagini, giocando con il formato e le restrizioni. Abbastanza rapidamente l'account è stato raccolto da Instagram stesso e promosso come utente suggerito, e in una settimana sono balzato in piedi da 20.000 follower!

TV: Come spiegheresti il ​​tuo account e il focus di esso?

HR: Vedo il mio account Instagram come una vetrina per il mio lavoro di artista e graphic designer. Voglio che sia uno spazio positivo per condividere le mie idee di immagine, un po 'come uno sketchbook digitale per follower che la pensano allo stesso modo. Penso che condividiamo tutti un senso di iconoclastia sfacciato, e ci godiamo come un posto per farti sembrare e LOL.

TV: Qual è il tuo processo per eseguirlo e creare il contenuto che condividi?

HR: Rastrello lo zeitgeist digitale per cercare immagini che abbiano una sorta di galleggiamento sovralimentato, immagini che rimbalzano e galleggiano e superano la saturazione dell'immagine della nostra epoca. Quindi inevitabilmente questo significa celebrità, moda e icone dal canone dell'arte occidentale classica. Mi piace anche essere abbastanza semplice e minimale con i miei interventi di immagine o manipolazione, quindi spero che un'immagine che faccio aleggi su un senso di quasi reale, ma anche l'irrealtà è sicuramente presente. Cerco anche di mantenerlo leggero nella sostanza in modo che la scossa sia pulita e istantanea come il lampo di riconoscimento. Questa leggerezza semi-ovvia sembra aggiungere un ultimo strato di effimero che si adatta al mezzo e al messaggio.

TV: Come decidi cosa creare e condividere con i tuoi follower?

Annuncio pubblicitario

HR: Sono un ossessivo digitale, quindi sono costantemente online, scorrendo, facendo clic e memorizzando reazioni e stati d'animo delle immagini. Se mi viene in mente un'idea per un post, non vedo l'ora di saltarci sopra, per vedere se ciò che è nel mio cervello sembra buono su uno schermo. Mi piacciono le immagini che condivido per avere un certo scatto di riconoscimento istantaneo, come una scossa al sistema nervoso.

TV: Come si è evoluto @hey_reilly da quando lo hai iniziato?

HR: Suppongo che tutti i creativi abbiano diversi periodi di ossessioni che raggiungono il picco e il flusso. Qualche tempo fa stavo riorganizzando le funzionalità di personaggi dei cartoni animati come Bart Simpson e Pikachu, per testare i limiti e aumentare la loro riconoscibilità. Ciò ha portato a esperimenti nella manipolazione di marchi e loghi iconici, per vedere se il potere del loro 'segno' è resistente o ricettivo all'aggiunta o alla sottrazione di sostanza dalla loro iconografia, un progetto che ho chiamato Brandalismo. Questi progetti di immagini mi hanno portato a lavorare direttamente con Sesame Street, Fendi, Marc Jacobs e Moncler.

TV: Quali sono stati finora alcuni dei tuoi post preferiti? Quali sono stati alcuni dei tuoi post più popolari?

HR: Ho remixato un'immagine di Celine Dion che trasportava una borsa Dior, aggiungendo il logo Celine e l'ho condivisa proprio nel momento in cui stava esplodendo e stava vivendo un momento alla moda. Dior ha condiviso l'immagine sul suo feed ufficiale, il che le ha dato un'incredibile rotazione extra alla scossa di 'È vero? È la domanda dell'irrealtà. Ciò turbocompresse l'immagine in un meme a tutti gli effetti che attraversava il mondo reale della stampa su riviste e giornali dove correva e correva.

TV: In che modo le persone hanno risposto al tuo account?

HR: Bene, quando Silvia Venturini Fendi mi ha detto che pensavo che sarebbero stati i suoi avvocati a chiedermi di desistere! Ma è stata la collaboratrice più gentile e intelligente di un progetto che è diventato la loro collezione Fendi Mania. Quindi, nel complesso, suppongo, poiché scatto per un lavoro positivo e leggero, le risposte tendono ad essere impegnate e super amichevoli.

TV: Cosa speri che si tolgano dall'interazione con esso?

HR: Spero che il mio lavoro sia coinvolto nel modo più ampio possibile perché mi piacciono le idee che sono inclusive e generano un breve, brusco pop di divertimento leggero. Ma al di sotto di questo concetto Marshall McLuhan sostiene che 'il mezzo è il messaggio': rendersi conto dell'enorme potere e influenza delle piattaforme dei social media digitali è in realtà più importante del significato o del contenuto di una singola immagine. Quindi, spero che le mie immagini interrompano, anche solo per un momento, la matrice digitale che usano come piattaforma. Se riesco a creare uno spazio da tre a cinque secondi per mettere in pausa e guardare, gli spettatori possono anche considerare cosa significano il fascino, la potenza e la responsabilità del nuovo panorama digitale per tutti i nostri futuri.