Gabourey Sidibe parla della discriminazione delle dimensioni al Curvy Con durante la settimana della moda di New York

Stile

Gabourey Sidibe parla della discriminazione delle dimensioni al Curvy Con durante la settimana della moda di New York

'Anche se ci stiamo muovendo verso una maggiore visibilità per le persone di taglia più grande, c'è molto (di) respingimento'.

12 settembre 2018
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Getty Images
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

L'industria della moda ha fatto molta strada nell'ultimo decennio verso l'inclusione delle persone di ogni estrazione. Dopo anni di figure positive per il corpo che hanno alzato la voce sull'importanza e la necessità della diversità delle dimensioni nella moda, i creatori di taglie forti sono finalmente riconosciuti dalla comunità della moda globale per il loro talento e contributi. Con il passare delle stagioni, l'industria si avvicina per diventare veramente riflessiva del mondo in cui viviamo.

Una forza che lo spinge in avanti è il Curvy Con, una convention di moda taglie forti durante la settimana della moda di New York fondata dai noti blogger taglie forti CeCe Olisa e Chastity Garner. Al Curvy Con, le persone possono fare acquisti da marchi di dimensioni comprese, partecipare a una serie di seminari di bellezza e moda e guardare sfilate e pannelli con oratori noti che affrontano argomenti da più rappresentazioni nei media all'accettazione del corpo e l'immagine di sé . La formazione di quest'anno ha caratterizzato persone come ex Teen Vogue cover star Lizzo, Joy Nash, Project Runway la vincitrice della stagione 14 Ashley Nell Tipton, la designer Tracy Reese, e la leggenda del tennis e designer Venus Williams, nonché una sfilata sponsorizzata da Loft con un gruppo di donne comuni che colpiscono la passerella.

NEW YORK, NY - 7 SETTEMBRE: Julie Tong, Venus Williams, Lizzo, Tracy Reese e Nadia Boujarwah parlano sul palco durante theCURVYcon Powered By Dia & Co il 7 settembre 2018 a New York City. (Foto di Slaven Vlasic / Getty Images per theCURVYcon) Slaven Vlasic / Getty Images

Lanciato nel 2015, l'incontro di tre giorni è essenzialmente la comunità positiva per il corpo che prende vita. 'Il Curvy Con è stato creato per dare alle donne taglie forti uno spazio per essere se stesse. Sai quanto è difficile fare acquisti taglie forti di persona? Quindi, volevamo assicurarci di poter attirare tutti i migliori marchi plus-size, come ASOS, Dia & Co (e) Loft, e di farli portare di persona in modo da non doverli acquistare online. E poi, volevamo anche coinvolgere i più influenti influenzatori, YouTuber e celebrità per conversazioni importanti. Seguiamo queste persone online, seguiamo gli hashtag, (ma) cosa succede se tutti entrassimo in una stanza per fare insieme la positività dell'intero corpo, cosa otterremmo? Questo è quello che stavamo cercando di fare ', spiega CeCe Teen Vogue.

bella vs dents

Il concetto alla base dell'evento è un gioco da ragazzi, considerando che le donne plus-size rappresentano il 67% della popolazione e hanno un potere d'acquisto del valore di $ 20,4 miliardi. Ignorare la community plus-size non è solo discriminatorio, è finanziariamente poco saggio. I rivenditori stanno finalmente iniziando a vedere il valore della collaborazione con piattaforme come il Curvy Con per servire acquirenti plus-size come non avevano mai fatto prima. 'Pensa a circa dieci anni fa, probabilmente c'erano circa sette o dieci (più taglie) marchi. Ora abbiamo probabilmente più di 70, ma è ancora un territorio inesplorato per la maggior parte. Negli anni 2000, tutto era elastico e (fatto di) jersey (materiale) perché non sapevano come adattarsi al (più) cliente. Molti designer non sono istruiti su come adattarsi alle donne taglie forti. Siamo entusiasti dei marchi che mettono il lavoro extra e lo sforzo per saltare attraverso tutti quei cerchi e ancora servono donne taglie forti. Speriamo che altri marchi inizieranno a prenderne atto dopo ', dice Chastity.

Annuncio pubblicitario
NEW YORK, NY - 8 SETTEMBRE: Gabourey Sidibe parla sul palco al theCURVYcon alimentato da Dia & Co l'8 settembre 2018 a New York City. (Foto di Slaven Vlasic / Getty Images theCURVYcon) Slaven Vlasic / Getty Images

L'oratore principale di quest'anno non è stato altro che l'attrice, regista e autrice nominata all'Oscar Gabourey Sidibe, che ha parlato per mostrare ai partecipanti la sua traiettoria di carriera e il suo rapporto con la moda nel corso degli anni. Per la sua prima grande apparizione sul tappeto rosso a Cannes, dice alla folla, ha dovuto comprare un abito nero a prezzi accessibili da Torrid poiché nessuno si è offerto di vestirla, un'esperienza comune che accade ancora oggi. Designer, racconta Teen Vogue, spesso non le darà i vestiti perché è 'troppo grassa'.

Mentre Gabourey non partecipa a molte sfilate della Fashion Week di New York a causa del suo fitto programma, ha colto al volo l'opportunità di prendere parte a una piattaforma che sostiene donne come lei che si sentono ancora ignorate dai rivenditori e dai media mainstream e si sono dichiarate meno per la loro fisicità. 'Anche se stiamo andando verso una maggiore visibilità per le persone di taglia più grande, c'è un sacco (di) respingimento. Quindi è importante continuare a combattere (e) per rimanere visibile fino a quando la conversazione non cambia e (non) non riguarda più i nostri corpi perché non sono il mio corpo. Sono una persona intera ', dice prima di salire sul palco principale indossando un look bianco e avvolgente da uno dei suoi marchi preferiti, Eloquii.

In tre anni, il Curvy Con è cresciuto enormemente. In effetti, ha superato la sua sede originale e questa volta è stato spostato in una posizione più grande. È facile capire perché: la convention è un luogo in cui tutte le forme e dimensioni - non solo la clessidra o le figure sottili - non sono solo accolte, ma veramente celebrate. È una tregua necessaria durante il NYFW dove così spesso le donne taglie forti si sentono escluse per le loro dimensioni. 'Non vogliamo (elevare) e celebrare solo determinate donne, stiamo (assicurando) che tutte le donne siano rappresentate sul palco del Curvy Con in modo che tutti i partecipanti al Curvy Con possano vedersi ad un certo punto', sottolinea CeCe.

boutons étant pressés

Ottenere il Teen Vogue Prendere. Iscriviti al Teen Vogue email settimanale.

Vuoi di più da Teen Vogue? Controllalo: Ho trovato 14 marchi Indie Plus che sono davvero alla moda