Il fondatore del Fyre Festival Billy McFarland è stato condannato a 6 anni di prigione

Cultura

Il fondatore del Fyre Festival Billy McFarland è stato condannato a 6 anni di prigione

Dopo essere stato arrestato per la seconda volta.

11 ottobre 2018
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Patrick McMullan
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Aggiornato l'11 ottobre:

Billy McFarland, uno degli organizzatori del disastroso Fyre Festival, andrà in prigione. Giovedì 11 ottobre, il giudice della corte distrettuale degli Stati Uniti Naomi Buchwald lo ha condannato a sei anni per diversi conteggi di frodi, Vice Notizie segnalati.

zac efron-ashley tisdale

'Il rimorso che sento è schiacciante', ha detto McFarland in aula, come riportato da Vice. 'Ho vissuto ogni giorno con il peso di sapere che ho letteralmente distrutto la vita dei miei amici e della mia famiglia'. Secondo quanto riferito, lui e i suoi avvocati avevano chiesto il trattamento favorevole durante l'udienza; ma alla condanna Buchwald lo definì un 'truffatore seriale' la cui 'truffa come un cerchio non ha fine'.

La condanna di McFarland arriva mesi dopo essere stato arrestato per la seconda volta a giugno 2018 (il suo primo arresto è stato a giugno 2017 e si è dichiarato colpevole di frode a marzo 2018). Secondo Vice, il secondo arresto è stato il risultato di un'altra presunta truffa lanciata da McFarland su cauzione. Secondo quanto riferito, 'NYC VIP Access' era un programma di vendita di biglietti in cui vendeva ai clienti l'accesso a eventi come il Met Gala e il Victoria's Secret Fashion Show - senza avere effettivamente la possibilità di offrire.

Secondo quanto riferito, Buchwald ha preso in considerazione le menzogne ​​di McFarland prima, durante e dopo il fallimento del festival nella sua condanna. 'Questa non è stata una buona idea andata male', ha detto, secondo Vice. 'Il cattivo intento è stato a lungo resistito'.

In precedenza:

Uno degli organizzatori responsabili del 'disastro completo' che è stato il Fyre Festival si è dichiarato colpevole di frode, riferisce l'Associated Press.

Le accuse, presentate nel giugno 2017, derivano dal festival di musica di lusso pianificato da Billy McFarland. Il festival, che era programmato per iniziare il 27 aprile 2017, non è mai partito del tutto. I partecipanti che sono arrivati ​​sull'isola delle Bahamas, dove era programmato il Fyre Festival, sono stati accolti dal caos, molti dei quali sono stati documentati sui social media e successivamente trasformati in meme Internet. Le sistemazioni di fascia alta promesse finirono per essere tende di plastica e cibo poco stellare.

Martedì (6 marzo) McFarland ha denunciato le accuse in una dichiarazione del tribunale federale. Secondo NPR, McFarland ha ammesso di aver mentito ai sostenitori del Fyre Festival, dicendo: 'Ho sottovalutato gravemente le risorse che sarebbero necessarie per organizzare un evento di questa portata. Nel tentativo di raccogliere fondi che ritenevo fossero necessari, ho mentito agli investitori su vari aspetti di Fyre Media e sulle mie finanze personali. Quelle bugie includevano documenti e informazioni false '.

Le accuse di McFarland per due conteggi di frode via filo portano ciascuna un massimo di 20 anni di carcere. Ma secondo NPR, il promotore probabilmente dovrà affrontare una pena da 8 a 10 anni e una multa fino a $ 300.000, secondo i termini del suo patteggiamento.

Ha anche continuato a scusarsi, riferisce l'AP. 'Mi rammarico profondamente per le mie azioni e mi scuso con i miei investitori, squadra, famiglia e sostenitori che ho deluso', ha affermato. Bloomberg riferisce inoltre che McFarland deve agli investitori oltre $ 26 milioni.

Oltre alle accuse di frode, McFarland si è anche dichiarato colpevole di aver mentito a un broker di biglietti, al fine di convincerlo a comprare biglietti per un valore di $ 2 milioni per i futuri festival Fyre, ha riferito Bloomberg.

L'ex promotore del festival è stato rilasciato su cauzione da luglio 2017 e sarà condannato a condannare il 21 giugno, osserva Bloomberg. Nel frattempo, secondo quanto riferito, affronta anche azioni legali da parte di partecipanti e investitori del festival.

Relazionato: Ja Rule parla del disastro del Fyre Festival

Controllalo: