I documentari del Festival Fyre evidenziano come l'evento disastroso abbia danneggiato i lavoratori locali

Film

Ecco come aiutare una donna che molti chiamano l'eroe di tutta la storia.

Di Elizabeth

19 gennaio 2019
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Foto: per gentile concessione di Netflix
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Ricordi il disastro del Fyre Festival che si è svolto, in tempo reale, sui social media nell'aprile 2017? L'evento 'di lusso' è andato storto è riapparso nelle notizie di recente, grazie a due documentari separati (uno su Netflix, l'altro su Hulu). Mentre rivive di nuovo il caos, molte persone stanno focalizzando la loro attenzione su una donna in particolare: la proprietaria del ristorante Maryann Rolle, che alcuni chiamano l'eroe di tutta la storia.





Per ricapitolare rapidamente, il Fyre Festival è stato promosso sui social media come un 'momento culturale creato da una miscela di musica, arte e cibo'. Prometteva agli aspiranti frequentatori del festival un evento da ricordare su un'isola delle Bahamas, completo di lussuose abitazioni a cupola geodetica, viste sulla spiaggia e un concerto che inizialmente includeva Blink-182, Major Lazer, Daya e altri artisti. Come tutti possono ricordare con una connessione Internet, cosa in realtà è emerso che era lontano dal promesso evento Instagrammable. Alla fine il festival è stato cancellato, gli organizzatori sono stati colpiti da azioni legali e, nell'ottobre 2018, l'organizzatore del Fyre Festival Billy McFarland è stato condannato a sei anni di carcere per diversi conteggi di frodi.

éclater du sang de cerise

I recenti documentari guidano gli spettatori attraverso il disastro del Fyre Fest prima, durante e dopo, ma i film hanno anche fatto luce su come il festival fallito abbia influenzato molti locali che non sono mai stati pagati per il loro lavoro. Uno di quei locali era Maryann Rolle, proprietaria di Exuma Point Bar and Grill con suo marito Elvis. Secondo il giornale delle Bahamas Tribuna 242, Secondo quanto riferito, Maryann ed Elvis sono stati assunti dagli organizzatori di Fyre per 'supporto di catering e alloggio' durante l'evento. Al momento della pubblicazione nel maggio 2017, i Rolles hanno affermato di essere ancora debitori di $ 136.000.

Nel documentario di Netflix ragazzi, Maryann viene mostrato mentre gestisce centinaia di ospiti che sono stati reindirizzati all'Exuma Point Bar and Grill all'atterraggio alle Bahamas. Anche il proprietario del ristorante ha descritto la scena Tribuna 242: 'Sono stato in grado di portare la colazione fuori da loro .... (Gli ospiti) erano abbastanza felici, hanno ballato, hanno bevuto fino al tramonto del sole, e quando il sole è tramontato e hanno dovuto salire su quell'autobus e partire per vai al sito del festival, è allora che diventa acido. Durante il giorno erano felici qui finché ho continuato a cucinare, la colazione si è trasformata in pranzo e le ragazze hanno appena cucinato, cucinato e cucinato. Avevamo un sacco di cibo, è solo che non eravamo preparati perché avrei avuto un paio di grigliate sulla spiaggia '.

Verso la fine del film, Maryann rivela di aver speso $ 50.000 dei propri risparmi durante l'intero processo. La sua storia è chiaramente risuonata con gli spettatori, poiché molti hanno postato sui social media per mostrare il loro supporto. 'Maryann Rolle era l'eroe della storia', ha scritto una persona, mentre un'altra ha twittato: 'Straziante. Non ha chiesto nulla di tutto ciò e stava solo facendo del suo meglio per la sua isola '.

https://twitter.com/annemccoy/status/1086416655616491522

https://twitter.com/kthomas901/status/1086548153539616768

retombées de harry potter

https://twitter.com/FirstStevieB/status/1086367336490287105

Fortunatamente, se fossi commosso dalla storia di Maryann; Là è un modo di aiutare. Come notato da Gabrielle Bluestone, produttrice esecutiva del documentario Netflix, i Rolles hanno creato un GoFundMe per recuperare i fondi persi e dovuti durante il Fyre Festival. (Teen Vogue contattato GoFundMe che ha confermato che la pagina della campagna è stata verificata.)

https://twitter.com/g_bluestone/status/1086264348077670400

'Mentre faccio questo motivo è difficile da credere e imbarazzante ammettere che non sono stato pagato', recita la pagina di Rolles. 'Sono stato lasciato in un grande buco. La mia vita è stata cambiata per sempre e il mio credito è stato rovinato dal Fyre Fest. La mia unica risorsa oggi è chiedere aiuto '.

Lasciaci scivolare nei tuoi DM. Iscriviti al Teen Vogue email giornaliera.

Vuoi di più da Teen Vogue? Controllalo: The Guy Behind the Failed Fyre Festival è stato condannato a 6 anni di prigione