La marea rossa della Florida sta uccidendo centinaia di animali marini

Politica

La marea rossa della Florida sta uccidendo centinaia di animali marini

'Non è rimasto pesce. La marea rossa li ha uccisi tutti '.

evan peters et emma roberts 2015
16 agosto 2018
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
GIANRIGO MARLETTA
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Più di 100 tonnellate di pesci morti si sono riversate sulle coste del sud-ovest della Florida a seguito di un disastro naturale noto come marea rossa.

Secondo la Florida Fish and Wildlife Conservation Commission, la marea rossa è una maggiore concentrazione di una microscopica specie di alghe che produce sostanze chimiche tossiche. I ricercatori ritengono che questo particolare evento di marea rossa - che si sta costruendo dall'autunno scorso - sia responsabile della morte di almeno 12 delfini, più di 150 tartarughe marine e uno squalo balena di 26 piedi, secondo quanto riferito da NPR. E, secondo Reuters, la Florida Fish and Wildlife Conservation Commission ha indicato che si sospetta che 68 morti di lamantino siano il risultato della marea rossa.

'Non è rimasto pesce. La marea rossa li ha uccisi tutti ', ha detto Rick Bartleson, uno scienziato della Sanibel-Captiva Conservation Foundation Il Washington Post. 'Tutte le nostre concentrazioni di marea rossa sono ancora alte e ucciderebbero ancora i pesci se fossero là fuori'.

Mentre le maree rosse sono mortali per molta vita marina, possono anche essere dannose per l'uomo e gli animali terrestri. Secondo il Dipartimento della Salute della Florida, l'esposizione all'acqua e alle aree contaminate dalla marea rossa può causare bruciore agli occhi, irritazione della pelle e difficoltà respiratorie. I Centers for Disease Control and Prevention hanno anche osservato che le persone che mangiano molluschi che si nutrono di alghe tossiche possono sperimentare intossicazioni alimentari, sebbene Larry Brand, professore di ecologia e biologia marina dell'Università di Miami, abbia detto alla CNN che le autorità della Florida hanno interrotto la raccolta di molluschi durante il rosso maree per minimizzare quel problema.

Nel tentativo di combattere l'attuale epidemia, il governatore della Florida Rick Scott ha dichiarato lo stato di emergenza in sette contee costiere, indirizzando finanziamenti e risorse statali per ripulire gli sforzi, i salvataggi degli animali e i test dell'acqua, tra gli altri usi. Nel frattempo, Il Washington Post riferito, gli scienziati stanno sperimentando metodi per uccidere le alghe tossiche senza danneggiare l'ecosistema generale. 'L'oceano ha migliaia di specie di alghe, in realtà solo un po 'più di cento che producono tossine che sono pericolose per noi', ha detto Don Anderson, direttore dell'Ufficio Nazionale degli Stati Uniti per le alghe nocive The Post. 'Le alghe in generale sono estremamente importanti per la vita marina'.

Sebbene le maree rosse - un fenomeno naturale - siano state documentate già nel 1700, Il Washington Post ha riferito che le incidenze sono in aumento dagli anni '50 e '60 e AccuWeather ha osservato che l'attuale epidemia è considerata la più lunga che ha colpito il Golfo del Messico in oltre un decennio e potrebbe durare fino al 2019.

The Post ha riferito che l'aumento potrebbe essere dovuto in parte ai cambiamenti climatici e al riscaldamento delle acque che favoriscono la crescita delle alghe. Brand ha detto alla CNN che potrebbe aver contribuito anche l'uragano Irma dell'anno scorso, che ha spostato i nutrienti a base di alghe nelle acque, oltre allo scarico di fertilizzanti e rifiuti umani nelle acque. 'Quando inizi a nutrire queste cose con tutti questi nutrienti in eccesso ... ora hai quella che chiamiamo una' fioritura di alghe dannosa ',' ha detto. 'Ora hai alte concentrazioni di tossine e ora stai causando molta salute umana (problemi), così come la distruzione dell'ecosistema e così via. Questa non è solo una situazione unica in Florida. Questo è un problema globale '.

isabela moner fap

Relazionato: Lush lancia Turtle Jelly Bomb per sensibilizzare sull'inquinamento oceanico

Lasciaci scivolare nei tuoi DM. Iscriviti al Teen Vogue email giornaliera.

Controllalo: