'Filthy Mouthed' Chrissy Teigen ha chiuso gli attacchi Twitter di Donald Trump sulla riforma della giustizia penale

Politica

'Filthy Mouthed' Chrissy Teigen ha chiuso gli attacchi Twitter di Donald Trump sulla riforma della giustizia penale

'Un onore, signor presidente'.

9 settembre 2019
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Foto: Getty Images
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Il presidente Donald Trump ha iniziato una faida su Twitter con Chrissy Teigen, la modella e la personalità televisiva nota per i suoi applausi, domenica 8 settembre. Di conseguenza, l'hashtag #PussyAssPresident ha iniziato a fare tendenza.

'... ora che è passato, le persone che non avevano praticamente nulla a che fare con questo stanno prendendo le lodi', ha scritto Trump in un filo attaccando i critici delle sue riforme della giustizia criminale. 'Ragazzi come il noioso musicista @johnlegend e la sua sporca moglie dalla bocca stanno parlando di quanto sia bello - ma non li ho visti in giro quando avevamo bisogno di aiuto per farcela passare'.

meilleurs lisseurs pour cheveux bouclés épais

Teigen ha risposto rimanendo fedele alla forma nonostante la barba di Trump sulla sua lingua, scrivendo, lol che cagna in culo. taggato tutti tranne me. un onore, signor presidente '.

https://twitter.com/chrissyteigen/status/1170914148919590914

Ma la collisione di due degli utenti più importanti di Twitter non è finita qui. In poco tempo, hashtag come #PresidentPussyAssBitch, #FiltyMouthedWife e #TeamChrissy sono diventati virali quando Twitter ha risposto all'esplosione del presidente.

'No ragazzi no per favore non fare questa tendenza, perché è la mia lotta con #PresidentPussyAssBitch, non la vostra' !!!!!! Teigen ha scritto in risposta a un tweet di Il Ellen Degeneres Show il produttore esecutivo Andy Lassner che aveva anche chiesto, apparentemente sarcasticamente, che gli utenti non facessero esplodere l'hashtag.

https://twitter.com/chrissyteigen/status/1170928754945736704

Teigen espresse anche sorpresa che Trump la menzionasse affatto, mentre stava reagendo a un nuovo Dateline speciale chiamato La vita dentro, che presenta il marito di Teigen, John Legend, come parte di un municipio in coppia Notizie notturne della NBC ancorare le indagini di Lester Holt sul sistema giudiziario penale.

Annuncio pubblicitario

'La parte migliore in assoluto del suo tweet è che non ho letteralmente parlato nello speciale, né sono stato menzionato', ha scritto Teigen. 'Sto ridacchiando per l'aggiunta inutile di me perché non può non essere una cagna'.

Ha anche offerto l'amore per un video di fan che mostrava Trump che si precipitava fuori dal palco; la clip era stata modificata per far sembrare che qualcuno stesse annunciando a gran voce l'arrivo di Teigen mentre Trump era fuggito.

https://twitter.com/skolanach/status/1170920602636410880

La leggenda, sostenitrice della riforma della giustizia penale, ha anche preso di mira il presidente, scrivendo: 'Immagina di essere presidente di un intero paese e passare la domenica notte a guardare l'odio con MSNBC sperando che qualcuno - QUALCOSA - ti loderà'. Ha informato che la First Lady Melania Trump ha elogiato il marito e ha fatto eco a sua moglie chiedendo che l'hashtag 'vile' non sia di tendenza.

La leggenda ha anche ritwittato Sherrilyn Ifill, presidente e consigliere consigliere del fondo per la difesa e l'educazione legale NAACP. Ifill, che la leggenda ha definito un 'tesoro nazionale', ha smantellato il motivo per cui il filo di Trump era così fuorviante riguardo al First Step Act, la legge di riforma sostenuta da bipartisan che Trump ha sostenuto insieme a sostenitori di celebrità come Kim Kardashian-West.

'Se oggi chiedessi al Presidente cosa conteneva il First Step Act che non poteva dirti', Ifill ha scritto in un thread rispondendo a New York Times La giornalista della Casa Bianca Maggie Haberman. 'Ogni persona rilasciata sotto di essa è una vittoria contro un sistema che mangia vite, ma nella migliore delle ipotesi è una vittoria modesta'.

https://twitter.com/Sifill_LDF/status/1171056211824971776

'QUESTA CONOSCENZA NON È RIFORMA DELLA GIUSTIZIA CRIMINALE', ha scritto Ifill dopo aver analizzato come la mancanza di finanziamenti e trattative sul conto rendano dubbioso il fatto che Trump possa richiedere credito. 'Il sistema federale è una frazione del sistema CJ (giustizia penale). Ma anche (all'interno) del sistema alimentato (erale), questo Admin (istruzione) persegue politiche che accelerano la detenzione '.

'Ppl come @johnlegend e ogni avvocato che lavora a fondo sulla vera riforma sa che la vera riforma della CJ significa affrontare le pratiche nelle carceri statali e locali, dove 2 milioni (persone) sono incarcerati (200.000 nel sistema federale'), ha scritto Ifill.

'L'affermazione del Presidente è sciocca e trasparente', ha affermato Ifill. 'E francamente la sua violazione della legge in quanto si applica alla propria condotta e quella del suo Admin è un insulto per ogni persona incarcerata che ha avuto il pieno peso del sistema CJ schierato contro di loro anche per le più piccole infrazioni'.

https://twitter.com/johnlegend/status/1170781840677883905

Vuoi di più da Teen Vogue? Controllalo: John Legend ha scritto un potente op-ed su una politica razzista della Louisiana