Extinction Rebellion vuole partecipare a #Cancel London Fashion Week

Stile

'Chiediamo alle persone di trovare il loro coraggio e di fare collettivamente ciò che è necessario per realizzare il cambiamento'.

Di Tatum Dooley

9 agosto 2019
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
NurPhoto
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Extinction Rebellion si sta attualmente preparando per il suo prossimo atto di disobbedienza civile non violenta per sensibilizzare sul danno ambientale causato dall'industria della moda. La protesta in questione? Vogliono annullare la settimana della moda di Londra.





'Chiediamo alle persone di trovare il loro coraggio e di fare collettivamente ciò che è necessario per provocare il cambiamento', afferma il sito Web di Extinction Rebellion. Parte del modo in cui l'organizzazione determina il cambiamento è attraverso l'organizzazione di proteste di massa per sensibilizzare sul declino dell'ambiente, in particolare sul ruolo che l'industria della moda svolge in esso. Ad esempio, il gruppo ha organizzato 10 giorni di proteste contro i cambiamenti climatici a Londra ad aprile, includendo 'irruzione' in scena come un modo per diffondere consapevolezza sull'emergenza climatica e ha chiesto alle persone di unirsi al boicottaggio e impegnarsi a non comprare vestiti per 52 settimane. A luglio, i membri di Extinction Rebellion sono stati protagonisti di una campagna della stilista londinese Stella McCartney, che sostiene la moda sostenibile.

Tre giorni fa, Extinction Rebellion si è trasferito su Instagram per dichiarare la propria intenzione di chiudere la London Fashion Week, che si svolgerà a settembre. 'Affrontiamo una minaccia esistenziale se non cambiamo rotta entro il 2020, ma un'azione significativa non è ancora iniziata', si legge nella dichiarazione. 'La moda è una delle industrie più inquinanti e una delle più influenti. La moda dovrebbe essere un significante culturale dei nostri tempi, e tuttavia aderisce ancora a un sistema arcaico di moda stagionale e novità implacabile in un momento di emergenza. '

sacs à dos à motif cool

La dichiarazione ha continuato a spiegare che hanno inviato una lettera al British Fashion Council chiedendo di annullare la settimana della moda di Londra e che, al suo posto, l'industria prevede un'assemblea popolare di professionisti e designer del settore come piattaforma per dichiarare un clima e Emergenza ecologica ', si legge nel post.

In risposta ai piani di estinzione di Rebellion per protestare contro LFW, Caroline Rush, amministratore delegato del British Fashion Council, ha detto Stordito, 'Siamo lieti di vivere in un paese in cui abbiamo il diritto di protestare pacificamente e crediamo che più di ogni altra capitale Londra abbia l'opportunità di far parte di un cambiamento culturale attorno a pratiche commerciali sostenibili che mettono il prodotto creativo al centro '.

Dal momento che non sembra che il British Fashion Council abbia in programma di annullare la loro settimana di moda semestrale, Extinction Rebellion sta pianificando di ritardare i partecipanti alla settimana della moda di arrivare in tempo agli spettacoli, secondo * Dazed *. Stanno anche pianificando un 'funerale' che si terrà il 17 settembre, intitolato 'London Fashion Week: Rest in Peace'. La descrizione dell'evento su Facebook dichiara: 'Mettiamo questo sistema di moda a riposo e chiediamo una rinascita della moda'.

'Stiamo individuando LFW perché sono leader pensati, sono leader culturali e per questo hanno bisogno di intensificare e avvisare le persone di questa emergenza. Devono usare la piattaforma che hanno al massimo delle loro potenzialità ', ha detto Sara Arnold, che gestisce la campagna Stordito.

Le interruzioni dell'evento avranno probabilmente una copertura mainstream, spingendo ulteriormente il messaggio sul ruolo della moda nella crisi climatica. L'annullamento di LFW è un tentativo di far luce sui cambiamenti ambientali necessari nel settore, il rovescio della medaglia potrebbe essere che i piccoli designer e i marchi indipendenti potrebbero influenzare qualcosa del genere.

Rush ha sottolineato, nella dichiarazione data a Stordito, che LFW includerà le aziende che si concentrano sulla moda positiva, piuttosto che sulla moda veloce. 'Riteniamo che la piattaforma della London Fashion Week sia in grado di comunicare sia all'industria che al grande pubblico, che non tutte le aziende siano uguali e che quelle che supportano un futuro migliore siano quelle che dovrebbero essere sostenute per essere in grado per incoraggiare maggiormente ad adattare le migliori pratiche commerciali di cambiamento positivo ', ha detto alla pubblicazione.