Extinction Rebellion ha organizzato un funerale per celebrare la fine della London Fashion Week 2019

notizia

Extinction Rebellion ha organizzato un funerale per celebrare la fine della London Fashion Week 2019

È stata una potente dichiarazione sull'impatto del settore della moda sul clima.

18 settembre 2019
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Getty Images
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Il collettivo attivista Extinction Rebellion ha rilasciato una forte dichiarazione sull'impatto del settore della moda sul clima alla fine della London Fashion Week organizzando una processione funebre al di fuori degli spettacoli.

Secondo Stordito, il gruppo portava le bare, che erano dipinte di nero e abbellite con 'Il nostro futuro' e 'RIP LFW 1983-2019' in grassetto bianco, da Trafalgar Square al British Fashion Council, lo spazio principale per le sfilate della settimana della moda di Londra. Hanno anche fatto una breve sosta a H&M, dove è stato tenuto un breve discorso sulle conseguenze ambientali della moda veloce. I manifestanti indossavano un abito funerario nero, compresi i veli neri, mentre altri indossavano abiti rossi con i volti dipinti di bianco. Stordito ha riferito che il gruppo ha usato le vesti rosse per fare una dichiarazione prima e che le 'apparizioni mistiche sono il frutto dell'ingegno di Bristolian Doug Francisco, fondatore di Invisible Circus, lanciato come una compagnia di spettacoli di strada negli anni '90'.

Extinction Rebellion è stato molto chiaro sui suoi piani per un evento adiacente alla London Fashion Week e sulla sua delusione per la mancanza di azione del BFC. Il gruppo aveva precedentemente parlato del loro disgusto per LFW e del loro desiderio che l'evento finisse, scrivendo: 'Chiediamo a tutti i cittadini, incluso il settore stesso, di chiedere la fine della London Fashion Week e di mettere il sistema di consumo tossico riposare per sempre 'sul loro sito ufficiale. Hanno anche condiviso un post su Instagram per discutere ulteriormente della loro opposizione al settore della moda, scrivendo: 'La moda è una delle industrie più inquinanti e una delle più influenti. La moda dovrebbe essere un significante culturale dei nostri tempi, e tuttavia aderisce ancora a un sistema arcaico di moda stagionale e novità implacabile in un momento di emergenza. Non staremo in piedi mentre il mondo naturale viene preso da sotto i nostri piedi. Trasmetteremo un chiaro segnale all'industria della moda che gli affari come al solito ci stanno portando all'estinzione '.

Halsey Yungblud se sépare

Il gruppo ha parlato con Vogue UK sui loro piani per LFW e l'importanza di fare una dichiarazione, per quanto scioccante. 'Questo è un momento di audacia. Dobbiamo spostare la conversazione e non puoi farlo delicatamente. Tutto il resto è stato provato. Parliamo di sostenibilità dagli anni '70 e non ha funzionato. Ora dobbiamo fare qualcosa di nuovo ', ha dichiarato la membro collettiva Jessie Brinton. Teen Vogue in precedenza ha chiacchierato con alcuni membri del collettivo in merito alla loro campagna, sfidando le persone a non comprare nuovi vestiti per un anno intero e alcuni membri sono apparsi nella campagna del marchio di moda sostenibile Stella McCartney nell'autunno 2019.

Secondo il Indipendente, il gruppo ha anche organizzato alcune altre proteste durante LFW, con i manifestanti che si sono incollati all'ingresso di 180 Strand e versando sangue finto sul marciapiede ', e Voga riferisce che il gruppo ha anche organizzato un 'die-in' il primo giorno della London Fashion Week.

Teen Vogue ha contattato Extinction Rebellion per un commento.

https://twitter.com/XRBexley/status/1174005209779068933?s=20

https://twitter.com/TansyHoskins/status/1174003956038754305?s=20

sur la taille plus

https://twitter.com/XRBexley/status/1174002631439765505?s=20

https://twitter.com/XRBexley/status/1172471204776742912?s=20