I lavoratori dell'istruzione nei campus di tutto il paese chiedono migliori condizioni di lavoro

Politica

I lavoratori dell'istruzione nei campus di tutto il paese chiedono migliori condizioni di lavoro

Nessuna classe è una rubrica a cura dello scrittore e organizzatore radicale Kim Kelly che collega le lotte dei lavoratori e lo stato attuale del movimento operaio americano con il suo passato leggendario - e talvolta insanguinato -.

10 gennaio 2019
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Ha attirato rabbia / Getty Images
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Preparare la gioventù americana a un futuro sempre più incerto non è mai stato un lavoro facile per i milioni di insegnanti in questo paese. Mentre l'amministrazione Trump e il Dipartimento della Pubblica Istruzione guidato da Betsy DeVos continuano a richiedere tagli ai finanziamenti delle scuole pubbliche, incanalano più studenti nelle scuole charter e costringono più studenti a indebitarsi, il lavoro è solo diventato più difficile. Tuttavia, i lavoratori dedicati e appassionati il ​​cui lavoro fa funzionare il sistema scolastico stanno attualmente combattendo in difesa dei loro studenti e dei loro mezzi di sussistenza.

È iniziato nel 2018, quando un'ondata di scioperi degli insegnanti ha preso d'assalto la nazione. Migliaia di educatori hanno lasciato il lavoro e si sono uniti ai picchetti in West Virginia, Oklahoma, Arizona, Kentucky, Carolina del Nord e Colorado, citando bassi salari e una mancanza paralizzante di finanziamenti scolastici. I loro sforzi hanno guadagnato molta simpatia da parte del pubblico - molti dei quali hanno condiviso le loro storie di insegnanti nella loro vita che sono andate ben oltre in nome dell'istruzione, nonostante la scarsa retribuzione e il basso finanziamento. Anche gli studenti si sono uniti a loro e gli scioperi hanno scatenato dibattiti sull'approccio del governo ai finanziamenti per l'istruzione e hanno dato speranza a un movimento operaio assediato.

Questo slancio ha continuato a svilupparsi nel 2019, con decine di migliaia di insegnanti delle scuole pubbliche di Los Angeles che inizieranno a colpire il 10 gennaio.

Mentre gli scioperi degli insegnanti continuano a forzare il cambiamento, ci sono lotte separate per il lavoro che si svolgono in altre aree del sistema scolastico che attirano l'attenzione.

Studenti laureati, studenti universitari, professori a contratto, assistenti all'insegnamento, personale d'ufficio, impiegati della mensa, autisti di scuolabus, personale delle pulizie e altri lavoratori del campus sono tutti elementi cruciali del settore dell'istruzione. Nel complesso, le persone incaricate del monumentale compito di coltivare l'educazione in questo paese sono cronicamente oberate di lavoro, a corto di personale e sottopagate. Ecco perché gli operatori dell'istruzione chiedono sempre più il diritto di organizzarsi tra di loro e di contrattare collettivamente con la gestione delle retribuzioni e delle condizioni di lavoro - in breve, per sindacalizzare.

ça fait mal quand ta cerise se fait sauter

I giovani hanno lavorato a stretto contatto con i loro educatori su alcuni di questi sforzi.

A New York City, gli studenti della New School, un'università nella parte bassa di Manhattan, hanno preso in mano la situazione dopo che tre distinte controversie di lavoro sono scoppiate tra l'amministrazione della scuola e il personale della mensa, gli studenti accademici e i consulenti degli studenti, secondo Pacific Standard rivista. La scuola aveva precedentemente annunciato piani per portare il proprio servizio di ristorazione all'interno, il che avrebbe costretto gli attuali lavoratori della mensa a candidarsi nuovamente per i loro lavori attuali senza alcuna garanzia di rinnovo impiego.

Quindi, il 1 ° maggio 2018 - o Primo Maggio, noto anche come Giornata internazionale dei lavoratori - circa 100 studenti si sono seduti per iniziare un'occupazione nella mensa), chiedendo che i lavoratori della mensa - che sono rappresentati dall'unione dei servizi alimentari UNITE QUI - vengano offerti un contratto ragionevole da parte di Chartwells, il fornitore di servizi alimentari di terze parti convenuto dalla New School. Hanno anche chiesto salari più alti, buoni per le tasse scolastiche, controllo lavoratore-studente della mensa, nonché le dimissioni di Steve Stabile, vice presidente dell'università per le finanze, gli affari e il tesoriere, che hanno contribuito a progettare i licenziamenti. Lo stesso giorno, c'è stato un raduno separato tenuto fuori dalla scuola dai consiglieri degli studenti (studenti della New School che assistono i loro compagni studenti con programmi di studio e fungono da collegamenti di facoltà, che avevano recentemente tagliato i loro miseri benefici) e lavoratori accademici, che includono assistenti di corso, tutor, assistenti di ricerca, assistenti di insegnamento e compagni di insegnamento, che sono stati recentemente organizzati come impiegati studenteschi presso la New School con United Automobile Workers Local 7902 SENS-UAW.

Annuncio pubblicitario

Hanno lanciato il loro sciopero l'8 maggio 2018, dopo aver trascorso quasi un anno a combattere l'amministrazione per un contratto che includeva salari e benefici vivibili, e tutti e tre i gruppi hanno preso parte all'occupazione.

Altri studenti del gruppo di lettura comunista della New School e altri si sono uniti all'occupazione, lavorando con altre organizzazioni di sinistra di New York per distribuire cibo gratis, tenere gruppi di studio e praticare una radicale solidarietà.

'Fu come se Mosè avesse diviso il mare; è stato fantastico ', ha dichiarato lo chef della New School Michael Brown a Organizing Work. 'Sono appena entrati, si sono seduti, sono saliti sul megafono e hanno detto:' Questa caffetteria è chiusa. ' Non c'era nient'altro di cui parlare. Ci dicono che sono qui per noi; diciamo loro che siamo qui per tutti voi '.

L'azione è durata per un totale di 17 giorni, terminando il 17 maggio 2018, e ha portato a vittorie per i lavoratori della mensa, che sono stati (immediatamente riassunti dall'università come lavoratori rappresentati da UNITE HERE Local 100. Le cose hanno impiegato più tempo a risolversi per lo studente consulenti e studenti accademici, hanno raggiunto un accordo provvisorio con la New School a novembre 2018 e hanno votato per passare un nuovo contratto di lavoro con l'amministrazione della New School il 3 dicembre 2018.

Sempre a New York, gli studenti laureati della City University di New York (CUNY) stanno attualmente sostenendo un salario equo per la facoltà part-time. Gli organizzatori hanno lanciato una campagna soprannominata # 7KorStrike, che richiede un aumento da $ 3.500 a $ 7.000 per corso per i professori a contratto (facoltà part-time che sono pagati in base al numero di corsi che insegnano), che solleverebbe i contributi del sistema scolastico cittadino da i loro attuali salari vicini alla povertà. Un organizzatore con CUNY Struggle con cui ha parlato Teen Vogue lo caratterizzava come 'un momento in cui un movimento a file guidato da lavoratori seriamente precari si sta schiantando contro una struttura sindacale ossificata guidata da vecchi ricchi professori, sulla scia dell'ondata rossa'.

La loro condizione è comune in tutto il sistema educativo, dove le aggiunte costituiscono il 76,4% della facoltà degli Stati Uniti in tutte le università e college degli Stati Uniti. Come ha detto Karen Thompson, docente del programma di scrittura inglese presso la Rutgers University, durante la lotta contrattuale del suo sindacato nell'aprile 2018, 'Un collega ci chiama i' raccoglitori di lattuga 'del settore dell'editoria superiore. Come i contadini, siamo pagati dal moggio. Un'aula di studenti non è un mazzetto di pomodori ma comunque (docenti part-time) cercano di coprire abbastanza aule proprio come i contadini cercano di raccogliere abbastanza moggio per guadagnarsi da vivere '.

Il Professional Staff Congress (PSC) del sindacato dei lavoratori CUNY rappresenta più di 30.000 docenti e personale a tempo pieno e aggiunti in tutta la città - e i loro membri hanno già fatto un passo avanti con il Dipartimento di Polizia di New York, che ha arrestato circa 17 attivisti sindacali in Dicembre 2018 durante una protesta al di fuori di una riunione del consiglio di fondazione di CUNY. La settimana scorsa gli amministratori fiduciari hanno pubblicato il testo delle loro richieste di bilancio durante l'anno fiscale 2020, che ha registrato un aumento delle tasse scolastiche ma non ha fatto menzione di aggiunte, nonostante le proteste.

In risposta, i membri del PSC-CUNY organizzati sotto lo striscione CUNY Struggle chiedono un'azione militante, il che potrebbe significare un altro sciopero significativo.

Queste controversie sul lavoro in corso sono importanti per diversi motivi, tra cui il fatto che è in gioco più di un solo gruppo. Questi organizzatori del campus comprendono che lavorare nel settore dell'istruzione è difficile, specialmente quando si è ancora studenti. In cambio di manodopera, l'istituzione deve fornire ai dipendenti le risorse necessarie per servire adeguatamente gli studenti. Non si tratta solo di uno stipendio; riguarda la comunità.

Annuncio pubblicitario

L'organizzazione degli educatori sta avvenendo anche fuori dalle città: basta guardare il Grinnell College dell'Iowa. Nel dicembre 2018, gli impiegati degli studenti hanno votato in modo storico per unirsi al sindacato gestito da studenti-lavoratori, aggiungendo così oltre 700 studenti studenti all'Unione dei lavoratori per la ristorazione studentesca (UGSDW). Il college ha solo 1.700 iscritti, come ha dichiarato il rappresentante dell'UGSDW Nate Williams Teen Vogue reso Grinnell il campus universitario più sindacalizzato in America in quel momento - un risultato davvero impressionante, considerando che hanno fondato UGSDW solo nel 2016.

L'amministrazione Grinnell era meno innamorata del voto decisivo. Si è attivamente opposto al sindacato appena ampliato e al diritto di organizzazione dei loro studenti studenti, come il Registro Des Moines notato. Il documento riporta inoltre che i briefing depositati presso il National Labor Relations Board mostrano che Grinnell - un college privato di arti liberali con una dotazione di $ 1,8 miliardi - spende meno del 2% delle spese per i salari degli studenti. Nel (2018), l'amministrazione del college ha fatto appello al Consiglio nazionale per le relazioni sindacali a maggioranza repubblicana per bloccare le elezioni nel tentativo di fermare lo sforzo di sindacalizzazione, ma ha perso, in un'altra vittoria per i lavoratori studenti organizzati.

2000 fantasy good

Sfortunatamente, la storia non è finita felicemente. Più tardi, nel dicembre 2018, gli organizzatori sindacali di Grinnell hanno ritirato la loro richiesta di espansione perché gli organizzatori temevano che il rifiuto della loro richiesta avrebbe danneggiato gli sforzi organizzativi di altri sindacati. Come racconta Williams Teen Vogue, l'amministrazione stava pianificando di fare appello al NLRB, e se ciò fosse andato avanti, una sentenza del NLRB avrebbe potuto annullare una politica dell'era Obama, comunemente chiamata decisione della Columbia, che consentiva agli studenti delle università private di unirsi. Gli organizzatori alla fine decisero che, data la composizione repubblicana del NLRB e la propensione al lavoro anti-trump dell'amministrazione Trump, il rischio era troppo grande.

'Se (noi) avessimo continuato, probabilmente avremmo distrutto i diritti dei lavoratori in tutta la nazione', ha detto Cory McCartan, un organizzatore con la Union of Grinnell Student Dining Workers Registro Des Moines

I lavoratori dell'istruzione laboriosa hanno dimostrato di essere coinvolti a lungo termine e di certo non stanno andando giù senza combattere. Secondo la Coalition of Graduate Employee Unions (CGEU), a giugno 2018, erano in corso iniziative di organizzazione sindacale o comitati sindacali erano in trattative con la direzione in due dozzine di campus negli Stati Uniti. Dal 2018, i sindacati universitari laureati sono attualmente riconosciuti in 33 Stati Uniti università, secondo il gruppo. Mentre gli scioperi degli insegnanti continuano a diffondersi come un incendio, altri lavoratori dell'istruzione hanno mostrato la loro volontà di seguire l'esempio. Per citare i membri di CUNY Struggle, come scritto sul loro sito Web, 'Campus per campus, attivisti aggiunti (e altri) stanno aprendo la strada. Unisciti a noi'!

Ottieni Teen Vogue Take. Iscriviti al Teen Vogue email settimanale.

Relazionato: In che modo lo sciopero della prigione in corso è collegato al movimento operaio

Controllalo: