Dolce & Gabbana si scusa con la Cina per l'annuncio 'razzista', ma ha una lunga storia di problemi

Stile

Dolce & Gabbana si scusa con la Cina per l'annuncio 'razzista', ma ha una lunga storia di problemi

10 volte il marchio è apparso in controversia giudiziaria.

26 novembre 2018
  • Facebook
  • cinguettio
  • E-mail
  • Facebook
  • cinguettio
  • E-mail

Dolce & Gabbana sta tentando di controllare i danni a seguito di una polemica di giorni che circonda la sua ultima campagna sui social media #DGLovesChina, che aveva lo scopo di promuovere il suo show di Shanghai ora cancellato. La casa di moda italiana è stata messa a fuoco per una serie di 'video didattici' con una donna asiatica che cercava di mangiare piatti italiani con le bacchette. La campagna fu rapidamente chiamata razzista e sorda perché sembra appoggiarsi pesantemente agli stereotipi cinesi.

Accanto all'annuncio, sono emersi commenti online che presumibilmente mostrano che Stefano Gabbana sbatte la cultura cinese, insinuando che i cinesi mangiano cani e dicendo che la 'superiorità dei cinesi' è 'stupida'. Da allora Stefano ha affermato che il suo account è stato violato e che il suo ufficio legale sta lavorando alla violazione della sicurezza. I progettisti hanno scusato in un video condiviso venerdì l'account Twitter del marchio rivolgendosi ai cinesi: 'Negli ultimi giorni, abbiamo pensato a lungo e duramente con grande tristezza per tutto quello che è successo e ciò che abbiamo causato nel tuo paese e ci dispiace molto ', ha detto Domenico Dolce. 'Siamo sempre stati innamorati della Cina. L'abbiamo visitato e visto molte delle sue città. Adoriamo la tua cultura e sicuramente abbiamo molto da imparare. Ecco perché ci scusiamo se abbiamo commesso errori nel modo in cui ci siamo espressi '. Stefano Gabbana ha aggiunto: 'Non dimenticheremo mai questa esperienza e sicuramente non accadrà mai più. Rispetteremo la cultura cinese in ogni modo possibile. Dal profondo del nostro cuore, chiediamo perdono '.

Per molti, le scuse arrivano troppo poco, troppo tardi. Secondo quanto riferito, i rivenditori cinesi online stanno già abbandonando il marchio e un boicottaggio contro la casa di moda sta prendendo piede. Non sorprende che i consumatori siano scettici sulla sincerità delle scuse dei designer in quanto sia Domenico che Stefano hanno una lunga storia di affermazioni problematiche. In seguito, 10 volte Dolce & Gabbana è apparso in tribunale.

    • Pinterest
    Getty Images 1/11

    Bambini IVF

    In un'intervista del 2015 con la rivista italiana panorama, Stefano e Domenico hanno criticato i bambini nati attraverso la fecondazione in vitro. 'Non sono convinto da quelli che chiamo figli di sostanze chimiche, bambini sintetici', ha detto Domenico alla rivista. 'Utero in affitto, seme scelto da un catalogo'. Non molto tempo dopo, Elton John, che ha due figli attraverso la fecondazione in vitro con il marito David Furnish, chiese pubblicamente un boicottaggio di Dolce & Gabbana. Altre celebrità, tra cui Victoria Beckham e Ricky Martin, hanno seguito l'esempio di Elton su Twitter.

    • Pinterest
    Getty Images 2/11

    Supporto di Melania Trump

    Stefano non è stato timido nell'esprimere la sua ammirazione per la First Lady Melania Trump. L'anno scorso, è andato su Instagram per ringraziare Melania per aver indossato i suoi disegni, uno dei quali era per il suo ritratto ufficiale della Casa Bianca. Su Instagram, Stefano ha pubblicato la foto con la didascalia '#DGWoman BEAUTIFUL #melaniatrump Thank you #madeinitaly'. Molte persone hanno visto il suo sostegno a Melania come un'approvazione della Prima Famiglia, dell'amministrazione Trump e delle loro pratiche xenofobe.

    • Pinterest
    Getty Images 3/11

    Diritti anti-gay

    In quello stesso panorama intervista, i progettisti hanno affermato di non sostenere le coppie dello stesso sesso che diventano genitori: 'Siamo contrari alle adozioni gay. L'unica famiglia è quella tradizionale '. Domenico raddoppiò la sua posizione, dicendo: 'Sono gay, non posso avere un figlio. Immagino che non puoi avere tutto nella vita. La vita ha un corso naturale, alcune cose non possono essere cambiate. Uno è la famiglia '.

    briser l'hymen par vous-même
    • Pinterest
    Getty Images 4/11

    Selena Gomez Cyberbullismo

    All'inizio di quest'anno, Stefano ha fatto commenti di cyberbullismo verso Selena Gomez sulla pagina Instagram di @catwalkitalia. La pubblicazione aveva pubblicato una serie di cinque immagini di Selena, tutte in abiti rossi, chiedendo ai follower di scegliere il loro preferito. Lì, ha scritto 'e proprio brutta' !!!, che dall'italiano significa 'lei è così brutta'! A settembre, Selena ha abbagliato la parola 'brutta' tra i capelli durante la settimana della moda di New York, che molti hanno considerato una risposta diretta a Stefano.

    • Pinterest
    5/11

    'Sandali schiavi'

    Per la loro collezione Primavera 2016, Dolce & Gabbana ha disegnato un paio di scarpe chiamate 'sandalo schiavo'. Al prezzo di $ 2,395, le scarpe presentavano pon pon dai colori vivaci e abbellimenti a specchio. Il marchio è stato chiamato per il passo falso culturale e alla fine ha ribattezzato i sandali sul suo sito web.

    • Pinterest
    Getty Images 6/11

    Miley Cyrus Feud

    Diverse celebrità, tra cui Miley Cyrus, vennero in difesa di Selena dopo le osservazioni odiose di Stefano. Su Instagram, ha scritto: 'What that dck head ha detto (se è vero) è fcking false e total bull sh * t '. Miley ha a lungo feudato con l'etichetta italiana. Nel 2017, ha pubblicato che non era d'accordo con la politica del marchio, e Stefano ha risposto scrivendo: 'Siamo italiani e non ci importa della politica e soprattutto di quella americana! Facciamo abiti e se pensi di fare politica con un post è semplicemente ignorante '.

    • Pinterest
    Getty Images 7/11

    Orecchini Blackamoor

    Nel 2013, Dolce & Gabbana ha inviato modelle sulla passerella indossando controversi orecchini blackamoor. L'arte di Blackamoor è radicata nel colonialismo ed è ampiamente considerata razzista perché in genere raffigura gli africani in modo sottomesso e / o esotico. Il marchio ha cercato di spiegare il suo ragionamento offrendo un contesto più culturale, ma il danno era già stato fatto.

    • Pinterest
    Getty Images 8/11

    Lady Gaga Shaming

    Nel 2017, Lady Gaga ha fatto vergognare il corpo di ciò che indossava durante la sua esibizione a metà del Super Bowl. Dopo aver inizialmente criticato il suo stomaco esposto, Stefano ha fatto delle scuse su Instagram: 'So che è strano, ma finalmente qualcosa di reale non ritoccato! La verità, la realtà Ieri l'ho anche criticato, ma ci ho pensato e ho sbagliato '!!! Il suo posto ha ricevuto reazioni contrastanti. Alcuni hanno applaudito le sue scuse, mentre altri lo hanno condannato per aver vergognato Gaga all'inizio.

    • Pinterest
    9/11

    Sneakers 'sottili e splendide'

    Non passò molto tempo prima che il marchio facesse notizia per un altro controverso paio di scarpe. Un paio di scarpe da ginnastica adornate con la frase 'I'm Thin & Gorgeous' hanno fatto dubitare che il marchio promuovesse un messaggio fatphobic. Stefano alla fine ha risposto ai commentatori sul post, dicendo: 'Quando l'idiozia distorce la realtà !!! incredibile !!!! La prossima volta scriveremo LOVE TO BE FAT AND FULL OF CHOLESTEROL '.

    • Pinterest
    Getty Images 10/11

    Kardashians Trolling

    Secondo quanto riferito, Stefano ha trollato il clan Kardashian-Jenner su - dove altro - Instagram. Nonostante il fatto che praticamente l'intero equipaggio abbia supportato Dolce & Gabbana in passato, Stefano avrebbe commentato una volta un'immagine di Kris, Kendall, Kylie e Kim dicendo: 'Le persone più economiche del mondo'.

    • Pinterest
    11/11

    Voglio di più Teen Vogue? Metti mi piace su Facebook per rimanere informato!

Parole chiave: risoluzione e gabbanaracismo