Il confronto tra donne di colore e animali è un residuo della schiavitù di Chattel

Cultura

'Le donne di colore oggi sono viste come un prodotto culturale, una merce da consumare'.

Di Tayo Bero

5 gennaio 2020
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Ari Lennox ha portato qualcuno su Twitter a svolgere un compito dopo aver paragonato l'aspetto di lei e Teyana Taylor ai cani. 'La capacità di Ari Lennox e Teyana Taylor di avere un sex appeal pericolosamente alto mentre allo stesso tempo sembrano dei rottweiler mi stupirà sempre', ha twittato un utente di nome WinEverUwantIT.





Il tweet è stato seguito da una serie di risposte che analizzano il commento indesiderato e umiliante fatto il primo giorno dell'anno. Anche Ari Lennox ha risposto direttamente.

talons de bal beiges

https://twitter.com/AriLennox/status/1212460546210975744

'Le persone odiano l'oscurità così male', ha detto il 28enne in risposta al tweet. Ha anche aggiunto più contesto in un video di Instagram, criticando quanto sia facile per le persone degradare le donne di colore e l'apparente mancanza di indignazione proveniente da molti astanti a quel comportamento.

'Non ci sto ... come la gente odia così tanto i neri', ha detto. 'Come i neri possono sedersi qui e dire:' Non è un mio problema 'o' Sembra un Rottweiler (quindi) va bene '.'

NEWARK, NEW JERSEY - 25 AGOSTO: Ari Lennox frequenta Black Girls Rock 2019 Photo by Paras Griffin / Getty Images per BET

Quando si tratta di donne nere, in particolare, i commenti denigratori sull'apparenza svelano la vile storia dietro la misoginia razziale. Specifici nella loro anti-oscurità, parole come 'scimmia' e 'cane' sono state a lungo codificate come nomi dispregiativi per i neri, tornando alla schiavitù dei castelli. La disumanizzazione fu usata come uno strumento usato per giustificare la schiavitù dei neri durante quel periodo e il loro ulteriore maltrattamento nell'era di Jim Crow che seguì.

Annuncio pubblicitario

È una tendenza che si manifesta ancora oggi nella cultura e nella politica popolare. Nel 2018, la ABC ha annullato la sua nuova ripetizione di Roseanne, dopo che la matriarca della serie Roseanne Barr ha dichiarato che l'ex aiutante di Obama Valerie Jarrett sembrava la progenie dei 'Fratelli musulmani e il pianeta delle scimmie'. Donald Trump è stato anche chiamato più volte per riferirsi ai neri e ai marroni come animali. E fino a settembre, un conduttore televisivo rumeno ha detto in onda che la campionessa di tennis Serena Williams sembrava 'una di quelle scimmie allo zoo'.

Quindi, cosa hanno a che fare queste sordide origini con il modo casual di usare quelle parole oggi contro le donne di colore sui social media? Coniato molto più recentemente, il termine misogino si riferisce al razzismo e al sessismo diretti specificamente alle donne di colore. La lingua usata nel misogino - in questo caso riduce letteralmente le donne nere allo status di animali - spesso coopta quella stessa disumanizzazione. Per molti, il turbamento di questo incidente è radicato nei modi in cui la società ha armato questa lingua contro le donne di colore.

Nella stessa settimana, due giornalisti hanno dovuto scusarsi per i commenti che hanno fatto su Twitter prendendo in giro l'aspetto di Blue Ivy (figlia di Jay-Z e Beyonce). Nel tweet offensivo, uno scrittore, un uomo di colore, ha dichiarato di sentirsi dispiaciuto per il bambino di sette anni, suggerendo che presto avrebbe iniziato a somigliare a suo padre, il rapper di 50 anni. In risposta, una scrittrice intervenne per suggerirle di sottoporsi a un intervento chirurgico all'età di 16 anni 'alla Kylie Jenner'. Il avanti e indietro era anche particolarmente indicativo dei modi in cui questi pregiudizi sono permessi e incoraggiati dal candore.

Non è perso per me o per le altre persone indignate per questi incidenti che entrambe le parti offensive erano uomini neri. Il razzismo interiorizzato all'interno della comunità nera gioca un ruolo enorme in questa dinamica. Questo è qualcosa a cui Lennox fa riferimento direttamente. 'Perché sei così a tuo agio da abbattere una donna nera e non un'altra razza'? ha chiesto nel suo video di Instagram. 'Quando lo fanno alle donne bianche? Quando gli uomini bianchi lo fanno alle donne bianche? È una domanda a cui anche molte donne di colore hanno difficoltà a rispondere, soprattutto quando le conversazioni sul colorismo e su altre questioni uniche della comunità nera si fanno strada verso il mainstream.

Ma indipendentemente da dove provenga, c'è qualcosa di molto specifico che sta accadendo qui: le donne di colore oggi sono viste come un prodotto culturale, un prodotto da consumare, tokenizzare e feticizzare, a seconda di chi guarda e in che giorno. La stessa Lennox può dirtelo. Alla fine dell'anno scorso ha affrontato un contraccolpo dopo aver parlato del suo snob dei Soul Train Awards. Un artista che molti avevano preso in considerazione per l'ambito titolo dell'album Album of the Year, Lennox alla fine è stato ceduto a qualcuno con un maggiore richiamo tradizionale.

È un equilibrio confuso: cercare di esistere in un modo che è fedele a noi stessi più autentici, mentre allo stesso tempo siamo consapevoli dei modi in cui la nostra oscurità potrebbe essere rivolta contro di noi. È anche ingiusto che le donne di colore debbano navigare.

Le donne di colore dovrebbero essere libere di presentarsi come il loro sé più nero, e meritano di esistere in un mondo che non le punisce per questo.