Comme des Garcons chiamato per l'appropriazione culturale durante la sfilata della settimana della moda di Parigi

Stile

Comme des Garcons chiamato per l'appropriazione culturale durante la sfilata della settimana della moda di Parigi

Il marchio di moda ha inviato modelle bianche sulla passerella in treccine.

18 gennaio 2020
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
POUJOULAT ANNE-CRISTINO
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Oggi, alla settimana della moda di Parigi, il marchio di moda Comme des Garcons è stato messo a fuoco per il loro spettacolo dell'AW 2020, inviando modelli, per lo più bianchi, lungo la passerella indossando parrucche frontali di pizzo, secondo Essenza.

nouveau film d'histoire de cendrillon

Al momento del rilascio delle foto dalla collezione, molti online hanno chiamato il marchio. 'Sento esattamente come appaiono queste parrucche: stanche, disinteressate all'essere qui', ha twittato lo stile e il blogger di bellezza Tasha James. Un altro utente di Twitter ha condiviso un pensiero sul ragionamento alla base di questo, scrivendo: 'Lo fanno apposta ora per attirare l'attenzione sulle loro nuove linee ... è un oltraggio al marketing'.

estrop

Questa non è la prima volta che Comme des Garcons è stato chiamato per essere non inclusivo. Nel febbraio del 2018, lo scrittore Martin Lerme di Eroina ha scritto l'articolo, 'Perché non comme des Garcons Hire Black Models'? Dopo aver studiato le passate collezioni del marchio, ha concluso: 'Dopo aver esaminato le 54 sfilate (esclusa la stagione autunno 1991 non ancora disponibile) su Vogue, che include un totale di 2.533 look, sono stato in grado di identificare solo 5 modelli neri - un totale di 32 presenze che comprendono l'1,26 percento della pista totale in uscita nell'intero arco di tempo coperto '.

estrop

L'industria della moda ha fallito più volte i neri, appropriandosi e capitalizzando di routine della cultura nera, incluso l'uso di acconciature tradizionalmente nere su modelli non neri. È impossibile che una grande etichetta di moda nel 2020 non sia a conoscenza di quale appropriazione culturale sia, e vedere una situazione del genere accadere durante la settimana della moda maschile di Parigi mostra chiaramente che l'industria ha ancora molta strada da fare.

In risposta al contraccolpo, la parrucchiera Julien d'Ys ha pubblicato su Instagram: 'Carissimi, la mia ispirazione per lo spettacolo comme des garcons è stata il principe egiziano: uno sguardo che ho trovato davvero bello e stimolante. Uno sguardo che era un omaggio. Non è mai stata mia intenzione ferire o offendere nessuno, mai. Se l'ho fatto, mi scuso profondamente '.

Teen Vogue ho contattato Comme des Garcons per un commento.

Nota del redattore: questo pezzo è stato aggiornato per includere una dichiarazione di Julien d'Ys.

Relazionato: Questa piattaforma sta cercando di impedire alle riviste di moda di appropriarsi della cultura nera

comment se débarrasser des crampes menstruelles au lit