Venire fuori come Transgender mi ha insegnato una grande lezione sull'islamofobia

Identità

Venire fuori come Transgender mi ha insegnato una grande lezione sull'islamofobia

'Quando la persona che ti ha insegnato come essere trans e orgogliosa della tua fede è morta, l'islamofobia diretta verso di loro è ancora più dolorosa'.

2 novembre 2018
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Samantha Brown / Melogran Ink
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

In questo editoriale, Jase III spiega come il transgender gli ha insegnato l'Islamofobia - un'estensione del suo discorso su TedX sullo stesso argomento.

sexe anal ed

Come poeta, ci sono molti pezzi che scelgo di non condividere di fronte al pubblico bianco. Quando sei così vulnerabile, diventi intimamente consapevole del fatto che, sotto un sistema di supremazia bianca, le persone bianche spesso non si immedesimano nel dolore nero. La tua ferita può diventare la battuta finale di uno scherzo che non hai mai voluto raccontare. Quindi, ricevo le parti più esigenti della mia storia e riservo spazi neri e marroni che mi permettono di avere un pieno di emozioni piuttosto che aspettarmi solo di essere il loro giullare di corte. C'è solo un posto in cui mi sono aspettato risate malriposte durante un set accuratamente curato, ed è quando parlo dei miei genitori. Quando parlo di essere una persona trans nera con una madre cristiana e un padre musulmano, quasi mi affretto a dissipare qualsiasi menzogna venga proiettata sul mio defunto padre.

Ci sono queste tasche in cui la gente bianca si accarezzerà sulla schiena per i loro sforzi di giustizia sociale mentre contemporaneamente disumanizzerà la gente nera per divertimento senza vedere l'ironia. Parte di quella disumanizzante per me è il ridacchiare nervoso sotto il respiro di molte persone bianche che chiederanno di mio padre solo in modo codificato: 'Wow, è così interessante sulla religione dei tuoi genitori! Cosa ha pensato tuo padre del tuo essere trans? Raramente ricevo domande mirate in questi spazi su mia madre e sulla nostra relazione, e c'è sempre uno shock immenso quando rispondo con quanto è stata grande la mia relazione con mio padre. Nell'immaginazione di molte persone, i musulmani non possono essere trans, e certamente i musulmani che non sono trans devono essere incapaci di amare le persone trans. Quando la persona che ti ha insegnato a essere trans e orgogliosa della tua fede è morta, l'islamofobia diretta verso di loro è ancora più dolorosa.

È successo quando ho cercato la terapia subito dopo la morte di mio padre. Il terapeuta mi ha chiesto di mio padre e quando le ho parlato della sua fede, lei, una donna bianca e di mezza età cisgender, ha detto in maniera concreta: 'So (i musulmani) non accettano le persone transgender. Com'è stato '? Non sono mai tornato da lei. Mio padre era il mio migliore amico. L'islamofobia casuale dei bianchi che limita qualcuno a cui tengo alla propria immaginazione barbarica mi spoglia del mio diritto al dolore. Per molte persone che leggono questo, potrebbe sembrare che io sia troppo sensibile. Sono stato chiamato così da persone che non sono nere, che non sono trans, che non sono musulmane. Le persone che non hanno la loro capacità di amore e umanità sono sfidate ad ogni passo. Quel semplice riso di un membro del pubblico in una conferenza trans, di un terapeuta che cerca di connettersi con la parte di me che è strana, di uno sconosciuto che si domanda con l'aspettativa di una terribile rivelazione quando parlo di mio padre: questi sono tutti sintomi di supremazia bianca. Per me, mette in evidenza l'inerzia delle persone educate con potere e privilegio.

Ci sono musulmani che sono neri. Ci sono musulmani disabili. Ci sono musulmani immigrati. Ci sono musulmani che sono nati negli Stati Uniti. Ci sono musulmani che sono grassi. Ci sono musulmani poveri. Ci sono musulmani che sono trans. Ci sono musulmani di tutti i gusti e tipi e smantellare l'islamofobia significa riconoscerlo.

Dato che le persone investono nella giustizia sociale, dobbiamo chiederci come giochiamo in un sistema che disumanizza i più colpiti? C'è questo mondo immaginario in cui molti vogliono credere che siano solo i conservatori politici a causare danni alle persone di colore, alle persone trans e ad altre comunità emarginate. La realtà è che anche all'interno di spazi che sono percepiti come socialmente consapevoli, la nostra umanità viene lentamente ridotta via ogni giorno. Uno dei miei ricordi più distinti della campagna elettorale del 2008 di Barack Obama è stato il modo in cui i repubblicani hanno urlato ai loro sostenitori di non votare per Obama perché era musulmano. I suoi sostenitori avrebbero potuto dire: 'Beh, alcuni dei suoi parenti di sangue in Kenya sono musulmani e va bene'. Invece, in gran parte hanno gridato: 'Non è musulmano' !!

sacs à dos de filles cool

L'islamofobia è una tattica che entrambi i principali partiti politici hanno invocato quando lo hanno ritenuto necessario. Il mio Islam mi permette di essere pienamente presente nella mia oscurità, nella mia transessualità, nella mia strana mascolinità dai bordi morbidi.

Mio padre è ed è stato una persona importante nella mia vita come persona con molte identità che sono importanti per quello che sono. Negli spazi che sono orgogliosi della loro ideologia della giustizia, dovrei essere in grado di contribuire con me alla lotta per la giustizia sociale e l'equità. Non chiedo di essere incluso negli spazi bianchi. Piuttosto, chiedo a coloro che si guardano intorno alle loro organizzazioni e ai loro membri di alabastro di chiedersi, cosa hanno fatto per meritare la fiducia e l'amore della gente nera e marrone ultimamente?

Relazionato: La nuova campagna mette in evidenza e fornisce risorse per i musulmani LGBTQ

Lasciaci scivolare nei tuoi DM. Iscriviti al Teen Vogue email giornaliera.

liste des films d'adolescence 2010

Ottieni Teen Vogue Take. Iscriviti al Teen Vogue email settimanale.