Christine Blasey Ford ha detto che non può dimenticare le 'risate fragorose' durante il suo presunto assalto

Identità

Christine Blasey Ford ha detto che non può dimenticare le 'risate fragorose' durante il suo presunto assalto

'Due amici che si divertono davvero l'uno con l'altro'.

27 settembre 2018
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
JIM BOURG / AFP / Getty Images
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Christine Blasey Ford ha testimoniato davanti al comitato giudiziario del Senato giovedì 27 settembre e ha esposto in dettaglio le sue accuse di violenza sessuale contro il candidato della Corte suprema, il giudice Brett Kavanaugh. Mentre parlava, la sua voce si incrinava spesso. Quindi, durante l'interrogatorio, il senatore democratico Patrick Leahy le ha chiesto quale fosse il suo ricordo più forte del presunto attacco e la risposta di Ford è diventata rapidamente virale sui social media.

qu'est-ce qui fait éclater ta cerise

Ford ha detto a Leahy: 'Le risate sono indelebili nell'ippocampo. Le risate fragorose dei due e il loro divertimento a mie spese. Ero sotto uno di loro mentre i due ridevano. Due amici che si divertono davvero tra loro '.

La Ford ha detto che sta affrontando i 'sintomi simili al PTSD'. Prima di descrivere il suo presunto assalto al comitato, Ford ha detto che non ha tutte le risposte e non ricorda quanto vorrebbe - un altro sintomo di PTSD e di sperimentare eventi traumatici. 'Vorrei davvero poter fornire risposte dettagliate a tutte le domande che sono state e verranno poste su come sono arrivato alla festa, dove si è svolta e così via', ha detto, secondo la sua testimonianza. 'Ma i dettagli di quella notte che mi portano qui oggi sono quelli che non dimenticherò mai. Sono stati bruciati nella mia memoria e mi hanno perseguitato episodicamente da adulto '.

https://twitter.com/CNN/status/1045334041975648256

Mentre Ford descriveva le sue accuse, la sua voce si spezzò e tremò. Ha detto di aver partecipato a una piccola riunione a casa di un amico nel 1982, e ad un certo punto è andata di sopra, dove è stata spinta da dietro in una camera da letto. Disse che Kavanaugh e il suo amico Mark Judge erano nella stanza e che Kavanaugh la spinse sul letto e tentò di togliersi i vestiti. Ha detto che credeva che l'avrebbe violentata.

'Ho cercato di gridare aiuto', ha detto. 'Quando l'ho fatto, Brett mi ha messo una mano sulla bocca per impedirmi di urlare. Questo è ciò che mi ha terrorizzato di più e ha avuto l'impatto più duraturo sulla mia vita. Ho avuto difficoltà a respirare e ho pensato che Brett mi avrebbe accidentalmente ucciso '.

Kavanaugh ha ripetutamente negato questa accusa.

Ad un certo punto, quando ha detto che il giudice è saltato sul letto e ha finito per spingere Kavanaugh fuori dalla Ford, è corsa fuori dalla stanza e in bagno, ha detto. Kavanaugh ha negato tutte le accuse e crede che Ford lo abbia scambiato per qualcun altro.

Gli utenti dei social media, inclusi alcuni sopravvissuti, hanno affermato che la risposta di Ford a Leahy ha avuto un forte impatto su di loro:

https://twitter.com/RheaButcher/status/1045336201304006656

https://twitter.com/thatcaseyquin/status/1045331259260579841

https://twitter.com/priaribi/status/1045339219013468160

https://twitter.com/tribelaw/status/1045337462317428736

La testimonianza di Kavanaugh seguirà quella di Ford giovedì pomeriggio.

Lasciaci scivolare nei tuoi DM. Iscriviti al Teen Vogue email giornaliera.

Ottieni Teen Vogue Take. Iscriviti al Teen Vogue email settimanale.