Cecile Richards protestò contro la guerra del Vietnam e sbarcò nell'ufficio del preside

Politica

Leggi la sua storia qui.

Di Brittney McNamara

22 febbraio 2019
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Eugenia Mello / Simon e Schuster
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Inequivocabilmente, Cecile Richards crede nei giovani. Durante il suo periodo come presidente della Planned Parenthood Federation of America, Richards ha combattuto per fornire assistenza sanitaria alla base clienti di Planned Parenthood, molte delle quali sono giovani donne. Ha anche parlato di lasciare la sua precedente posizione per lasciare spazio ai giovani. Ma Richards non ha bisogno di vedere i giovani mettersi alla prova in posizioni di potere per comprenderne il potenziale - e il suo nitido ricordo del suo potere di giovane potrebbe essere per ringraziarlo.



Nel suo libro, Crea problemi: alzati in piedi, parla e trova il coraggio di guidare - My Life Story, Richards ha delineato la sua carriera di giovane attivista, incluso l'incidente a cui si è abituata, beh, creando problemi. Il 15 ottobre Richards lancia un'edizione per giovani lettori, completa di una nuova copertina disegnata dall'artista Eugenia Mello. Richards ha detto Teen Vogue è entusiasta del lancio più incentrato sulla gioventù perché attraversa gli stessi ostacoli all'attivismo nelle pagine che i suoi lettori potrebbero trovare mentre trovano il loro percorso nella vita.

'Ho trascorso gran parte della mia vita investendo in giovani donne e giovani organizzatrici. Certamente, per tutti gli anni di Planned Parenthood, l'abbiamo davvero messo al centro dell'attenzione ', ha detto Richards Teen Vogue. 'Essere in grado di prendere questo libro e ... averlo dall'obiettivo di cosa significhi essere un giovane solo capire come è possibile cambiare il mondo è davvero eccitante'.

Il seguente estratto illustra il primo tuffo di Richards nell'attivismo e il fuoco che ha acceso dentro di lei per continuare a perseguirlo. Mostra anche come un passo apparentemente piccolo fatto da solo possa portare a un'azione molto più ampia con un gruppo. Questo, ha detto Richards, è il punto.

'Spero che sia di questo che si tratta, per ispirare i giovani a fare di più o rassicurarli che va bene. Che fare onde o difendere ciò in cui credi anche se senti che ti renderà impopolare è una buona cosa da fare ', ha detto. 'Essere un attivista ... incontri le persone più fantastiche perché incontri altre persone che vogliono anche cambiare le cose. Per me è una specie del viaggio più bello '.

Di seguito è riportato un estratto dall'edizione in uscita del giovane lettore del libro di Richards in cui descrive quel viaggio:

Quando avevo dodici anni, ci trasferimmo ad Austin. Se Dallas era il cuore del conservatorismo di destra, Austin era la patria della resistenza. A differenza di Dallas, dove non ci siamo mai adattati, Austin era piena di gente che condivideva le nostre opinioni e il nostro stile di vita. La mamma si è buttata in tutte le cose che non avrebbe mai potuto fare a Dallas e sembrava divertirsi.

Come avevano fatto a Dallas, i miei genitori frequentavano la chiesa Unitaria, meno per la religione che per trovare una comunità di altri liberali. I bambini in chiesa, compreso il mio più vecchio amico, Jill Whitten, la cui famiglia si era trasferita ad Austin da Dallas qualche anno prima, mi avevano dato il benvenuto in città, ed erano aggiornati su tutte le attività politiche, in particolare le proteste contro la guerra in Vietnam. I bambini stavano progettando di indossare braccialetti neri a scuola per solidarietà. Ascoltando la musica nella mia camera da letto, ho considerato se anche io avrei potuto indossare una fascia da braccio. Ero ancora relativamente nuovo ad Austin e avevo trascorso la maggior parte del mio tempo solo cercando di adattarmi a una nuova scuola. Vivevamo in campagna, fuori città, e non sapevo come avrebbero reagito gli altri bambini alla mia dichiarazione politica. Come molti altri alunni di seconda media, l'ultima cosa che volevo fare era attirare l'attenzione su di me. Ma alla fine, ho deciso che era una buona cosa da fare, indipendentemente da ciò che i miei compagni di classe potevano pensare.

Annuncio pubblicitario

Prima di andare a letto, ho scavato nel kit da cucito di mamma e ho trovato un pezzo di feltro nero. Ho misurato metodicamente e l'ho tagliato in una fascia abbastanza grande da renderlo impossibile. La mattina dopo l'ho attaccato con cura alla manica con una spilla da balia e ho marciato fuori dalla porta, salutando i miei genitori. Come il bambino più grande, avevo sempre cercato di essere perfetto, e questa sembrava la cosa più audace che avessi mai fatto. Anche la fascia da braccio avrebbe potuto far ricucire la parola agitatore.

Salendo sullo scuolabus, mi sono guardato intorno, cercando di farlo freddo, anche se il mio stomaco mi batteva forte. Ho trovato la mia amica Alison e mi sono seduta con lei, schivando gli aeroplanini di carta che la maggior parte degli altri bambini si lanciavano in giro. Nessun altro indossava bracciali. Non sapevano della protesta?

Forse avevano paura di mettersi nei guai. Ho pensato che se ci fossero state delle conseguenze, sarebbe una volta che saremmo andati a scuola. Abbastanza sicuro, il preside, Tom Hestand, mi ha fermato mentre andavo al terzo periodo e mi ha chiesto di venire nel suo ufficio. Non ero mai stato convocato nell'ufficio del preside prima e il mio cuore batteva all'impazzata mentre lo seguivo e mi sedevo sulla sedia di fronte alla sua scrivania.

chanson de brenda.

'Cecile, i tuoi genitori sanno cosa stai facendo'? chiese severamente.

Ci ho pensato, mantenendo la calma. 'Sono abbastanza sicuro che lo facciano'.

'Bene', disse, 'sicuramente non ti dispiacerà, allora, se gli do una chiamata'.

Scrollai le spalle e guardai mentre componeva il telefono, poi lo ascoltavo squillare. Alla fine, riattaccò. La mamma non era a casa, forse uno dei momenti più fortunati della vita del preside Hestand. Avendo provato e fallito nel mettermi nei guai, non aveva altra scelta che farmi tornare in classe.

Più tardi quella sera, quando ho raccontato l'eccitazione di essere portato nell'ufficio del preside, scortato dal preside, nientemeno la mamma è diventata balistica. 'Chi crede che il preside Hestand sia', ha esultato, 'cercando di intimidirti solo per aver difeso ciò in cui credi'? Sembrava che io e la mamma fossimo insieme in una cospirazione. La corsa è stata esaltante. Che lo intendesse o no, il preside Hestand ottiene il merito di avermi aiutato a lanciare la mia vita di attivismo. Ho sempre desiderato trovarlo e ringraziarlo per avermi iniziato!

Da quel momento in poi è andato tutto bene, ora cosa posso fare? Dove posso fare la differenza?

Qualche mese dopo, ispirato alla prima Giornata della Terra del 1970, ho iniziato la mia prima organizzazione con alcune amiche. L'abbiamo chiamato Youth Against Pollution. Abbiamo raccolto la spazzatura nel nostro quartiere e raccolto lattine di alluminio nella mensa. Quindi ho chiesto l'aiuto di mio fratello Dan per schiacciarli per il riciclaggio.

Lauren et Dinah

La mia famiglia ha sempre avuto molti cani, molti dei quali si sono presentati. Sono diventato ossessionato dal lavare tutte le lattine di cibo per cani per riciclarle. Papà mi ha trovato a farlo in cucina un giorno e mi ha chiesto esasperato: 'Cecile, non sai che è inutile lavare tutte quelle lattine di cibo per cani'?

'È per l'ambiente'! Ho protestato.

Papà ha fatto quello che faceva così spesso quando pensava che un'idea fosse distorta: mi ha detto esattamente come si sentiva, senza mezzi termini. 'Non salverai l'ambiente lavando quelle maledette lattine di cibo per cani', disse, scuotendo la testa. 'Non sai che le aziende dovranno iniziare a farlo per fare la differenza'?

Papà pensava che fossi pazzo, e non era l'ultima volta. Nonostante il suo idealismo, spesso mi fa sapere quanto ero impraticabile, e ovviamente ero così disperato di renderlo orgoglioso. Ci sono voluti decenni prima che iniziassi a capire che doveva aver sentito l'orgoglio per tutto il tempo, anche se a volte aveva difficoltà a esprimerlo. Sono sicuro che la sua approvazione mi ha aiutato a provare di più. Ma potrebbe anche essere stata la mia prima lezione sull'importanza di fare ciò che sembra giusto e di non essere troppo preso da ciò che pensano gli altri, incluso mio padre. E immagino che in entrambi i casi avessimo ragione.

Il riciclaggio ha preso piede, ma doveva iniziare da qualche parte. Mi piace pensare che gli adolescenti abbiano lavato via le lattine di cibo per cani.

Lasciaci scivolare nei tuoi DM. Iscriviti al Teen Vogue email giornaliera.

Ottieni Teen Vogue Take. Iscriviti al Teen Vogue email settimanale.