La California è il primo stato a condannare le mutilazioni genitali intersessuali

Identità

La California è il primo stato a condannare le mutilazioni genitali intersessuali

'Questa vittoria è solo l'inizio'.

29 agosto 2018
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
È il grigio
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

La California è diventata il primo stato a condannare gli interventi 'correttivi' sui bambini intersessuali martedì 28 agosto, segnando una vittoria per attivisti intersessuali che hanno spinto vocalmente contro questa pratica per decenni.

Essere intersessuali è molto più comune di quanto la maggior parte della gente pensi. Ma, in molti casi, i medici eseguono un intervento chirurgico su giovani intersessuali che non sono necessari dal punto di vista medico per farli rientrare in quel binario, una pratica a cui l'interessato è spesso troppo giovane per acconsentire e che secondo i sostenitori intersessuali può causare danno duraturo.

jeunes actrices mexicaines

'Passando a SCR-110, lo stato di CA sta inviando un forte messaggio di sostegno ai giovani intersessuali e al loro diritto di prendere decisioni sui propri corpi e identità', ha affermato Kimberly Zieselman, direttore esecutivo di interACT: Advocates for Intersex Youth, a Teen Vogue. 'Spero che questo autorizzi ulteriormente adolescenti e giovani adulti intersessuali ad abbracciare i loro tratti intersessuali, capire che non sono soli e sapere che il lavoro di interACT per proteggere i loro diritti è appena iniziato'!

InterACT è stato coautore della legislazione con Equality California e il senatore Scott Wiener. La risoluzione non vieta gli interventi intersessuali sui bambini, ma i sostenitori sperano che invierà un messaggio forte alla comunità medica. Molti giovani intersessuali sperano inoltre che sarà influente oltre la California, un primo passo per rifiutare la pratica in tutto il mondo.

SCR-110 afferma che il legislatore considera i bambini intersessuali 'una parte del tessuto della diversità del nostro stato da celebrare piuttosto che un'aberrazione da correggere'. Continua a riconoscere il danno permanente, sia fisico che emotivo, che spesso deriva da questi interventi chirurgici, e incoraggia l'implementazione di cure personalizzate e multidisciplinari che rispettino i diritti del paziente di partecipare a queste decisioni.

Il senatore Scott Wiener dello stato della California ha celebrato la decisione. 'Questi interventi chirurgici dovrebbero essere eseguiti solo con il consenso informato della persona la cui vita sarà influenzata in modo permanente', ha detto Wiener a NBC News. 'Un bambino non può fornire tale consenso'.

I giovani intersessuali che hanno subito mutilazioni genitali intersessuali sono d'accordo. 'Per gli adolescenti e gli adulti intersessuali di tutto il mondo, questo è il primo passo verso la guarigione', ha affermato Ki Foster, 23enne avvocato intersessuale in Nuova Zelanda. 'Ci dice' Quello che ti è successo era sbagliato e stiamo facendo dei passi per assicurarci che non accada alla prossima generazione di persone intersessuali '.'

Anche Irene Kuzemko, 25enne sostenitrice intersessuale in Russia, è stata sollevata nel vedere un passo verso la fine di questi interventi chirurgici sui bambini. 'Come attivisti intersessuali vogliamo salvare i bambini intersessuali in futuro dalle cose che abbiamo dovuto sperimentare noi stessi, ed è momenti come questo che ci danno speranza', ha detto. 'L'ONU condanna da anni interventi non necessari sui bambini intersessuali come violazioni dei diritti umani - ed è tempo di ascoltare. Spero che SCR-110 sia solo l'inizio e che in futuro altri stati e paesi seguiranno l'esempio della California riconoscendo e quindi tutelando i diritti umani intersessuati '.

Ha aggiunto: 'Dopotutto, ciò per cui combattiamo è molto semplice: ognuno ha il diritto di prendere le proprie decisioni sul proprio corpo'.

La modella belga Hanne Gaby Odiele, che è uscita come intersessuale nel 2017, ha osservato Teen Vogue che sebbene fosse contenta di questa legislazione e di coloro che l'hanno aiutata a realizzarla, c'è ancora molto da fare. Tuttavia, è un passo che è motivo di festa.

'Permette ai bambini intersessuali di essere prima le persone invece di essere automaticamente nati pazienti. I bambini intersessuali hanno un sacco di tempo per decidere se vogliono un intervento di chirurgia estetica e dovrebbero essere in grado di decidere da soli quando sono pronti ', ha detto.

'Questa vittoria', ha aggiunto, 'è solo l'inizio. C'è ancora molto da fare, ma è una svolta importante nella nostra storia intersessuale '.

Relazionato: Sono Intersex, ed è MODO più comune di quanto pensi

Lasciaci scivolare nei tuoi DM. Iscriviti al Teen Vogue email giornaliera.

Ottieni Teen Vogue Take. Iscriviti al Teen Vogue email settimanale.