Black Panther Fred Hampton ha creato una 'Rainbow Coalition' per sostenere i poveri americani

Politica

Black Panther Fred Hampton ha creato una 'Rainbow Coalition' per sostenere i poveri americani

E storia è una serie di Teen Vogue in cui scopriamo la storia non raccontata attraverso un obiettivo bianco e cisheteropatriarchal.

25 luglio 2019
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Getty Images
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Il 3 dicembre 1969, il 21enne Fred Hampton, presidente del capitolo delle Black Panthers dell'Illinois, guidò un corso di educazione politica, cenò e parlò con sua madre al telefono. È svenuto intorno a mezzanotte, ancora al telefono con lei.

Verso le 4:45 del mattino, il dipartimento di polizia della Contea di Cook irruppe nel quartier generale della Pantera. Hanno sparato al diciottenne Mark Clark, che era nel dettaglio di sicurezza, nel petto, uccidendolo all'istante. Spruzzarono vicino a 100 colpi mentre attraversavano l'appartamento, dirigendosi verso la camera di Hampton, dove stava dormendo con la sua fidanzata incinta. La sua fidanzata e un altro uomo hanno sentito gli spari e hanno cercato di svegliare Hampton, ma non ci sono riusciti. La polizia entrò nella stanza di Hampton, trascinando fuori la sua fidanzata e l'altro.

'È ancora vivo', hanno sentito dire un ufficiale. Dissero di aver sentito due colpi e un secondo ufficiale disse: 'È bravo e morto ora'. Avevano sparato alla testa di Hampton in bianco.

Anni dopo, fu rivelato che la guardia del corpo di Hampton, William O'Neal, lavorava segretamente per l'FBI. Era stato costretto a diventare un informatore in cambio della caduta delle accuse penali. O'Neal aveva fornito agli sbirri una mappa dell'appartamento che li aiutava a localizzare Hampton nell'incursione pre-organizzata. È stato a lungo sospettato, ma non confermato, che O'Neal avesse drogato anche Hampton prima del raid. Anni dopo, O'Neal si è ucciso.

L'omicidio di Hampton faceva parte del programma segreto COINTELPRO dell'FBI. COINTELPRO prese di mira i membri del partito Pantera Nera e altri gruppi di sinistra negli anni '60 e nei primi anni '70, sorvegliandoli e infiltrandoli per seminare discordia. 'COINTELPRO è stato progettato per distruggere le organizzazioni di liberazione dei neri a partire dal Dr. Martin Luther King Jr. e Malcolm X', ha detto Flint Taylor, l'avvocato per i diritti civili che ha combattuto in tribunale per denunciare i fatti sull'omicidio di Hampton e l'esistenza di COINTELPRO, Teen Vogue. Il capo dell'FBI J. Edgar Hoover, che ha avviato il programma, era preoccupato che un 'messia' nero avrebbe elettrizzato il movimento per i diritti dei neri.

A Chicago, all'età di soli 21 anni, il carismatico Hampton aveva realizzato la paura di Hoover, avviando una serie di programmi popolari, incluso un programma per la colazione gratuito. Ha anche fondato la Rainbow Coalition, un'alleanza che unisce poveri neri, poveri bianchi e latini. Le Pantere si organizzarono con la Young Lords Organization, un gruppo portoricano e la Young Patriots Organization (YPO), composta da poveri migranti bianchi degli Appalachi.

Hampton e altre pantere, come il caposquadra Bobby Lee, sostenevano che, come poveri che cercavano di sopravvivere nella città segregata razzialmente del sindaco Richard J. Daley, avevano più cose in comune tra loro che no. Si sono uniti per proteggere i membri dagli sbirri, combattere contro la brutalità della polizia, gestire cliniche sanitarie, dare da mangiare ai senzatetto e ai bambini poveri e mettere in contatto le persone con assistenza legale se avevano a che fare con padroni di casa o polizia violenti.

comment fait un pop cerise

'Abbiamo fatto sicurezza per le pantere insieme ad altre pantere', ha detto Hy Thurman, 70 anni, un membro dell'YPO Teen Vogue dalla sua casa in Alabama. 'Ecco un mucchio di salti mortali che fanno, sai, sicurezza per i neri e le pantere nere', ha detto Thurman. 'È stato scioccante per molte persone'. Per rispetto delle Pantere, i Young Patriots - che nacquero da una banda di strada chiamata Peace Makers - decisero di smettere di indossare la bandiera confederata.

Nel frattempo, i Young Lords hanno messo in primo piano le problematiche relative agli immigrati dall'America Latina e ai cittadini che si sono trasferiti da Puerto Rico, città natale del cofondatore Jose 'Cha Cha' Jimenez. Introdusse lo slogan 'Tengo Puerto Rico en mi corazon' nella lotta per l'autodeterminazione portoricana.

Annuncio pubblicitario

'Organizzandoli sotto quello striscione, è facile per loro venire a riconoscere la lotta di classe', ha detto Jimenez Teen Vogue.

Jimenez, il cui papà aveva lavorato come raccoglitrice di pomodori itinerante, disse che il suo gruppo aveva molto terreno in comune con la Young Patriots Organization: 'Eravamo contadini! I nostri genitori erano contadini e ora eravamo nella città urbana. Quindi è stato facile per noi stare insieme '.

La morte di Hampton ha inviato onde d'urto attraverso la Rainbow Coalition. Billy 'Che' Brooks, viceministro dell'istruzione per l'ufficio di Chicago del Black Panther Party, venne a sapere dell'omicidio di Hampton mentre era in prigione. 'Ho avuto il piacere di sentirmi dire da questo gatto ... era il guardiano della prigione della Contea di Cook', ha detto Teen Vogue. 'Si avvicinò gongolando. Mi hanno messo nel buco. Si avvicinò e disse: 'Hanno ucciso il tuo leader punk'. '

Jimenez si sedette vicino al fronte al funerale. Quando il Rev. Jesse Jackson si è rivolto alla folla, ha finalmente capito tutta la forza di quello che era successo.

'È stato allora che mi ha colpito che era morto', ha detto Jimenez. 'Sapevo che era morto. Ma ci vogliono parole diverse per colpire davvero a casa. Questo è quando ha colpito a casa. Ero davanti, cercando di trattenere le lacrime. E alla fine non ci sono riuscito '.

Ha ricordato di aver pensato: 'Cosa stiamo facendo di male, che stanno per ucciderci'?


Il raggio di azione interrazziale delle Chicago Panthers è immortalato in un filmato in bianco e nero granuloso. Bobby Lee, un giovane magro e nero con un berretto nero e un dolcevita, ha presentato la sua richiesta per un'alleanza interrazziale in un incontro organizzato dalla Young Patriots Organization.

Un membro dell'YPO lo introduce in un accento bizzarro del sud. 'Voglio presentare un uomo che viene qui stasera da un'altra parte della città, ma sta combattendo per alcune delle stesse cause per cui stiamo combattendo ... Quindi ti presenterò Bobby Lee qui', dice .

Lee prende il sopravvento. 'Sono una pantera nera; Sono un capo sezione delle Pantere Nere .... Le Pantere sono qui ', dice al gruppo riunito. 'Devi dirci cosa possiamo fare insieme. Veniamo qui con i cuori aperti; voi gatti ci sorvegliate. Dove possiamo esserti di aiuto '.

Corre attraverso tutti i problemi che condividono.

'C'è brutalità della polizia quassù; ci sono topi e scarafaggi. Qui c'è povertà ... Questa è la prima cosa su cui possiamo unirci; questa è la cosa comune che abbiamo, amico.

Lee sembra aver conquistato la folla. A un certo punto, il video si rivolge a un vecchio bianco del Sud che si impegna a sostenere le Pantere: 'Voglio che voi gente rimangiate uniti, e mi attaccherò alle Pantere nere se resteranno con me, e lo so lo faranno '.


Thurman, il membro YPO, era a quell'incontro del 1968. Ha lavorato spesso con Lee. 'Lavorare con Bobby Lee è stato grandioso', ha detto Thurman. 'Ha sempre avuto un ottimo modo di educarti'.

Thurman è cresciuto a Dayton, nel Tennessee, una città nota per essere la messa in scena del processo delle scimmie Scopes, una battaglia legale di alto profilo sull'insegnamento dell'evoluzione nelle scuole pubbliche.

'Era duro', ha detto. 'Era la povertà. È stato davvero brutto '. Si stima che abbia iniziato a lavorare nei campi all'età di tre anni, e la sua famiglia, guidata da una madre single, era così povera che ha dovuto regalare una sorella con bisogni speciali. 'La povertà distrugge le famiglie', ha detto Thurman.

Ha detto che i poliziotti locali li hanno considerati poveri rifiuti bianchi e hanno seccato lui e i suoi fratelli.

Annuncio pubblicitario

Quando Thurman aveva 17 anni, seguì suo fratello maggiore fino a Chicago, sperando in migliori opportunità di lavoro, parte della storica ondata migratoria dal sud verso i centri urbani del nord. Invece, è stato accolto da altre difficoltà e da altri abusi della polizia.

La città aveva tassi relativamente alti di povertà e disoccupazione. E molti migranti del sud che avevano mai lavorato solo in fattorie o miniere non avevano le competenze per trovare lavoro in città. Alcune persone anziane hanno avuto problemi di salute, come il polmone nero da anni nelle miniere, che li ha tenuti senza lavoro e sofferenti senza un'adeguata assistenza sanitaria.

Thurman si unì a una banda di strada chiamata Peace Makers. Alla fine, sarebbero diventati la Young Patriots Organization e avrebbero unito le loro forze con le Pantere e i Young Lords.

Thurman ricorda di aver chiesto a Hampton perché era disposto a lavorare con i bianchi del sud. 'Gli ho chiesto,' Perché nel mondo dovresti lasciare che qualcuno come me lavori con te? Ti abbiamo reso schiavo ... Abbiamo oppresso il tuo popolo '.

'Ha detto' Mi sono lasciato alle spalle perché la rivoluzione è davanti a me e non puoi averlo senza tutti ', ha detto Thurman. 'Così ci ha visti come fratelli'.

'Eravamo solo un gruppo di bambini che cercavano di sopravvivere', ha detto Thurman.


Jimenez, cofondatore dei Young Lords, è nato a Puerto Rico, figlio di un contadino che faceva la spola tra Boston e Puerto Rico per reclutare più lavoratori. 'Pagherebbero il biglietto aereo, il letto. In pratica eri uno schiavo fino a quando non hai restituito il biglietto aereo ', ha detto. La sua famiglia si trasferì a Chicago negli anni '50, dove suo padre lavorava per Armor Meatpacking nei magazzini dell'Unione e si unì a un club sociale principalmente organizzato per bere. Sua madre ha lavorato con la Chiesa cattolica locale.

Sua madre ha ospitato il catechismo a casa, che lo ha aiutato a entrare nella scuola cattolica. È orgoglioso della comunità portoricana che i suoi genitori hanno contribuito a costruire da zero intorno a Lincoln Park. Ma ricorda quanto fossero limitati i movimenti della sua famiglia in città. Non potevano andare in certe spiagge o attraversare parti della città per paura degli sbirri e delle bande.

Il punto originale della banda dei Young Lords, disse, era per la protezione. Dice che non hanno mai spacciato droghe; era solo una forma di sopravvivenza di gruppo, un modo per navigare in una città divisa per classe e divisione di razza.

La sua evoluzione politica derivava dal testimoniare che le famiglie portoricane venivano scaricate dalle loro case come parte di progetti di rinnovamento urbano. 'Prima di terminare l'ottava elementare, sono stato spostato nove volte da questi sviluppatori e costretto a frequentare quattro diverse scuole elementari', ha detto nel 1974, quando ha corso per l'assessore del 46 ° rione, il Chicago Tribune segnalati.

Gli abusi quotidiani contro il suo popolo - così come gli eventi storici dell'epoca - lo radicalizzarono. La comunità che i suoi genitori hanno aiutato a costruire è stata decimata da progetti di gentrificazione e rinnovamento urbano. Dopo aver scontato un periodo in prigione, decise che i Young Lords sarebbero diventati un gruppo politico.

'Fu allora che iniziammo a cercare di formare il movimento progressista portoricano', ha detto. 'La convention democratica era a Lincoln Park e Grant Park. Tutte queste cose: Vietnam, MLK che vengono uccisi ... questo ha avuto un impatto su tutti noi. Proprio come oggi, Donald Trump ha un impatto su tutti. Ciò ha indotto le persone a voler unirsi a un gruppo del genere '.

Hanno accettato le donne, incoraggiandole ad organizzarsi. 'Ci siamo fidati delle donne che stavano organizzando. Siamo cresciuti con loro. Siamo diventati tutti Young Lords.

Annuncio pubblicitario

'Avevamo una Rainbow Coalition, e la bellezza è che ... Il presidente Hampton ha riconosciuto il fatto che non potevamo parlare di lotta di classe senza parlare di razzismo', ha continuato.

est colton haynes bisexuel

La famiglia di Billy 'Che' Brooks si trasferì dal Mississippi a Chicago quando aveva circa tre anni. Suo padre era un ministro battista.

A differenza di Jimenez e Thurman, non si è mai unito a una banda da adolescente. Diverse bande hanno cercato di reclutarlo, ma era più spaventato dai suoi genitori. 'Preferirei combattere le bande piuttosto che i miei genitori', ha scherzato Teen Vogue. Era un atleta, correva per il fondo e la pista al liceo. Aveva programmato di essere un dottore o un avvocato. Non è stato fino alla parte successiva del liceo che è stato coinvolto in politica.

Dopo che Martin Luther King Jr. fu assassinato nell'aprile del 1968, Brooks disse che iniziò a leggere ogni testo politico su cui poteva mettere le mani.

Stormi Webster Kylie Jenner

'Ho sviluppato una comprensione più consapevole dell'imperialismo, del capitalismo e del colonialismo', ha affermato.

Brooks si unì a Hampton, che ammirava per la sua 'disponibilità a mettere tutto in gioco', e divenne ministro dell'educazione del Black Panther Party a Chicago.

'Abbiamo letto il Wretched of the Earth di Frantz Fanon. Era tutto per sviluppare ideologicamente la coscienza del pensiero in modo da poterlo condividere nella pratica sociale ', ha spiegato. 'Abbiamo dovuto attuare i nostri programmi di sopravvivenza. Come il programma per la colazione gratuito. Il centro medico Questi programmi sono stati progettati per aumentare la coscienza delle persone. Così hanno potuto vedere le contraddizioni e quanto ingiusto era il governo - e lo è ancora - in particolare con l'uomo mandarino in carica ', Brooks ha scherzato sul presidente Trump.

Le molestie da parte della polizia e della città erano quasi costanti nelle loro vite. Brooks, che è stato anche cofondatore della pantera nera Bobby Seale, era sotto costante controllo da parte della Red Squad di Chicago e della Gang Intelligence Unit.

'Hanno visto Hampton come un punto focale ... uno galvanizzatore', ha ricordato Brooks. Perché era un inferno di un organizzatore. Il suo impegno era fuori scala. La gente lo ascoltava; lo rispettavano '.

E questo è stato percepito come una grave minaccia.


Una volta che Hampton fu ucciso, tutto andò in pezzi.

'È allora che si è scatenato l'inferno', ha detto Thurman. 'Quando Hampton fu assassinato. Siamo stati molestati. Tutte e tre le organizzazioni hanno avuto alcuni successi importanti '.

'Mi sarei svegliato e ci sarebbero stati tutti questi poliziotti nel mio appartamento', ha ricordato.

Ha detto che la polizia e i proprietari terrieri hanno lavorato per smantellare i programmi sociali della Rainbow Coalition. 'Con il programma per la colazione ... l'ambulatorio sanitario ... gli sbirri sarebbero entrati e avrebbero molestato i proprietari terrieri e ci avrebbero sfrattati. Prenderebbero medicine dalle persone, molesterebbero le persone.

Alla fine, Thurman e altri membri dell'YPO gravitarono verso sud.

Per anni, Jimenez è stato perseguitato dalla polizia ed è stato incriminato con accuse che vanno dall'azione della folla alla resistenza all'arresto, secondo il Chicago Tribune. Andò sottoterra fino al 1972 e finì per passare un anno in prigione. Successivamente ha corso per l'assessore, ottenendo quasi il 40 percento dei voti.

Tutti e tre gli uomini aborriscono il presidente Donald Trump e continuano a lottare per un'agenda rivoluzionaria. Jimenez dice di considerarsi ancora un giovane Lord, perché la missione del gruppo sopravvive. Per prima cosa, non riesce a credere che Portorico rimanga un territorio degli Stati Uniti: lo chiamerebbe una colonia. 'Non dovremmo parlare di una colonia nel 2019. Non abbiamo mai dimenticato la nostra missione di liberare Puerto Rico e le persone dalla schiavitù'.

Thurman si impegna a continuare a organizzare e lottare per un'agenda progressiva, che, per lui, include i diritti LGBTQ +. 'Ho 70 anni, ma non lascerò', ha detto Thurman. 'Non mi fermerò finché il Signore non mi fermerà. Allora gli chiederò, come organizzerà '?

Annuncio pubblicitario

Lo stesso per Brooks, che crede che l'accesso delle donne all'aborto e ai diritti di transito siano una parte essenziale della rivoluzione.

'Il ritmo continua', ha detto Brooks. 'Quello che ha detto Fred: sapevamo che era una lotta prolungata e che stavamo facendo l'ultimo sacrificio. Domani sembrava impossibile. Ma siamo ancora qui. Stiamo ancora lottando '.

'Oggi la coscienza dei giovani in questo paese, penso che stia aumentando', ha detto Brooks. 'Le persone sono più consapevoli di ciò che deve essere fatto. Un movimento di massa contro l'oppressione - tutti i livelli di oppressione '.

'Tutte le questioni di giustizia sociale che dobbiamo affrontare ogni giorno di merda', ha detto Brooks. 'L'attuazione di campi di concentramento al confine con l'omicidio di persone innocenti in tutto il paese. L'intero fiasco con Eric Garner ... È un casino. Ma sono un ottimista. Credo che lo spirito della gente sia più forte '.

'Non possiamo arrenderci. Ciò che Fred e il Black Panther Party hanno esemplificato è stata una lotta contro l'ingiustizia. È una lotta che deve sempre andare avanti ', ha continuato Brooks. 'Puoi uccidere un rivoluzionario, ma non puoi uccidere una rivoluzione'.

Vuoi di più da Teen Vogue? Controllalo: La storia del gruppo radicale nero MOVE e il suo famigerato bombardamento da parte della polizia