La Big Bud Press sta realizzando tute ispirate agli anni '60 che sono sostenibili e comprensive di dimensioni

Stile

'Ho pianto in molti spogliatoi e non voglio fare vestiti che facciano sentire così nessuno'.

Di Scarlett Newman

25 giugno 2019
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

'Into This' è una colonna che mette in evidenza gli stilisti emergenti che il Teen Vogue la squadra di stile è, beh, in Questa settimana, evidenziamo Lacey Micallef e Philip Seastrom, che ha fondato il marchio Big Bud Press pensando all'inclusività e alla sostenibilità.





Lacey Micallef ha avuto molti ruoli prima che lei e il suo socio Philip Seastrom, laureata in Fashion Design of Design e Merchandising, avessero avviato Big Bud Press nel 2015. L'insegnante di scuola materna, trasformata in artista freelance, trasformata in imprenditrice, si è sempre interessata alla moda mondo, ma non è stato fino a quando non ha unito le forze con Philip, che all'epoca guidava il proprio marchio, che è stata in grado di prendere quegli interessi e manifestarli nel marchio fortemente ottimista che Big Bud Press è oggi. Progettando pensando all'autenticità e sostenendo l'individualità e l'espressione personale, Lacey e Philip realizzano abiti che aiutano le persone a entrare e fuori dalle loro zone di comfort.

Quando hanno iniziato, l'attenzione per Big Bud Press era la qualità, accessori di fabbricazione americana con uno stile fortemente influenzato dalla pubblicità e dalla pop art di fine anni '60 e primi anni '70. Da lì, Big Bud alla fine divenne un marchio di abbigliamento completamente realizzato con alcuni obiettivi distinti: aiutare i loro clienti ad abbracciare l'individualità, infuriarsi contro la macchina aziendale e produrre abiti nel modo più etico possibile.

Lacey e Philip descrivono il marchio come 'non orientato alla tendenza', il che significa che i loro vestiti consentono al cliente di 'creare la propria bellezza' e che la bellezza si trova attraverso l'autenticità. Presentano vestiti, borse e altri accessori in una gamma epica di colori. E le opzioni non si fermano qui. Attualmente, è possibile acquistare Big Pud Press nelle dimensioni 3XS-5XL e sperano di espandere radicalmente la loro già vasta gamma di dimensioni.

Su Instagram, coinvolgono il loro pubblico con congenialità e sono trasparenti quando spiegano cose come i loro metodi etici di acquisto, salari equi e sostenibilità. Spesso viene chiesto: 'Perché costa così tanto'? Mentre i loro vestiti sono leggermente più costosi di un top di $ 5 che raccoglieresti a Forever 21, questo perché si concentrano sull'uso di tessuti di provenienza locale, sul pagamento dei loro stipendi vivibili e sulla produzione di tutto a Los Angeles. Come molti marchi indie al momento, Big Bud Press sta facendo della sostenibilità una priorità.

dents sœur cadette hadid

Teen Vogue ha parlato con Lacey e Philip, fondatori di Big Bud Press, di sostenibilità ed espressione di sé.

Teen Vogue: Ragazzi, progettate con un'atmosfera molto specifica alla fine degli anni '60, ma allo stesso tempo sembra davvero fresca. Cosa ti ha spinto a questa estetica?

Lacey Micallef: È pop-y e bellissimo. Per me, pubblicità di abbigliamento di quel periodo, c'è qualcosa di puro, artistico e ingenuo in loro. Vedi queste pubblicità con queste persone dall'aspetto davvero vacuo che ballano in giro con abiti che sono, come, 25 colori diversi. Non lo so, è solo accattivante ed è bellissimo.

Philip Seastrom: Sento che le persone avevano meno paura allora di esprimersi e il mondo era meno un posto aziendale. Le cose erano più regionali. Ogni città in America aveva uno o due grandi magazzini. Questo ha fatto sì che da queste aziende venissero create molte cose belle per competere tra loro per creare qualcosa di bello. Ora che tutto è così corporativo e omogeneizzato, nessuno sta cercando di parlare con l'individuo.

tv: Perché hai deciso di fornire una gamma così ampia di taglie?

LM: Ho fluttuato nella stessa finestra da 100 libbre per molto tempo e, poiché il mio peso oscilla, devo cambiare il mio negozio. Se guadagni o perdi 50 libbre, vorrei che tu potessi ancora fare acquisti da noi. In generale, nella mia vita e nella vita della maggior parte dei giovani, ho lottato profondamente con il mio aspetto e riconciliandolo con ciò che sono in grado di acquistare in un centro commerciale o ciò che sono in grado di acquistare ovunque , Ho pianto in molti spogliatoi e non voglio farlo a nessuno. Non voglio fare vestiti che facciano sentire qualcuno così. E desidero ardentemente il giorno in cui avremo un po 'più di denaro o qualche sostegno da parte degli investitori e potremo davvero impazzire per il dimensionamento.

Annuncio pubblicitario

tv: Come ritieni che il tuo marchio si adatti alla conversazione sulla moda contemporanea?

LM: Non per suonare il nostro corno, ma sento che siamo responsabili di ciò che sta accadendo con le tute in questo momento. Siamo usciti con tute, tipo, due anni e mezzo fa, e si stanno insinuando ovunque. E sento che c'è stata una nuova rinascita per il colore e cose del genere. Non so se siamo in prima linea in questo, ma stiamo sicuramente contribuendo alla conversazione.

PS: La moda è diventata molto aziendale e non siamo una società aziendale. Non stiamo seguendo le tendenze, stiamo facendo cose che riteniamo interessanti e vogliamo creare abiti che parlino alle persone. So che per molti dei nostri clienti, questa è la prima volta che indossano qualcosa che è eticamente realizzato. È eccitante poter offrire qualcosa che aiuti le persone a esprimere chi sono.

le maquillage Instagram a l'air mauvais dans la vraie vie

tv: Sostenibilità e pratiche di moda sostenibili sono state recentemente portate alla ribalta da molti marchi indipendenti. Cosa significa sostenibilità per te?

LM: Cerchiamo di utilizzare tessuti fabbricati in California o negli Stati Uniti il ​​più possibile e cerchiamo di non usare nulla di sintetico. Facciamo tutto pensando alla qualità. Per me, questo dovrebbe essere in prima linea nella sostenibilità, indipendentemente dal tessuto che usi, perché dovresti costruire qualcosa che dovrebbe durare, non qualcosa che dovrebbe essere indossato fino alla fine della stagione della moda, e poi letteralmente buttato via, come H&M e Forever 21 si aspettano che tu lo faccia.

saignement de cerise pop

PS: Produciamo tutto a livello nazionale e paghiamo un salario equo. Tutto ciò che facciamo è con la qualità e il lavoratore in mente. Quello che sta succedendo nella moda ora è insostenibile. L'uso del lavoro forzato è insostenibile. I lavoratori sottopagati sono insostenibili. Sfruttare i paesi poveri è insostenibile. Facendo uno sforzo per fare qualcosa a livello locale nella tua comunità e assicurandoti che le cose siano fatte eticamente, rende il mondo un posto migliore.

tv: Ragazzi, parlate regolarmente al vostro pubblico di Instagram riguardo ai costi e alle pratiche di produzione. Dove vedi la disconnessione tra un pubblico IG, acquirenti e designer che porta a un malinteso in termini di prezzi e produzione?

LM: Quindi penso che posti come Forever 21 che vendono una maglietta per letteralmente $ 7,90 provengano da queste disconnessioni, perché nessuno ti sta davvero mostrando come è fatto, nessuno ti dice che le mani toccano questi oggetti. Vorrebbero che tu credessi che ci fosse una macchina per fare magliette che sputa queste cose. Quindi questo significa che va bene che hai speso $ 7,90 per questo. Ma la disconnessione proviene davvero da clienti che dicono cose del tipo: 'Le tue cose sono così costose'! Puoi semplicemente livellare con loro per un secondo e dire: 'Ehi, capisco perfettamente che questo sembra costoso rispetto alle cose che trovi al centro commerciale, ma stiamo pagando le persone che vivono i salari per fare queste cose, ed è fatto localmente'. Penso che molto sia solo che le persone non lo sanno davvero.

tv: Hai incontrato qualche imitatore? In tal caso, come affronti il ​​plagio nel settore come marchio indipendente?

PS: Devi solo educare il consumatore che vale la pena comprare i tuoi vestiti. Non puoi davvero combatterlo. Le persone ci fregano continuamente. Ho chiamato le persone prima, ma in genere non mi piace farlo, come regola generale. Devi solo rotolare con i pugni.

LM: La prima volta che ho visto i nostri disegni strapparsi via, ho pensato che la mia testa sarebbe esplosa, ma è successo così tante volte, devi solo essere tranquillamente arrabbiato e lasciarlo andare.

Segui Big Bud Press su Instagram e acquista su Bigbudpress.com