La 'Brown Skin Girl' di Beyonce non è per ogni ragazza dalla pelle scura

Cultura

Storicamente, le donne di colore sono state continuamente ridicolizzate e oggettivate per lo stato naturale dei loro corpi, dalla testa ai piedi.

Di Imani Bashir

23 luglio 2019
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Parkwood Entertainment
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

In questo editoriale, la scrittrice Imani Bashir sostiene che 'Brown Skin Girl' di Beyonce in The Lion King: The Gift è un inno intenzionale alle donne nere dalla pelle scura e non dovrebbe essere cooptato da altri gruppi, meno emarginati.





Al rilascio della nuova versione live-action di Disney Il Re Leone, Beyonce ha benedetto il mondo con un album di accompagnamento. Il re leone: il dono combina magnificamente R&B, hip-hop, Afrobeats, presenta artisti africani emergenti e un cameo di Blue Ivy Carter. L'album include anche le immagini più regali per celebrare la bellezza, la cultura e, naturalmente, la magia della ragazza nera.

Una delle canzoni più popolari su Il regalo si intitola 'Brown Skin Girl', che si apre con Blue Ivy Carter dalla voce dolce che canta l'amo ed è una celebrazione delle donne dalla pelle scura. La canzone ha suscitato una risposta così grande per i suoi testi potenti che ha dato vita al suo hashtag #BrownSkinGirlChallenge. Per molti, la canzone era un messaggio diretto e diretto per un tipo specifico di donna, con una pelle scura e più scura. Per altri, che hanno aderito alla sfida pubblicando le loro foto, sembra che abbiano saltato gli spunti specifici nei testi e abbiano ascoltato il gancio solo per festeggiare se stessi.

Come afferma la scrittrice Clarkisha Kent, '' Brown Skin Girl 'sta suscitando un'esibizione così selvaggia e viscerale di arroganza e insicurezza da BW (donne nere) dalla pelle chiara e NBWOC (donne di colore non nere) che PENSI che Beyonce ha fatto di tutto per * insultarli * in questa canzone, quando in realtà, tutto ciò che ha fatto è stato sollevare BW marrone e pelle scura '.

Mentre molte donne che identificano i marroni che non sono etnicamente 'nere' hanno sostenuto che anche loro dovrebbero essere in grado di celebrare se stesse con la canzone e l'hashtag, i testi hanno fatto il lavoro che non sono riusciti a fare.

Beyonce è intenzionale nella sua intenzione citando le belle bellezze marroni Lupita Nyong'o, Naomi Campbell e Kelly Rowland nei testi della canzone.

Ha aggiunto alla sua descrizione specifica del pigmento dicendo 'melanina troppo scura per gettare la sua ombra'. Per quelli di noi con una conoscenza di base delle parti del discorso, sappiamo che la parola 'troppo' è un avverbio che enfatizza l'aggettivo 'oscurità' per creare un senso più forte dell'oscurità cui si fa riferimento.

Per scomporlo: matematicamente, anche quello 'molto' sarebbe più che probabilmente rappresentato come un simbolo di potere sopra un numero per mostrare che il numero deve essere moltiplicato per uguagliare qualcosa di più grande valore. Extra. Di Più. Ulteriori. Questo grado di melanina è specificamente dedicato alle donne che sono spesso rimproverate per la loro oscurità, donne che rappresentano origini e eredità africane e ne sono derise.

1ères idées de tatouage

Questa canzone è per quelle donne nere.

'Adoro tutto di te / dai tuoi riccioli di pannolino ad ogni singola curva / il tuo corpo naturale. / La stessa pelle che è stata spezzata è la stessa pelle che si sta riprendendo', canta Beyonce.

Storicamente, le donne di colore sono state continuamente ridicolizzate e oggettivate per lo stato naturale dei loro corpi, dalla testa ai piedi. Pannolino è stato usato come una parola dispregiativa per descrivere la trama dei capelli neri che è naturalmente ruvida, strettamente arrotolata / arricciata e considerata spettinata; era usato per mostrare inferiorità e simbolo di bruttezza.

Al giorno d'oggi, i neri che scelgono di indossare i capelli naturalmente sono spesso soggetti a espulsione o licenziamento dal luogo di lavoro. Nell'aprile 2018, l'ancora di notizie Black, Brittany Noble-Jones, è stata licenziata dal suo lavoro come un'ancora di notizie del Mississippi perché si è rifiutata di raddrizzare i capelli dopo che le è stato detto che era 'non professionale'. Quest'anno, New York City e la California hanno approvato leggi contro la discriminazione dei capelli naturali.

Uno dei ricordi finali di chi questa canzone rende omaggio è la lirica, 'La tua pelle non è solo scura, brilla e racconta una storia'. La prova è chiara che questa canzone è rappresentativa dell'esistenza sistemica del privilegio di colore. Questo argomento, che è stato attentamente affrontato dallo spettacolo della tavola rotonda del millennio nero The Grapevine TV, è una conversazione in corso che richiede meno persone che si inseriscono e più persone disposte ad ascoltare e comprendere l'impatto della brutalità del privilegio di colore.

Beyonce, una donna di colore dalla pelle chiara, ha fatto una canzone che la mette in secondo piano e centra le donne dalla pelle scura in primo piano. È un inno celebrativo al tipo di oscurità che viene spesso respinto, mancato di rispetto e ridicolizzato. Non è specifico per ogni tonalità, ma per le donne di colore la cui pelle è piena di magia melinosa e non ha ricevuto il pavimento o la fase di accettazione. Forse dovremmo tutti accettare la canzone così com'è e per chi è stata creata.