Beto O'Rourke: quando si tratta di combattere la violenza armata, ascoltare i bambini

Politica

In questo candidato presidenziale del 2020, Beto O'Rourke, spiega perché crede nel seguire la leadership giovanile quando si tratta di perseguire riforme per porre fine alla violenza armata.

Di Beto O'Rourke

30 settembre 2019
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Brett Lake / Beto per l'America
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Il mese successivo al massacro di Parkland, gli studenti della High School di Marjory Stoneman Douglas hanno tenuto la marcia per le nostre vite, ispirando oltre un milione di americani in tutto il paese a marciare con loro, compresi me e la mia famiglia.





Con mio figlio Henry sulle spalle, mi sono unito a centinaia di El Pasoan in lotta per porre fine all'epidemia di violenza armata che ha causato la morte di quasi 40.000 americani nel 2017.

Quando finimmo di marciare, fummo accolti da contro-manifestanti che ostentavano gli AR-15. E quando Henry li vide, mi chiese perché erano lì, perché, nella sua mente, le armi d'assalto non appartenevano a March For Our Lives.

des idées pour votre premier tatouage

Gli ho detto che non aveva nulla di cui preoccuparsi. 'Ignorali e basta', dissi.

Ma quando un presunto suprematista bianco ha ucciso 22 persone nella mia città natale di El Paso con un'arma simile, mi sono reso conto che avevo torto e Henry aveva ragione.

Non dovresti essere in grado di portare un'arma da guerra per una protesta pacifica. Le armi d'assalto come gli AR-15 e gli AK-47, progettate per uccidere le persone nel modo più efficiente ed efficace possibile, non hanno posto nelle nostre comunità e se non vogliamo che continuino ad apparire nelle nostre classi, nei cinema, nelle chiese, e sinagoghe, dobbiamo toglierle dalle nostre strade.

È una convinzione che mi è venuta in mente dopo aver ascoltato gli americani in tutto il paese. Persone come Cathryn, lo studente che ho incontrato a Derry, nel New Hampshire, che mi ha detto di sapere esattamente quale libreria da abbattere quando un uomo armato viene nella sua scuola. Persone come Jessica Garcia, una proprietaria dell'AK-47 che è stata ferita dallo stesso tipo di arma durante le riprese di El Paso - e mi hanno detto che sarebbe stata felice di venderla. Persone come il proprietario di un'arma d'assalto che ho incontrato in uno spettacolo di armi a Conway, nell'Arkansas, che hanno sfidato le mie aspettative e hanno detto che avrebbe tagliato la sua arma in pezzi se ciò avesse contribuito a porre fine a questa epidemia.

Ecco perché ho pubblicato il piano più ambizioso per porre fine alla violenza armata nel nostro paese in questa gara - proponendo non solo controlli universali di base, ordini di protezione dai rischi estremi (aka, leggi sulla bandiera rossa), un programma federale di licenze e un divieto di vendita di armi d'assalto, ma anche un riacquisto obbligatorio di quelle armi da guerra. È per questo che ho invitato le società di carte di credito e le banche a smettere di facilitare la vendita di queste armi. È per questo che sono l'unico candidato in questa corsa a firmare il piano di pace March For Our Lives, con l'obiettivo di dimezzare il numero di morti e feriti di armi da fuoco nel prossimo decennio.

Ed è per questo che invito tutti gli altri candidati in questa gara - e tutti i membri del nostro partito al Congresso - a incontrare l'audacia del popolo americano e firmare il piano di pace March For Our Lives.

Per troppo tempo, il nostro gruppo ha scelto di giocare in sicurezza. Triangolare e sottoporre a sondaggio le nostre risposte nel timore della NRA. E cosa dobbiamo mostrare per questo? Più di un anno dopo Parkland, sette anni dopo Sandy Hook e 20 anni dopo Columbine, non abbiamo fatto progressi nella lotta contro la violenza armata.

Quindi ci resta una scelta.

Siamo in grado di attenerci a ciò che abbiamo fatto: giocare sul sicuro, mentre chiediamo a Mitch McConnell di agire sul pavimento del Congresso. Oppure possiamo seguire l'esempio degli studenti che marciano per le loro vite e per tutti i nostri, che ci chiedono di fare di più per proteggerli.

Ciò significa che studenti come i sopravvissuti di Parkland, studenti come Cathryn e mio figlio Henry.

émissions de télévision avec des adolescents

Scelgo i bambini. E la domanda che ho per i miei compagni democratici in questa corsa e al Congresso è: vero?

Vuoi di più da Teen Vogue? Controllalo: Il legislatore minaccia Beto O'Rourke dopo il dibattito democratico: 'La mia AR è pronta per te'