Bernie Sanders condivide il suo piano per una rivoluzione della classe operaia

Politica

Nessuna classe è una rubrica a cura dello scrittore e organizzatore radicale Kim Kelly che collega le lotte dei lavoratori e lo stato attuale del movimento operaio americano con il suo passato leggendario - e talvolta insanguinato -. Questa settimana, Kim intervista Bernie Sanders.

Di Kim Kelly

20 novembre 2019
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Getty Images / Liz Coulbourn
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

In questo paese c'è una lunga storia di leader sindacali che corrono per cariche pubbliche, forse in particolare il dichiarato socialista Eugene V. Debs. Fondatore dell'American Railway Union, uno dei fondatori degli Industrial Workers of the World (IWW), e un architetto primario dell'incredibilmente influente Pullman Strike del 1894, Debs fu nominato presidente cinque volte tra il 1900 e la sua morte nel 1926. punto, Debs ha catturato il 6% dei voti. (Immagina come gli esperti conservatori in stile Fox News dei suoi giorni devono aver reagito a questo!)





Il socialismo di Debs era radicato nella militanza del lavoro e nella causa della rivoluzione proletaria, e una delle sue citazioni più famose chiarisce da che parte stava. Come ha detto durante il suo processo del 1918, dopo essere stato condannato per aver violato la Legge sulla sedizione, che seguì anni di attivismo contro la guerra e la sua persecuzione da parte del governo, 'Sono contrario a un ordine sociale in cui è possibile per un uomo che lo fa assolutamente nulla di utile per accumulare una fortuna di centinaia di milioni di dollari, mentre milioni di uomini e donne che lavorano tutti i giorni della loro vita sono sicuri a malapena per un'esistenza miserabile '.

meilleur adolescent abs

È un sentimento che, purtroppo, risuona ancora oggi, e il suo messaggio viene ora ripreso da un altro promettente presidenziale che ha a lungo considerato Debs come fonte d'ispirazione. Teen Vogue recentemente si è seduto per un'intervista con il senatore del Vermont Bernie Sanders, che è stato propagandato come la cosa più vicina che la classe lavoratrice ha a un campione nei corridoi del potere dalla sua elezione al Senato nel 2006. La sua campagna per il 2020 ha già registrato un numero di pietre miliari storiche, tra cui la ratifica di un contratto sindacale per il personale della sua campagna (anche se quel processo non è andato per il verso giusto), raccogliendo un numero sorprendente di contributi per campagne per piccoli donatori e spaventando la pisciata assoluta dalla classe dominante con una proposta di imposta sulla ricchezza ciò riflette la sua visione 'Non credo che i miliardari dovrebbero esistere'.

Sanders sottolinea la sua posizione di socialista democratico che vuole attuare il cambiamento riformando il governo e le strutture economiche, al contrario dei socialisti rivoluzionari, come Debs, che vedono la rivoluzione sociale come essenziale per accelerare il passaggio dal capitalismo al socialismo. Per molti paesi, idee come l'assistenza sanitaria universale, l'istruzione superiore sovvenzionata o gratuita, un sistema di giustizia penale funzionale, un salario federale di vita e leggi sul lavoro a misura di lavoratore sono la norma, non l'eccezione. Parla al fallimento del capitalismo e della democrazia negli Stati Uniti che queste idee sono situate selvaggiamente al di fuori del regno delle possibilità qui, e che Sanders e altri politici inclini al socialismo sono dipinti come rivoluzionari dagli occhi stellati. Le politiche che Sanders propone sarebbero trasformative per i lavoratori (e un incubo per la classe miliardaria), ma solo perché siamo già così indietro.

Nel corso della sua lunga carriera, Sanders è stato troppo radicale per i liberali, i centristi e i conservatori e troppo moderato per i radicali (un primo esempio è venuto nel 1986, quando il lodato pensatore anarchico Murray Bookchin scrisse una polemica lampante condannando il 'radicalismo manageriale' di Sanders come poi sindaco di Burlington, Vermont). Da parte sua, Sanders spera di inviare un messaggio più universale. 'Penso che sia una questione di portare persone insieme ', racconta Teen Vogue. 'La nostra speranza è che sempre più persone siano coinvolte nel processo politico e si rialzino e assumano l'1% e l'élite aziendale in modo da poter creare un'economia che funzioni per tutti, non solo per pochi'.

Annuncio pubblicitario

Teen Vogue: Il diritto del lavoro non è esattamente l'argomento più sexy, ma lo è così importante e ha un impatto su tutti noi. Quale pensi sia la sfida legale più importante per la classe operaia in questo momento, e cosa hai intenzione di fare al riguardo?

Bernie Sanders: Beh, penso che sia l'incapacità di milioni di lavoratori che vogliono unirsi ai sindacati ma che non sono in grado di unirsi ai sindacati a causa dell'opposizione dei datori di lavoro, l'opposizione che è spesso legale. Nel paese più ricco della storia del mondo, è assurdo che oggi metà della nostra gente stia lavorando da busta paga a busta paga. Vai in giro per il paese e trovi persone che cercano di crescere bambini con $ 10 l'ora, il che è impossibile. Le persone che pagano il 50% del loro reddito per l'edilizia abitativa, mentre quasi tutto il nuovo reddito e la ricchezza si collocano tra i primi 1%. Quindi quello che dobbiamo fare è creare un processo attraverso il quale è più facile unire i sindacati, ed è per questo che ho introdotto la proposta più progressiva di riforma del diritto del lavoro e la legislazione introdotta nella storia moderna di questo paese.

TV: A destra, il Workplace Democracy Act, con il quale inseguirai Taft-Hartley, il Railway Act, il National Labour Relations Act del 1935; stai davvero andando in una situazione di 'grandi successi'.

BS: (Ridacchia) Tutti sanno che se fai parte di un sindacato, farai più soldi di un lavoratore non sindacale. Avrai benefici migliori, potresti avere una pensione, una migliore assistenza sanitaria; ecco perché i lavoratori vogliono unirsi ai sindacati. E quello che fa la nostra legislazione è che dice che se il 50% dei lavoratori in un'unità di contrattazione più uno, la maggioranza, firmano una carta sindacale - è tutto ciò che fanno, 'Voglio unirmi a un sindacato' - hai il sindacato. E se il datore di lavoro rifiuta di negoziare un primo contratto, che si svolge sempre in questo momento, quel datore di lavoro sarà severamente penalizzato, perché i lavoratori hanno il diritto costituzionale di organizzarsi in un sindacato.

L'altra cosa che facciamo, tra le altre cose, è eliminare la Sezione 14 (b) del Taft-Hartley Act, che consente la creazione di stati cosiddetti 'diritto al lavoro' in questo paese, che sono ovviamente progettato per impedire la crescita dei sindacati in America.

tv: Sono sicuro che hai seguito il passaggio di AB 5 in California, e mi chiedo cosa faresti per ampliarlo e per impedirci di essere mangiati vivi dall'economia dei concerti.

BS: In effetti, anche la nostra legislazione lo fa. Walmart assume persone per 29 ore - non è solo una coincidenza? Quindi non devono offrire alcun vantaggio. E quello che fanno anche le aziende è dire: 'Congratulazioni, sei un imprenditore indipendente! E quindi non sei un lavoratore, non sei un dipendente, sei un imprenditore indipendente; sei un lavoratore autonomo e quindi non devi ottenere un salario minimo. Certamente come datore di lavoro non devo darti alcun vantaggio, perché sei solo un ragazzo indipendente! E questa è solo una distorsione del posto di lavoro e della realtà della vita, e ciò che hanno iniziato a fare in California è affrontare questo problema. Crediamo che se sei un lavoratore, dovresti essere garantito dal diritto del lavoro; ciò significa che hai pagato un salario minimo, ciò significa che hai tempo e mezzo per gli straordinari, ciò significa che hai alcune tutele sanitarie sul posto di lavoro, ecc. Non sei sfruttato come lo sono ora i lavoratori.

Ero fuori in California, a Los Angeles, in fondo al porto, e hai questi ragazzi, che sono spesso latini, che sono camionisti, che sono i cosiddetti appaltatori indipendenti. Lavorano 70 ore alla settimana, lavorano sette giorni alla settimana, dormono nei loro camion e non hanno alcuna protezione legale.

Annuncio pubblicitario

TV: Ciò risale a un difetto intrinseco con la NLRA, quando i politici razzisti del Sud tagliarono intenzionalmente i braccianti agricoli per assicurarsi che non avrebbe alcun impatto sulla loro forza lavoro. Come possiamo assicurarci di affrontare questi problemi del lavoro attraverso una lente intersezionale?

lumières led rouges et bleues pour la peau

BS: Alcune delle persone più sfruttate in questo paese sono braccianti agricoli e molte sono prive di documenti; ciò di cui non parliamo (di) abbastanza quando parliamo di riforma dell'immigrazione è il fatto che molti di questi datori di lavoro adorano il fatto di poter assumere persone prive di documenti che non hanno alcuna protezione legale. Vuoi pagare loro cinque dollari l'ora, a chi si lamenteranno? Vuoi lavorarli sette giorni alla settimana - 'Ehi, ti sfido. Vuoi lamentarti? Ti butteremo fuori dal paese '! Quindi stai vedendo quel tipo di sfruttamento disgustoso in tutto questo paese nelle aree agricole, quindi andremo avanti, non solo per fornire uno status legale a tutti i non documentati attraverso un percorso verso la cittadinanza e una riforma globale dell'immigrazione, ma il nostro diritto del lavoro lo farà proteggere anche i contadini.

TV: Ti ho visto parlare al vertice AFL-CIO di Filadelfia, e sono stato davvero colpito dalla differenza tra quello che stavi dicendo e quello che i candidati come (Joe) Biden avevano da dire sui lavoratori e sui sindacati. Come possiamo respingere questa narrazione della classe operaia come quella truffa del 'ragazzo bianco che sostiene Trump in un cappello duro' su cui così tanti politici e media continuano a ricorrere?

BS: Consentitemi di rispondere in due modi: una delle cose, e mi dà davvero fastidio, il fatto che i politici spesso dicano è: 'Vengo da una classe operaia'! E va bene; Sono cresciuto in un appartamento controllato dall'affitto, io provengono da una classe operaia. Ma sai una cosa? Molte persone là fuori che provengono da contesti della classe operaia che ora sono al Congresso degli Stati Uniti e al Senato lavorano giorno dopo giorno per conto delle persone più ricche in questo paese e fanno parte dello sforzo contro le famiglie lavoratrici. Quindi importa da dove vieni, lo fa, ma importa soprattutto cosa fai proprio adesso.

Ed ecco la storia di cui i media aziendali non parlano molto spesso, e hai ragione nel dire che quando parliamo della classe operaia in questo paese, non si tratta solo di un operaio edile bianco. Sono (i) giovani afro-americani che ho appena incontrato qualche giorno fa nella Carolina del Sud, che lavorano per otto o nove dollari l'ora al McDonald's. Sono donne che prestano assistenza all'infanzia facendo 11 o 12 dollari l'ora, che non sono in grado di provvedere dignitosamente ai propri figli. Sono latini che lavorano nel settore agricolo sfruttati senza pietà.

E una delle cose per cui ho combattuto, con un certo successo, potrei dire, è aumentare il salario minimo in questo paese, dal salario della fame di $ 7,25 l'ora a $ 15 dollari l'ora. Ciò avrà un impatto sulle persone di ogni provenienza, ma gioverà principalmente, alla tua domanda, alle donne, agli afroamericani, ai latinoamericani e ad altre minoranze, che il più delle volte sono le persone più pagate della comunità.

TV: Parlando di lavoratori vulnerabili ed emarginati, ci sono un paio di gruppi che volevo menzionare in particolare: il primo sono i lavoratori incarcerati - le persone che vengono lasciate indietro durante gli uragani, che vengono costretti a svolgere lavori forzati per centesimi o per niente, e che vengono esclusi dalla conversazione a causa dello stigma sociale. Cosa faresti per affrontare la questione della schiavitù carceraria?

Annuncio pubblicitario

BS: Se sei in prigione e lavori per 25 o 50 centesimi l'ora, come lo chiamiamo? Puoi chiamarlo come vuoi, ma ciò è gravemente ingiusto, non solo per quei lavoratori - hai persone in prigione che a volte vengono reclutate per essere vigili del fuoco in mezzo a terribili incendi, dove stanno mettendo le loro vite in pericolo.

tv: E poi legalmente vietato eseguire quel lavoro dopo che sono fuori.

BS: Hai ragione, c'è un'intersezionalità di tutte queste cose. Parli del razzismo in questo paese ... La maggior parte delle persone in prigione, sproporzionatamente, sono neri, nativi americani e latino. Quindi cosa facciamo? Per cominciare, comprendiamo che qualcosa è fondamentalmente sbagliato quando abbiamo più persone in prigione rispetto a qualsiasi altro grande paese - più persone in prigione rispetto alla Cina. Quello che farò come presidente è investire nei nostri giovani, nell'istruzione e nel lavoro, piuttosto che in più carceri e più incarcerazione. Questo è il numero uno.

Numero due, in termini di lavoro in prigione, quello che vuoi fare è assicurarti che le persone, quando escono di prigione, siano in grado di partecipare alla società civile in un modo che guadagni loro una vita dignitosa e che non le ottenga nello stesso ambiente che li ha portati in prigione in primo luogo. Ciò significa che ti assicuri che quando le persone sono in prigione, ottengano l'istruzione di cui hanno bisogno e la formazione professionale di cui hanno bisogno e che non stiano lavorando per i salari della fame, che toglie lavoro alle persone all'esterno.

TV: L'altro gruppo che volevo menzionare sono le persone che si dedicano al lavoro sessuale. SESTA / FOSTA ha causato danni alle persone nella comunità del lavoro sessuale e penso che sia necessario separare il traffico di sesso dalla professione del lavoro sessuale. Mi chiedo se ti sei impegnato in un dialogo con le prostitute su questo, e cosa faresti per affrontare il problema.

BS: È un problema complicato. Penso che nessuno voglia fare qualcosa che aumenti l'orrore della tratta di sesso in questo paese, quindi è un problema che deve essere discusso. È un problema complicato, ma la mia promessa è che è un problema di cui parlerò e sentiremo da tutte le parti e troveremo la soluzione migliore che possiamo.

tv: Sostieni la depenalizzazione del lavoro sessuale?

BS: In questo momento questa è una delle aree a cui voglio pensare e voglio ascoltare tutti i lati del problema.

tv: Sotto questa amministrazione, tutti i lavoratori sono sotto attacco. Cosa pensi che l'ondata di scioperi in corso che vediamo dal 2018 significhi per il futuro della classe operaia?

BS: Ciò significa che i lavoratori sono malati e stanchi di essere sfruttati, di non vedere alcun aumento di stipendio, di dover pagare sempre di più per l'assistenza sanitaria che ottengono. Ti dirò ciò che mi ha davvero colpito è l'azione intrapresa dagli insegnanti nei cosiddetti stati 'rossi' in tutto questo paese: Kentucky, Virginia Occidentale, Oklahoma e altrove. L'abbiamo visto e ora vediamo lavoratori in tutto il paese che iniziano a resistere alle multinazionali. Proprio l'altro giorno, ero in picchiata con i lavoratori della UAW fuori Detroit e stanno assumendo l'avidità della General Motors, che ha miliardi di dollari per provvedere al riacquisto di azioni; che concede al proprio CEO (quasi) $ 22 milioni di dollari all'anno di indennità salariali; che stanno esternalizzando lavori. Hanno i soldi e la capacità di fare tutto ciò, ma non possono prendersi cura dei propri lavoratori.

fard à paupières similaire à la décomposition urbaine

Ero orgoglioso di stare con UAW, e la sera prima ero con la Chicago Teachers Union e la SEIU mentre stavano cercando di capire se avrebbero autorizzato uno sciopero, perché anche loro non stavano ottenendo i salari hanno bisogno o il tipo di budget scolastico di cui hanno bisogno. Quindi stai vedendo quell'aumentata militanza in un modo che non vediamo da molto tempo, e penso che sia una buona cosa.

Vuoi di più da Teen Vogue? Controllalo: Ecco tutti i democratici che corrono ancora alle elezioni presidenziali del 2020