Bernie Sanders crede che la Gen Z sia 'una generazione di tolleranza e decenza'

Politica

'Quella generazione dovrebbe essere molto orgogliosa di ciò che sono'.

Di Lucy Diavolo

11 luglio 2019
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Andrew Harrer / Bloomberg via Getty Images
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Nel caso non l'avessi sentito, Bernie Sanders è di nuovo candidato alla presidenza. Il senatore indipendente del Vermont e la chiave inglese del 2016 nella macchina del Partito Democratico hanno battuto duramente la scia della campagna 2020, cercando di mantenere una solida posizione al secondo posto attraverso diverse dozzine di sondaggi, con Joe Biden davanti a sé ed Elizabeth Warren e Kamala Harris calde alle calcagna. Sanders racconta Teen Vogue la sua campagna intende vincere le primarie democratiche e sconfiggere 'il presidente più pericoloso della storia americana'.





Il socialista democratico è lieto di vedere che molte delle sue idee politiche ritenute troppo 'radicali' nella sua corsa principale del 2016 stanno diventando argomenti di dibattito. Negli ultimi quattro anni, ha visto le idee da lui sostenute (Medicare for All, college senza tasse scolastiche e altro) diventare una politica liberale tradizionale anche se rimane un leader su questi temi e un crociato contro Wall Street e il sistema sanitario aziendale .

È strano pensare che Sanders, un uomo che è stato al Congresso fin da quando sono vivo, rappresenta una tale resistenza vocale al sistema stesso di cui fa parte da così tanto tempo. Ma l'appello del candidato alla presidenza per una 'rivoluzione della classe operaia' (in particolare, una rivoluzione politica) sembra più che una semplice retorica quando sul tavolo proposte come l'eliminazione di tutti i debiti per i prestiti studenteschi.

Ascoltando Sanders, si ha la sensazione che abbia il dovere di salvare questo Paese e questo pianeta e che far parte del sistema sia una condizione necessaria per quell'obbligo morale.

robes globes d'or 2019

Sanders ha visitato il Teen Vogue uffici questa settimana, in cui ha discusso alcuni dei suoi concorrenti del 2020, come combattere un imminente senso di nichilismo sul nostro futuro condiviso e cosa c'è di così speciale nella superstar politica di questo momento, Alexandria Ocasio-Cortez.

Teen Vogue: Cominciamo con la questione del clima. Hai fatto parte della mossa del Congresso per proporre di dichiarare un'emergenza climatica. Potresti parlarci del pensiero che sta dietro?

Bernie Sanders: Ecco la verità: affrontiamo un momento senza precedenti nella storia umana. Non sto parlando della storia moderna; Sto parlando di umano storia. La comunità scientifica ci ha detto che stiamo affrontando una crisi esistenziale. Stiamo vedendo gli anni più caldi registrati. La comunità scientifica ci sta dicendo che se non trasformiamo il nostro sistema energetico in modo audace e aggressivo da combustibile fossile a efficienza energetica ed energia sostenibile, vedremo un danno irreparabile a questo pianeta.

Stiamo già assistendo a danni ingenti. Andrà peggio. Se non agiamo, allora il pianeta lasceremo ai nostri figli e le generazioni future saranno sempre più malsane e inabitabili.

Quello che abbiamo fatto l'altro giorno lavorando con il rappresentante Earl Blumenauer e il rappresentante Alexandria Ocasio-Cortez è stata introdotta una risoluzione che afferma che il clima è un'emergenza nazionale, che, per me, non è un problema. Se stiamo parlando di salvare il pianeta, penso 'Duh. Si. È un'emergenza nazionale '. Come presidente, ciò che farò non solo aiuterà a trasformare il sistema energetico di questo paese lontano dai combustibili fossili, ma riunirà l'intero pianeta.

Non ci sono problemi a cui possa pensare più importante. È un imperativo morale fare la cosa giusta.

Quello che voglio anche dire è che possiamo elaborare tutti i piani che vogliamo - e posso darti 20 piani. Non significa nulla a meno che non abbiamo il coraggio di fare cosa? Affronta l'industria dei combustibili fossili e sono molto potenti. Stanno guadagnando miliardi mentre stanno distruggendo il pianeta.

Annuncio pubblicitario

tv: Hai menzionato la deputata del Bronx, Alexandria Ocasio-Cortez. Potresti dirci cosa ne pensi del lavoro che sta facendo alla Camera?

BS: Sono un grande fan di Alessandria. Penso che sia straordinariamente intelligente e un'eccellente deputata. Ha subito molti attacchi. Uno dei ruoli davvero incredibili che sta interpretando è coinvolgere i giovani nel processo politico, che ha conseguenze enormi.

I giovani stanno affrontando un momento insolito nella storia americana, e questo non è solo il problema del cambiamento climatico; non è solo razzismo, sessismo, omofobia, xenofobia, bigottismo religioso. È la realtà che la tua generazione per la prima volta nella storia moderna avrà uno standard di vita inferiore rispetto ai suoi genitori. Come può accadere che la tua generazione abbia uno standard di vita inferiore rispetto ai tuoi genitori in dollari reali, contabilizzati all'inflazione?

La risposta è che molte persone si stanno laureando o abbandonano il college profondamente indebitate. Ogni mese pagano il debito degli studenti. Molti di questi giovani non hanno le entrate di cui hanno bisogno per sposarsi e avere figli. Non hanno le entrate di cui hanno bisogno per uscire e comprare una casa. Non hanno le entrate di cui hanno bisogno per prendersi cura delle necessità di base della vita.

Ciò che stiamo proponendo è di eliminare tutti i debiti degli studenti. Lo facciamo attraverso una tassa sulla speculazione di Wall Street. Crediamo che dovremmo rendere le scuole pubbliche e le università libere da tasse scolastiche. Crediamo che dovremmo aumentare il salario minimo federale a $ 15 l'ora - qualcosa per cui ho combattuto per molti anni. La prossima settimana, se non sbaglio, la Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti farà proprio questo.

Quando parliamo della crisi della tua generazione, la maggior parte dei giovani non può permettersi la propria casa, quindi affittano. E se stai noleggiando, stai pagando un sacco di soldi. Quindi dobbiamo costruire unità abitative a prezzi accessibili.

C'è molto da fare. Ed è di questo che si occuperà la mia presidenza.

tv: Nel 2016 c'era molta energia attorno alla tua campagna presidenziale, ma questa volta le primarie democratiche sono molto diverse. Come stai cercando di recuperare l'energia del 2016 in un campo così affollato?

BS: Nel 2016 eravamo essenzialmente, per gran parte della campagna, contro una persona: il segretario Clinton. E le idee che stavamo sviluppando quattro anni fa, a quel tempo - non so se te lo ricordi o no - sembravano molto radicali ed estreme.

Molte delle idee che ho sollevato quattro anni fa, che sembravano idee radicali, vengono ora adottate da quasi tutti i candidati democratici. È una buona cosa. Ne sono felice. Questa campagna è diversa perché ora, le persone hanno 23 altre opzioni oltre a Bernie Sanders.

Credo che il vincitore della Primaria democratica non otterrà il 50% dei voti. L'ultima campagna ... Ho vinto 22 stati, ottenendo oltre il 50% dei voti in 21 di essi. Non succederà questa volta. Penso che il vincitore finirà probabilmente con il 25-30% dei voti. Penso che siamo ben posizionati e ti dirò perché.

Credo che abbiamo un movimento di base più forte di qualsiasi altro mio avversario. Abbiamo qualcosa come 1,1 milioni di volontari. Immagina che: 1.1 milione volontari. Abbiamo ricevuto circa 2 milioni di contributi individuali in media $ 19 ciascuno. Crediamo che nessun candidato nella storia americana lo abbia mai fatto. Penso che possiamo vincere non solo le primarie democratiche, ma penso che siamo ben posizionati per sconfiggere il presidente più pericoloso della storia americana, Donald Trump.

Annuncio pubblicitario

tv: Avevi l'età di molti dei nostri lettori tra la fine degli anni '50 e l'inizio degli anni '60, quando eri coinvolto nel movimento per i diritti civili. Vedi qualche parallelo tra gli sconvolgimenti sociali di quel tempo in cui ci sono stati tanti movimenti diversi che fanno progressi e ciò che stiamo vivendo oggi?

BS: Non so che posso darti una risposta brillante qui.

Quando ero un giovane al college, sono stato coinvolto nel movimento per i diritti civili, sono stato arrestato per aver combattuto per desegregare le scuole di Chicago. E ha contribuito a condurre uno dei primi sit-in settentrionali a Chicago a chiedere la fine delle abitazioni segregate a Chicago. È stato un periodo molto instabile. Hai avuto la guerra in Vietnam. Hai avuto il movimento per i diritti civili. E quelli erano i fattori motivanti per milioni di giovani.

Quello che dirò è - e lo dico sinceramente - è che penso che le generazioni più giovani di oggi siano probabilmente le giovani generazioni più progressiste nella storia di questo paese. Questa è una generazione che è profondamente anti-razzista, anti-sessista, anti-omofobo, anti-xenofobo e anti-religiosa. È una generazione di tolleranza e decenza. E questa non è una piccola cosa. E quella generazione dovrebbe essere molto orgogliosa di ciò che sono.

La nostra campagna riguarda il tentativo di legare insieme tutti questi movimenti e di parlare di qualcosa di cui non si parla molto al Congresso o ai media: il fatto che stiamo diventando un'oligarchia. Quello che voglio dire è che abbiamo un numero limitato di persone incredibilmente ricche che hanno un'influenza straordinaria sulla vita economica e politica di questo paese. Questa è la semplice realtà.

Ciò significa che hai tre persone in America che possiedono più ricchezza della metà inferiore della società americana. Hai persone come i fratelli Koch e altri che possono spendere centinaia di milioni di dollari per eleggere candidati. Questa non è democrazia. Stiamo lottando per mantenere una democrazia di una persona, un voto. E stiamo lottando per creare un'economia che funzioni per tutti, non solo l'1%.

cole sprouse teen vogue

Ti annoierò con un numero. Non lo annoti, ma dovresti saperlo. Negli ultimi 30 anni, l'1% in America ha visto un aumento di $ 21 trilioni della sua ricchezza. Domanda: quanto aumento della ricchezza ha visto la metà inferiore della società americana? Hanno perso $ 900 miliardi. La loro ricchezza in realtà è diminuita. Questo è quello che sta succedendo in America.

La nostra campagna sta aiutando a guidare quella che chiamiamo una rivoluzione della classe operaia, in cui la gente comune sta entrando nella nostra campagna per difendere un'economia e un governo che lavora per tutti e non solo per le persone in cima.

tv: Solo per chiarire, quando dici 'rivoluzione', intendi rivoluzione politica?

BS: Sì.

tv: Qualcosa a cui pensiamo molto è se la Generazione Z possa avere o meno un senso di nichilismo perché la scienza del clima è così desolante e il carico del debito è così alto. Cosa diresti ai giovani che potrebbero avere una visione del genere?

BS: Temo che potresti avere un punto valido lì. Direi semplicemente che questo non è il momento della disperazione. Questo non è il momento del nichilismo. E se non sei preoccupato per te stesso, sii preoccupato per le generazioni che verranno dopo di te.

Questo è il momento di essere profondamente coinvolti nel processo politico. Le nuove generazioni hanno già avuto un buon impatto. Ti darò due esempi. I problemi del cambiamento climatico e della sicurezza delle armi di buon senso. Stiamo già vedendo l'impatto che i giovani possono avere.

Annuncio pubblicitario

Posso capire esattamente perché le persone si sentono nichiliste. Ma lasciami solo guardare le cose da un punto di vista storico e suggerirti che il vero cambiamento non avviene mai rapidamente. Mi dispiace doverlo dire. Quando avevo l'età dei tuoi lettori, una persona di colore in Alabama non poteva bere da certe fontane d'acqua o i loro bambini non potevano andare in certe scuole. Ci furono linciaggi. Questa è la storia moderna degli Stati Uniti d'America.

Il cambiamento avviene perché hai visto per un periodo molto lungo, dal movimento abolizionista in poi, gli afroamericani e i loro alleati bianchi che lottano contro quel razzismo. Non è successo dall'oggi al domani.

Cento anni fa, le donne non avevano il diritto di voto, non potevano andare nelle scuole in cui volevano andare. Cento anni fa! Non è affatto tempo.

Diritti gay, diritti dei lavoratori: queste cose hanno richiesto enormi quantità di lotta. Le persone semplicemente non hanno - a mio avviso - il diritto di sedersi da parte e dire: 'Non mi farò coinvolgere'. In termini di clima, amico, qui siamo contro il muro. Non abbiamo molto tempo. Quindi abbiamo bisogno che ogni persona vivente sia coinvolta in quella lotta.

tv: Nel 2016, molte persone a sinistra sono state deluse e il sistema è stato truccato perché sentivano che il DNC aveva una mano pesante in quella primaria. Pensi che questo processo sia stato più giusto questa volta?

BS: È stato più giusto. È stato migliorato Ma abbiamo ancora molta strada da fare.

Mi ha fatto molto piacere che il mese scorso, un signore a capo di un gruppo chiamato Third Way - l'ala di Wall Street del Partito Democratico - abbia dichiarato che sono 'una minaccia esistenziale per il futuro del Partito Democratico'. L'ho preso come un complimento perché se siamo una minaccia per l'ala di Wall Street del Partito Democratico, dobbiamo fare qualcosa di giusto. Abbiamo un intero elenco di persone di Wall Street, società farmaceutiche e compagnie assicurative che hanno tenuto lunghi discorsi sul perché sono un ragazzo così terribile. Lo prendo anche come un complimento.

dua lipa et anwar hadid

Un cambiamento significativo che abbiamo apportato è che, nel 2016, prima del primo voto in Iowa, il segretario Clinton aveva centinaia di superdelegati schierati dietro di lei. Ora, stai iniziando una gara in cui l'altro candidato è già un quarto di miglio davanti a te in una gara di miglio.

Siamo riusciti a fare molto lavoro per eliminare non il ruolo dei superdelegati ma al primo scrutinio. Pensiamo che ci siano buone possibilità di vincere queste elezioni senza la partecipazione di nessun superdelegato. Lo abbiamo migliorato, ma non ti dirò che è vicino a dove dovrebbe essere.

tv: Cosa ne pensi di Joe Biden?

BS: Bene, conosco Joe Biden da molti anni. Non credo che sia un razzista o qualcosa del genere. Ma penso che Joe sia un democratico moderato. Il suo record di voto rispetto al mio è molto diverso. Rappresenta l'ala moderata del Partito Democratico. Rappresento l'ala progressista del Partito Democratico.

tv: Sei stato paragonato a Elizabeth Warren. Dove vedi le differenze tra voi due?

BS: Elizabeth è una mia cara amica e ci conosciamo da molto tempo. Non voglio denigrare nessuno dei miei avversari e penso che siamo tutti d'accordo sul fatto che, indipendentemente da chi vince - e spero certamente che sia io - che tutti noi ci raduneremo intorno al vincitore e faremo tutto il possibile per sconfiggere il presidente più pericoloso della storia moderna.

Questo è il punto che voglio sottolineare, che distingue la nostra campagna da tutte le altre. Il vero potere in questo paese non è a Washington. Non è nemmeno alla Casa Bianca. Il vero potere in questo paese è finito a Wall Street. È nelle compagnie farmaceutiche. È nelle compagnie assicurative. È l'industria dei combustibili fossili. È il complesso militare-industriale.

Ciò che riguarda la nostra campagna è che il vero cambiamento non avverrà se non assumiamo queste persone. Posso sedermi qui e dirti tutti i miei grandi progetti, ma alla fine, dovremo fare qualcosa di molto difficile: avere il coraggio di assumere l'avidità di questi potenti interessi speciali.

Quindi dovrò andare da una costa all'altra, dire alla gente, dire ai giovani che sono nichilisti in questo momento: 'Ho bisogno del tuo aiuto. Prendiamo questi bastardi. Creiamo un governo e un'economia che funzioni per tutti '.

Vuoi di più da Teen Vogue? Controllalo: Intervista: Bernie Sanders crede che i Midterms del 2018 siano una possibilità per i giovani elettori di 'trasformare l'America'