Bebe Rexha ha detto che ha un disturbo bipolare

Identità

'Non mi vergogno più'.

Di Brittney McNamara

15 aprile 2019
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Getty Images
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

In un tweet del 15 aprile, la cantante Bebe Rexha ha condiviso con il mondo che ha un disturbo bipolare e sta superando la sua vergogna.





'Sono bipolare e non mi vergogno più', ha scritto. 'Questo è tutto. (Gridando gli occhi '.)

Bebe ha scritto che, per anni, ha vissuto alti e bassi nel suo umore che hanno influenzato la sua vita in modi che non capiva.

'Per il tempo più lungo, non ho capito perché mi sentissi così male. Perché ho sentito bassi che mi facevano non voler uscire di casa o stare in mezzo alla gente e perché sentivo alti che non mi facevano dormire, non mi permettevano di smettere di lavorare o creare musica ', ha twittato. 'Ora so perché'.

coiffures de chapeau de graduation

Secondo la National Alliance on Mental Illness, il disturbo bipolare può causare cambiamenti drammatici nell'umore, nell'energia e nella chiarezza mentale di qualcuno. Il disturbo bipolare può colpire persone di qualsiasi età, ma in media le persone iniziano a manifestare sintomi intorno ai 25 anni. In totale, circa il 2,6% delle persone negli Stati Uniti ha un disturbo bipolare. Esistono diversi modi per gestire il disturbo, inclusi terapia e farmaci.

images de corps de beyonce

Mentre nessuno deve al pubblico alcuna informazione sulla propria salute - mentale o fisica - Bebe condividere che ha un disturbo bipolare è enorme in diversi modi. Sebbene si tratti di una diagnosi medica e non di un fallimento personale, esiste ancora lo stigma attorno al disturbo bipolare, che è evidente nel linguaggio che le persone usano per parlarne. Ad esempio, probabilmente hai sentito qualcuno usare il termine bipolare in modo errato, ad esempio per descrivere il tempo o per sminuire qualcuno come pazzo o irrazionale. Questo tipo di linguaggio perpetua lo stigma, quando la realtà è che il disturbo bipolare è una malattia mentale diagnosticabile e curabile. Bebe nota che sta superando la vergogna che può essere attaccata al disturbo bipolare, che non avrebbe dovuto far sentire in primo luogo.

https://twitter.com/BebeRexha/status/1117838188653867008

https://twitter.com/BebeRexha/status/1117838545538805761

Ma i tweet di Bebe, oltre a reprimere lo stigma, mostrano agli altri che hanno un disturbo bipolare di non essere soli, il che era evidente nelle risposte alla sua affermazione. Molte persone hanno risposto al tweet di Bebe dicendo che anche loro hanno un disturbo bipolare. Altri hanno notato che sono felici che Bebe stia parlando del disturbo e la rassicuri sul fatto che non è sola. Nel complesso, i fan di Bebe hanno inondato il suo account per farle sapere che la supportano nella sua decisione di parlare.

https://twitter.com/poeticscods/status/1117874201627467776

https://twitter.com/lovatorexha1/status/1117864311303671809

https://twitter.com/inestylxs/status/1117838655719079937

https://twitter.com/justtranter/status/1117841035374149633

https://twitter.com/beberexhabrasil/status/1117838770408173570

Bebe ha continuato dicendo che il suo prossimo album sarà il più onesto, e ha chiesto ai suoi fan di accettarla per quello che è.

https://twitter.com/BebeRexha/status/1117838762011049986

collection d'anniversaire kylie jenners

https://twitter.com/BebeRexha/status/1117856119710314496

Bebe, inoltre, non è l'unica celebrità ad aprirsi sulla propria salute mentale negli ultimi anni. Nel 2018, Mariah Carey ha iniziato a farsi diagnosticare il disturbo bipolare, mentre celebrità come Demi Lovato e Selena Gomez hanno parlato a lungo delle loro esperienze con le malattie mentali. Anche se non è certo compito di una celebrità scoprire tutto ciò che riguarda la propria vita, parlare apertamente della salute mentale crea un'importante conversazione su qualcosa che può colpire chiunque in qualsiasi momento. Alla fine, più siamo aperti sulla nostra salute mentale, meno stigmatizzazione esiste e più persone possono ottenere l'aiuto di cui hanno bisogno.