Come persona transgender, le leggi statali hanno cambiato il corso della mia vita. Ecco perché supporto Sì il 3 in Massachusetts

Politica

Come persona transgender, le leggi statali hanno cambiato il corso della mia vita. Ecco perché supporto Sì il 3 in Massachusetts

In questo editoriale, la redattrice di News & Politics Lucy Diavolo spiega perché sostiene la campagna Yes on 3 del Massachusetts alla luce delle sue esperienze con l'impatto delle leggi statali sulle persone transgender.

24 ottobre 2018
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Hunter Abrams
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

C'è una proposta di legge sulla votazione in Massachusetts a metà semestre del 2018 che potrebbe determinare molto per le persone transgender che vivono nello Stato della Baia. Come il Boston Globe inserendolo in un editoriale, la domanda 3 del Massachusetts Ballot consentirà agli elettori di scegliere 'di tutelare le protezioni delle strutture pubbliche di buon senso per le persone transgender votando sì o di rinunciare alla parità di accesso votando no'.

Come ha scritto l'avvocato ACLU Chase Strangio Teen Vogue, 'Il 6 novembre gli elettori del Massachusetts voteranno sulla domanda 3, che è un tentativo di eliminare le protezioni dei diritti civili per le persone transgender ai sensi della legge statale. Dopo decenni di lavoro da parte di persone trans e dei nostri alleati, queste protezioni sono a rischio nel primo voto in tutto lo stato per rimuovere i guadagni dei diritti civili per le persone transgender '.

La domanda elettorale 3 chiede agli elettori se sostengono una legge esistente che aggiunge 'identità di genere' all'elenco delle classi protette (con razza, religione e altro) che non possono essere discriminati nelle strutture pubbliche, nei resort o nei divertimenti, spiega la libertà Massachusetts, una coalizione non partigiana che sostiene i diritti di trans. Assicura che le persone trans possano usare i bagni giusti, e ora agli elettori viene chiesto di decidere se pensano che sia una buona idea.

La notizia di un memo dell'amministrazione Trump che potrebbe alterare il modo in cui il governo federale considera le identità transessuali ha scosso la nostra comunità e ci ha ricordato che non possiamo fare affidamento sul governo federale per sostenerci o proteggerci in questo momento - allo stesso modo in cui il Supremo La decisione della Corte di non ascoltare nemmeno il caso di Gavin Grimm nel 2017.

Ciò significa che la legge statale e cittadina rimane una protezione essenziale per le persone transgender. Nella mia esperienza, è un sistema imperfetto e complicato.

Lasciare l'Ohio - lo stato in cui sono nato, cresciuto e andato a scuola - non è stata una scelta difficile. Da tempo desideravo lasciarlo alle spalle. Come molti giovani dell'Ohio che conoscevo, ero ossessionato dall'uscita dallo stato di Buckeye e dall'andare in un posto che pensavo sarebbe stato meglio. Era una fantasia facile da avere.

Ma la decisione che alla fine mi ha spinto a prendere sul serio la mia decisione di lasciare lo stato è stata molto più difficile: quando mi sono reso conto che dovevo cambiare genere, sapevo che dovevo trovarmi in un posto con risorse e protezioni legali per me. L'Ohio non è stato per diversi motivi.

Attualmente non esistono leggi nello stato che proteggano specificamente le persone transgender dalla discriminazione in materia di impiego, alloggio, istruzione, assistenza sanitaria, assegnazione di carcere o alloggi pubblici, come documentato da ACLU Ohio. Così tanti aspetti della mia vita e del mio futuro, sia nel migliore sia nel peggiore dei casi, mi lascerebbero senza leggi in atto per proteggermi dall'essere licenziato per essere trans, dall'essere negato l'alloggio per essere trans, dall'essere in grado di usare il giusto bagno. Se fossi mai stato arrestato - diciamo, in una protesta - avrei potuto finire in un carcere maschile. Queste sono cose che leggi come quella sul voto in Massachusetts possono impedire.

Sebbene sia possibile modificare il nome e l'indicatore di genere sul proprio ID di stato, come spiegato dal National Center for Transgender Equality, al momento non esiste ancora un modo affidabile per aggiornare un certificato di nascita dell'Ohio. All'inizio di quest'anno, diverse persone trans nello stato hanno intentato un'azione legale per tentare di cambiare questa situazione con il supporto di ACLU e Lambda Legal. Ma com'è ora, il mio certificato di nascita non può ancora riflettere chi sono. (Questo è parte del motivo per cui i passaporti sono così importanti per le persone trans.)

Annuncio pubblicitario

Sapevo che non era vero ovunque. Ci sono stati che hanno queste protezioni in atto. Uno di questi è l'Illinois. Come spiegato da Equality Illinois, è illegale discriminare le persone trans in alloggi, lavoro e alloggi pubblici a causa dell'Illinois Human Rights Act. La tranquillità che ho trovato quando mi sono trasferito nell'Illinois e ho messo in atto quelle protezioni non ha prezzo per me, proprio come la legge contestata nel Massachusetts potrebbe per le persone trans che vivono lì.

Ma non era solo tranquillità che la legge dell'Illinois mi forniva. Attraverso la ricerca, ho scoperto che all'interno della sola città di Chicago, ci sono risorse che erano quasi impossibili da trovare in Ohio.

Mi sono unito a un gruppo di terapia trans-focalizzata e alla terapia individuale in poche settimane dopo essermi trasferito nella Città del Vento - il tutto a prezzi molto bassi su scala mobile che erano essenziali per un 24enne senza lavoro in una nuova città. In realtà è stato più veloce per me trasferirmi a Chicago e iniziare il mio trattamento rispetto a rimanere in Ohio, dove la mia unica opzione era quella di mettere il mio nome in una lista d'attesa per la terapia di gruppo.

Un'altra parte enorme della mia decisione di trasferirmi lì è nata da una semplice politica utilizzata da più operatori sanitari in città. Si chiama consenso informato, e come spiegato da Ardesia, è un'alternativa al modello tradizionale di gatekeeping per le cure mediche trans.

Ho scoperto attraverso forum online che avrei potuto entrare in una clinica LGBTQ a Chicago e uscire con una prescrizione per la terapia ormonale sostitutiva (TOS) quel giorno. Alla fine, ho fatto proprio questo al Chicago Women's Health Center, un fornitore che ha iniziato come un'alternativa radicale per la salute delle donne che ora fornisce assistenza di consenso informato ai pazienti trans in aggiunta ai suoi servizi di ginecologia. Grazie al lavoro svolto in terapia, avevo già vissuto a tempo pieno nella mia transizione quando ho iniziato la terapia ormonale sostitutiva, ma la combinazione di servizi di salute mentale e fisica ha reso possibile la felicità che ho trovato ora.

oh chérie trixie

Anche se potrebbero esserci stati fornitori in Ohio che avrebbero potuto offrirmi le stesse possibilità, sarebbero stati molto più difficili da trovare senza una comunità che condivide informazioni e risorse come fa la comunità trans di Chicago. Ho dovuto fare affidamento su altre persone trans per dirmi dove andare, di chi fidarmi e come sapere se i fornitori di servizi con cui stavo lavorando sapevano di cosa stavano parlando.

Era la mancanza di protezioni e pochissime infrastrutture di supporto che mi hanno convinto a scappare dall'Ohio, ed è stato il mix di politiche e risorse che mi ha convinto ad andare a Chicago. Questa non è una storia nuova o insolita per le persone trans; ci siamo riuniti a lungo nei centri urbani dove ci sono risorse migliori e comunità più vivaci per noi.

Come ho detto nel discorso che ho tenuto durante l'inferno No alla manifestazione della Memoria di domenica 21 ottobre, credo che il voto da solo non sia abbastanza in questo momento. Credo che sia importante andare oltre la cabina elettorale e fornire supporto diretto e materiale alle persone transgender. Credo anche che, in un caso come il Massachusetts, un voto a favore della domanda di voto 3 è un modo essenziale per fornire sostegno, così come lo sarebbe in qualsiasi stato che avesse diritti transgender sul voto.

Un voto per rimuovere le protezioni in Massachusetts non farà che aggravare questa tendenza, costringendo le persone a lasciare la propria casa in cerca di vite migliori. Un voto per mantenerli è un passo avanti per garantire che le persone trans possano vivere in modo felice, sicuro e sano in qualsiasi parte del paese.

Vuoi di più da Teen Vogue? Controllalo: Come aiutare le persone transgender a combattere la nuova nota programmatica dell'amministrazione Trump

Ottenere il Teen Vogue Prendere. Iscriviti al Teen Vogue email settimanale.