Annie Jean-Baptiste: A Day in the Life of Google's Head of Product Inclusion

Identità

Annie Jean-Baptiste: A Day in the Life of Google's Head of Product Inclusion

Vai dietro le quinte.

que se passe-t-il lorsque vous sortez votre cerise
17 gennaio 2020
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Shamayim
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

A tutti ci viene chiesto cosa vogliamo essere da grandi, ma è difficile rispondere a questa domanda se non sappiamo esattamente cosa comportano le nostre aspirazioni di carriera. Cosa serve per essere un guru finanziario? Come organizzano gli organizzatori? Cosa significa veramente essere un aiutante politico? Per darti un'idea dei modi in cui i tuoi idoli e colleghi fanno il loro lavoro, la nostra serie, The Hustle, ti porterà dietro le quinte di diverse carriere per darti un'idea di come sia effettivamente avere il lavoro dei tuoi sogni.

Annie Jean-Baptiste passa le sue giornate assicurandosi che tutti contino. In qualità di responsabile per l'inclusione dei prodotti, la ricerca e l'attivazione presso Google, è un lavoro piuttosto importante. Annie ha il compito di assicurarsi che tutto ciò che Google mette sul mercato sia comprensivo delle persone che lo useranno, dall'assicurare che gli assistenti di Google utilizzino un linguaggio sensibile per assicurarsi che il colore della pelle venga visualizzato correttamente nelle telecamere.

L'ultima parte è ciò che ha spinto di recente Google a creare un team di 'Inclusion Champions' composto da 2.000 membri, che aiutano a testare i prodotti in arrivo per assicurarsi che funzionino per tutti i tipi di persone. Secondo Digital Trends, Annie ha deciso di istituire un processo definito per i test di inclusione dopo che un ingegnere della qualità delle immagini ha segnalato che i diversi toni della pelle non venivano visualizzati correttamente nella fotocamera del telefono Pixel. Quando quell'ingegnere chiese ad Annie quale fosse il processo per assicurarsi che i prodotti fossero testati per evitare distorsioni, lei riconobbe che non ce n'era uno. Oltre ai prodotti, Google è stato precedentemente chiamato per la sua mancanza di inclusione nella propria forza lavoro e nei suoi motori di ricerca.

Annie lavora da circa un decennio per aumentare l'inclusione in tutte le aree. Si è presa una breve pausa dalla sua frenetica attività quotidiana per condividere l'aspetto di una giornata tipo nella sua vita lavorativa - dal portare a spasso il suo cane, Ercole, per amplificare le voci emarginate.

7:00. Svegliati. Comincio la mia giornata dicendo tre cose di cui sono grato e definendo le mie intenzioni per la giornata. Userò Headspace per meditare per 10 minuti, ma alcuni giorni dimentico o non mi va!

7:15 Allenarsi. Mi piace confondere i miei allenamenti, ma oggi ho lavorato con il mio allenatore, Fred.

8:15 Preparati e chiedi al mio Google Assistant (la cui voce è John Legend o Issa Rae) del traffico e del tempo. Mio padre mi ha insegnato a scegliere i miei vestiti per la settimana di domenica per evitare di dover decidere durante la settimana. Google non ha un codice di abbigliamento, quindi posso esprimermi come preferisco. Ho stretto un patto per supportare più designer e designer di colore neri quest'anno. Alcuni dei miei preferiti sono Aminah Abdul Jillil, Andrea Iyamah, Arryles, Cushnie, Pat McGrath e Mented Cosmetics.

8:45 Passeggia con il mio Yorkie di otto anni, Hercules! Viene a lavorare con me quasi ogni giorno ed è essenzialmente cresciuto in Google. Indosso il mio dispositivo Upright Go mentre cammino Ercole per migliorare la mia postura. Mi aiuta a ricordare di non curvarmi sul mio computer!

8:55 Vado all'ufficio di Google a San Francisco. Mi piace ascoltare i podcast, come quelli di NPR Commutatore di codice o Cervello nascosto, per trarre ispirazione da diversi settori su come pensano dell'inclusione e dell'esclusione.

9:30 del mattino. Arrivo al lavoro, prendo la colazione al bar e controllo le e-mail. Sono una persona di Inbox Zero (o almeno sotto i 10 anni), quindi passo questo tempo a cancellare tutte le e-mail non importanti per dare priorità alla mia giornata. Ho grandi blocchi di tempo bloccati per il brainstorming e la strategia, ma nella mia giornata più frenetica, potrei avere 12 incontri con diversi team di ricerca, prodotto, dirigente e marketing.

Annuncio pubblicitario

10:00 del mattino. Incontra un team di prodotto su un lancio imminente. Come capo dell'Inclusione del prodotto, il mio lavoro è lavorare con diversi team di prodotti (come Google Assistant e Android) per capire come portare un obiettivo più inclusivo nel loro lavoro. Hanno ricevuto feedback dagli utenti al di fuori degli Stati Uniti? Hanno parlato con persone di tutti i sessi? Come viene visualizzato il tono della pelle? Questi sono i tipi di domande che poniamo. Adoro poter collaborare e imparare da così tanti team. Ogni ruolo, che si tratti di ingegneria, progettazione dell'esperienza utente o gestione del prodotto, ha una prospettiva diversa da portare e una responsabilità per elevare le voci sottorappresentate.

12:00. Ora di pranzo! Prendo del cibo e faccio una passeggiata a Ercole.

13:00. Lavora con un gruppo di 20 per cento sull'alimentazione di cane inclusiva (ciò che chiamiamo test degli utenti). Google ha questa iniziativa in cui i dipendenti possono utilizzare il 20% del loro tempo per lavorare su progetti al di fuori del loro lavoro quotidiano. In effetti, Gmail proveniva dal progetto del 20% di qualcuno. Più di 2.000 Googler di tutta l'azienda globale si sono offerti volontari per lavorare sull'inclusione dei prodotti e aiutare i team a fornire un obiettivo inclusivo al loro lavoro. Ci aiutano a nutrire i cani e a test di stress, fornendo feedback sulla loro esperienza attraverso focus group in diverse fasi del processo. Adoriamo quando i team di prodotto iniziano a lavorare con noi nella fase di ideazione in modo da poter incorporare l'inclusione dall'inizio del loro viaggio, ma possono farci entrare in qualsiasi parte del processo (anche un giorno o due prima del lancio).

14:00 Incontra il senior leadership team di Google sul nostro hardware (dispositivi e team di servizi) e su come integrare l'inclusione del prodotto nel loro framework di progettazione. Abbiamo diversi sponsor esecutivi in ​​tutta l'azienda che si assicurano che l'inclusione del prodotto sia una parte fondamentale del processo, oltre a fornire consulenza sulla ricerca sul caso aziendale per l'inclusione.

16:00. Preparati per il mio intervento al Consumer Electronics Show, la più grande conferenza incentrata sulla tecnologia dei consumatori che attira più di 170.000 partecipanti. Essendo un americano haitiano di prima generazione, sono appassionato di sentirsi tutti visti e ascoltati. Anche se sono un introverso, ho lavorato per parlare di più su quanto sia importante rappresentare gli utenti sottorappresentati. Pratico una discreta quantità e adoro anche il potere di posa prima di ogni discorso o chat.

17:00 Controlla le e-mail e dedica un po 'di tempo a stabilire le priorità che sono urgenti, semi-tempo sensibili e possono attendere fino a tardi nel corso della giornata.

19:00. Torna a casa e controlla WhatsApp. La mia famiglia si scambia sempre video e battute l'una con l'altra ed è un bel modo di essere in contatto con mio fratello, che è a New York, e i miei genitori, che sono a Boston. Cerco anche di chiamare i miei nonni almeno una volta ogni tre settimane. Si divisero tra Haiti e la costa orientale degli Stati Uniti

19:15 Leggi 10 pagine (minimo, idealmente di più, a seconda del libro!). Non sembra molto, ma ho letto 15 libri l'anno scorso. Alcuni dei miei preferiti sono Memorie di un giovane chef nero, Originals, e Come parlare macchina.

19:45 Cena con mio marito. Di solito preparo i pasti per la settimana la domenica, ma il mercoledì proviamo un nuovo ristorante o una nuova ricetta. È il nostro momento di recuperare.

20:30 Controlla le attività al di fuori del lavoro. Sono Intrapreneur in Residence presso la Graduate School of Education dell'Università della Pennsylvania (vai quaccheri!), Quindi pianifico le ore di ufficio con gli studenti che consiglio. Faccio anche da mentore ai giovani che vogliono entrare nella tecnologia, quindi posso entrare in contatto con loro.

20:45 Preparati per un viaggio d'affari in Sudafrica. Sono stato abbastanza fortunato da poter rappresentare l'inclusione del prodotto in tutto il mondo. Ho già una valigia piena di cose essenziali come attrezzatura da allenamento, caricabatterie, cuffie e articoli da toeletta dato che sono molto in viaggio.

vsco fille hydro flacon

21:30 Passeggiata a tarda notte per Herc (sebbene di solito lo faccia fare da mio marito!).

21:50 TV, leggere o uscire prima di andare a letto.

Ore 11:00. Prega, poi dormi. Uno dei miei non negoziabili è di ottenere almeno otto ore a notte! Non sono il massimo quando non ho dormito molto. L'anno di liceo, ho avuto 11 ore ogni notte e vivevo la mia vita migliore (quelli erano i giorni).