Gli aborti alleati di #StopTheBans hanno attirato migliaia di persone a livello nazionale a sostegno dei diritti riproduttivi

Identità

'Siamo solo stanchi, siamo cresciuti con questo. Deve smettere '!

Di Katelyn Burns

21 maggio 2019
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Getty Images
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Il 21 maggio, centinaia di persone si sono radunate sui gradini della Corte Suprema degli Stati Uniti (SCOTUS) a Washington, D.C., per protestare contro i divieti di aborto recentemente approvati in Alabama, in Georgia e in molti altri stati, nell'ambito della manifestazione nazionale #StopTheBans.





Le persone nel D.C. si sono unite a migliaia di persone che hanno preso parte a più di 500 eventi in tutti i 50 stati e in Porto Rico per protestare contro i recenti divieti di aborto nell'ambito della giornata di protesta di #StopTheBans. La scorsa settimana, il governatore dell'Alabama ha firmato un disegno di legge che vieterebbe quasi ogni aborto nello stato, rendendo l'esecuzione della procedura punibile fino a 99 anni di carcere. Lo stato è solo uno dei tanti altri stati del sud sotto il controllo repubblicano che prendono in considerazione o approvano divieti senza precedenti per le cure per l'aborto.

lupita nyong'o a rencontré le gala 2019

Il raduno del D.C. ha attirato una folla molto più ampia di quanto molti organizzatori si aspettassero per un martedì a mezzogiorno, dimostrando quanto sia importante l'accesso agli aborti agli elettori. Molti giovani tra la folla hanno messo in evidenza l'impatto dei divieti su di loro e sui loro coetanei.

'Ovviamente non sono nato quando Roe v. Wade era passato, quindi sono cresciuto con il privilegio di sapere che l'aborto era sempre un'opzione per me se dovessi rimanere incinta e non volevo esserlo ', ha detto la 17enne Anusha Chinthalapale, DC, Maryland e coordinatrice regionale della Virginia per Women's Youth Empower. 'Soprattutto con le legislature statali ora in tutto il paese che approvano queste leggi dirompenti e incostituzionali, sta diventando sempre più difficile per me capire e comprendere cosa significhi essere una donna nella società americana, specialmente nell'attuale era politica. Sento che per me è importante essere qui perché a questo punto è nelle mie mani sostenere la costituzione perché la generazione che ho davanti, ha quasi finito. E io sono il prossimo '.

Altri giovani tra la folla erano d'accordo con l'impatto generazionale di questi divieti. 'Le persone che regolano (accesso alle cure per l'aborto) sono per lo più uomini anziani che non influiscono e le loro mogli non sono interessate, e forse anche le loro figlie non lo sono perché stanno invecchiando', ha detto Megan, 22 anni -vecchio da Manassas, Virginia, che ha partecipato alla manifestazione con due dei suoi amici. 'Abbiamo 22 anni, questo ci riguarda. Inoltre, siamo solo stanchi, siamo cresciuti con questo. Deve smettere '!

https://twitter.com/ACLU/status/1130870037038927874?s=20

Secondo diversi sostenitori che hanno parlato Teen Vogue, i raduni sono una reazione diretta alle leggi e alle leggi estreme dei politici anti-scelta. 'Siamo in un momento (politico) che sembra un momento di crisi, ma sfortunatamente è successo negli ultimi 10 anni', ha dichiarato Destiny Lopez, condirettore di All * Above All Action Fund, un gruppo di difesa della salute riproduttiva, che superano il raduno. 'Quello che stiamo vedendo è che i politici anti-aborto sono incoraggiati. Hanno un'amministrazione xenofoba, transfobica, anti-donna, e quindi queste persone sono incoraggiate a emettere questi divieti estremi. Stanno parlando di criminalizzare i dottori e le persone che cercano aborti, e che negli ultimi anni non è stato più il caso (dove) si sono concentrati su altre parti della legge '.

Annuncio pubblicitario

Il presidente della NARAL Pro-Choice America, Ilyse Hogue, ha concordato sul fatto che il Paese si trova in una fase cruciale del dibattito nazionale sui diritti riproduttivi.

robe rouge kylie jenner

'Penso che siamo in un momento di crisi, ma penso che sia anche un momento cruciale', ha detto Hogue Teen Vogue. 'Stiamo assistendo a mobilitazioni a tassi (contro i divieti) che non abbiamo mai visto prima. Sappiamo che per decenni la destra radicale ha combattuto per noi per essere proprio qui oggi (per protestare). Non è venuto dal nulla, ma il motivo per cui sta accadendo ora è perché credono che con (i giudici) sulla Corte (suprema), ora è il momento di spingere queste leggi pericolose e umilianti e la corte si schiererà con loro, e questo risolverà le sorti delle donne e delle persone per i decenni a venire '.

https://twitter.com/AyannaPressley/status/1130886080377630721?s=20

Grazie all'oscillazione conservativa del tribunale, la sede del raduno D.C. di fronte a SCOTUS è stata il posto perfetto dove tenere la protesta di martedì, secondo il presidente del Planned Parenthood Action Fund Dr. Leana Wen. 'È qui che questi politici per la salute anti-riproduttiva vogliono prendere le loro argomentazioni', ha detto Teen Vogue prima dell'inizio della manifestazione. 'La loro intera intenzione è quella di portare i loro conti estremi e pericolosi su per le scale della Corte Suprema per ribaltare Roe, e noi gente siamo qui per dire che non lasceremo che ciò accada'.

Ogni persona e attivista con cui ha parlato Teen Vogue ha implorato i giovani di arrivare alle urne e votare per i candidati che difenderanno il diritto costituzionale all'aborto, e Chinthalapale è particolarmente entusiasta di votare per la prima volta.

'Fortunatamente, tra circa un mese, sarò in grado di votare, quindi non vedo l'ora di mettere a frutto questo privilegio e votare in un modo in cui i miei diritti sono garantiti', ha detto. 'Essere a quel punto di svolta nell'età e vivere in questa era politica attuale mi ha costretto, non a crescere più velocemente, ma a essere coinvolto più velocemente ... Questo è sicuramente un problema che sapevo fosse un problema crescendo, ma non è stato fino a quando ho raggiunto la mia adolescenza quando ho capito che posso usare la mia voce per parlarne '.