Un rapporto recente ha scoperto che gli abiti monouso per festival musicali rappresentano circa $ 307 milioni di articoli all'anno

Stile

Quei look alla moda da festival monouso stanno mettendo a dura prova l'ambiente.

Di Tatum Dooley

23 luglio 2019
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Jeremy Moeller
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Questo fine settimana, Haim ha dimostrato, ancora una volta, che un buon vestito deve essere ripetuto. Il trio gemello si è esibito al Pitchfork Festival abbinando set di pantaloni e camicette di acne. Il materiale luccicante e trasparente era un modo alla moda e inaspettato per sconfiggere il caldo afoso. Inoltre, i pantaloni e i top possono essere facilmente separati e indossati di nuovo per cene fantasiose o feste a tema anni '70, mentre le camicette potrebbero essere indossate con i jeans per un'atmosfera casual.





La ripetizione dell'outfit di Haim ci ha fatto riflettere sull'importanza di ri-indossare abiti, e risulta che ri-indossare un abito da festival è più importante di quanto pensassimo in precedenza. All'inizio di questo mese un rapporto della società di consulenza di censimento con sede a Londra Censuswide ha esaminato le abitudini di acquisto britanniche per l'organizzazione benefica britannica Barnardo e ha scoperto che gli abiti monouso per festival musicali, come Glastonbury e Coachella, rappresentano circa 307 milioni di dollari di articoli all'anno, ovvero circa 7,5 milioni di capi indossati una sola volta ', La legge della moda rapporti.

Un rapporto dell'industria della moda ha scoperto che gli stretti legami tra l'industria della moda e le questioni climatiche vanno più in profondità rispetto agli abiti da festival: la moda monouso può avere gravi effetti ambientali negativi perché l'impronta di carbonio di indossare un capo una volta è inutilmente alta. Secondo un articolo del Programma ambientale delle Nazioni Unite del 2018, 'L'industria della moda produce il 20 percento delle acque reflue globali e il 10 percento delle emissioni globali di carbonio, più di tutti i voli internazionali e il trasporto marittimo'. L'articolo continuava: 'Ogni secondo, l'equivalente di un camion della spazzatura di tessuti viene messo in discarica o bruciato. Se non cambierà nulla, entro il 2050 l'industria della moda consumerà un quarto del bilancio mondiale delle emissioni di carbonio '.

A peggiorare le cose, la tintura tessile è il secondo più grande inquinatore di acqua a livello globale, secondo il Programma ambientale delle Nazioni Unite. Inoltre, ci vogliono circa 2000 litri d'acqua per realizzare un paio di jeans. Questa è troppa acqua e spreco per giustificare indossare un capo solo una volta.

Perché le persone non indossano più dei loro abiti da festival? Secondo L'indipendente, Censuswide ha scoperto che, nel complesso, 'uno su quattro degli intervistati si sentirebbe imbarazzato indossando un abito per un'occasione speciale più di una volta'. Questa prospettiva è proliferata dai social media, dove si evitano le ripubblicazioni per mantenere una certa estetica della griglia. Ma pensiamo che dovrebbe essere il contrario: è più imbarazzante indossare un vestito solo una volta perché è dannoso per l'ambiente.

Annuncio pubblicitario

Mentre il prezzo basso rende economicamente fattibile indossare un vestito una volta, non è sostenibile dal punto di vista ambientale e catastrofico farlo. Ciò significa che dobbiamo cambiare le nostre idee sulla moda veloce prima o poi. Hai una vestibilità da festival che hai indossato solo una volta? Non preoccuparti (ancora). Prova a ri-energizzare il vestito in questione vestendolo su o giù con accessori diversi. Pensala come l'occasione perfetta per essere creativo e abituarti alle tue abilità di styling.

Un'altra opzione è rappresentata dai programmi di re-commerce, come il marchio di abbigliamento outwear Arc Solid Solid Rock di Arc'teryx,' che è stato lanciato all'inizio di quest'anno. Quando non desideri più un capo del marchio, puoi facilmente restituirlo e lo rivenderanno a un prezzo più basso. La qualità di Arc'teryx è super alta, quindi otterrai sicuramente più di un singolo uso dai loro capi, ma è bello sapere che una volta finiti con i loro vestiti non finiranno in una discarica. Inoltre, i pantaloni, i pullover e le giacche (spesso avvistati in abiti streetwear!) Sono perfetti per condizioni meteorologiche di festival imprevedibili.

que faire lorsque votre peau éclate

E, naturalmente, un metodo collaudato per curare la moda dei festival nel rispetto dell'ambiente: fare acquisti vintage. Funziona particolarmente bene dal momento che molti rivenditori di fast fashion si rifanno agli stili degli anni '60 e '70 per la moda del festival. Potrebbe anche ottenerlo dalla fonte ed essere eco-consapevole mentre lo fa!