Un'infezione da occhi rari si sta diffondendo tra i portatori di lenti a contatto nel Regno Unito

Identità

Un'infezione da occhi rari si sta diffondendo tra i portatori di lenti a contatto nel Regno Unito

Attento!

21 settembre 2018
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
ito akihiro / Getty Images
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Il Regno Unito è nel mezzo di uno scoppio di una rara infezione dell'occhio, secondo uno studio dell'University College di Londra pubblicato sul British Journal of Ophthalmology.

Negli ultimi sette anni, i casi di infezione della cornea, chiamata cheratite da Acanthamoeba, sono quasi triplicati tra le persone che indossano lenti a contatto nel sud-est dell'Inghilterra, riferisce la CNN.

È una delle peggiori infezioni corneali, ha detto alla CNN il dott. John Dart, un oculista consulente al Moorfields Eye Hospital. Causa infiammazione, visione alterata e dolore persistente.

'La cheratite da Acanthamoeba è un'infezione rara, ma quando si verifica, ha un effetto devastante per un lungo periodo di tempo sulla vita del paziente', ha detto Dart alla CNN. 'Solo il 70% dei pazienti è stato curato entro 12 mesi. Per il restante 30%, il trattamento ha richiesto oltre un anno '.

Secondo Dart, l'infezione può causare perdita della vista ed è talvolta nota per essere resistente ai farmaci. Un quarto dei pazienti ha bisogno di interventi chirurgici di trapianto di cornea a causa di buchi negli occhi dei pazienti causati dalle ulcere causate dall'infezione, ha detto Dart. È il caso di Irenie Ekkeshis, 39 anni, che ha detto alla CNN di praticare un'igiene diligente delle lenti a contatto. Il suo trattamento è durato tre anni e due trapianti di cornea. Ma Dart, che ha guidato la ricerca, ha affermato che l'infezione è prevenibile.

Il motivo per cui la rara infezione è più comune nel Regno Unito che nel resto del mondo potrebbe avere a che fare con il modo in cui il paese immagazzina e distribuisce l'acqua. Secondo la CNN, Acanthamoeba, il microrganismo, prospera in scala calcarea, che è il deposito trovato nell'acqua ricca di minerali. Pertanto si trova comunemente in laghi, oceani e fiumi, nonché nell'acqua del rubinetto domestico: docce, lavandini, piscine, vasche idromassaggio. L'infezione si verifica più comunemente quando le persone che indossano i contatti nuotano, si fanno la doccia o si lavano il viso mentre indossano le lenti, secondo un opuscolo del Moorfields Eye Hospital di Londra. Può verificarsi anche quando le persone sciacquano o maneggiano le lenti in acqua o non le disinfettano correttamente. Il disinfettante Oxipol avrebbe anche aumentato il rischio di infezione, ma quel prodotto è stato sospeso.

coiffures pour les bouchons de graduation

La CNN ha riferito che lo studio ha anche discusso un'analisi di 270 persone, in cui le persone con scarsa igiene delle lenti a contatto che utilizzavano lenti riutilizzabili avevano un rischio tre volte maggiore di sviluppare cheratite da Acanthamoeba. Dart consiglia di utilizzare i contatti usa e getta quotidiani o di prestare molta attenzione a lenti e contenitori che non entrano in contatto con l'acqua del rubinetto.

Relazionato: Come indossare le lenti a contatto, senza fare questi errori comuni

Lasciaci scivolare nei tuoi DM. Iscriviti al Teen Vogue email giornaliera.

Ottieni Teen Vogue Take. Iscriviti al Teen Vogue email settimanale.