Un Sang di 19 anni durante la chirurgia cerebrale in modo che i medici potessero preservare il suo talento musicale

Salute

Un Sang di 19 anni durante la chirurgia cerebrale in modo che i medici potessero preservare il suo talento musicale

'Non abbiamo mai avuto un paziente cantare in sala operatoria prima'.

rôles de film de beyonce
19 novembre 2018
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Per gentile concessione del Seattle Children's Hospital
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Kira Iaconetti, 19 anni, è stata una musicista per la maggior parte della sua vita, cantando e suonando in musical da quando aveva sei anni. Ma quattro anni fa, ha iniziato a sperimentare strani episodi mentre cantava o ascoltava la musica. 'Era come un interruttore della luce spento nel mio cervello', ha detto in un'intervista all'ospedale pediatrico di Seattle. 'Improvvisamente, ero sordo, non riuscivo a elaborare le parole in tempo con la musica e non sapevo cantare'. Gli episodi alla fine sono progrediti al punto in cui ha affermato che 'sarebbe diventata incoerente, confusa e balbettante', ovvero quando ha rivisitato un neurologo che aveva visto in precedenza.

Dopo aver condotto una risonanza magnetica (risonanza magnetica), i medici della Seattle Children hanno determinato la causa: un tumore benigno al cervello e una rara forma di epilessia chiamata epilessia musicogena. 'Queste convulsioni sono scatenate dall'ascolto di musica o dal canto, il che è uno sfortunato problema per Kira poiché è una cantante a cui piace cantare', ha dichiarato il dott. Jason Hauptman, neurochirurgo di Kira in un'intervista all'ospedale.

Lo 'sfortunato problema' portò a una soluzione davvero unica: Kira fu sottoposta a un intervento chirurgico al cervello per rimuovere il tumore - e rimase sveglia e cantò durante la procedura per assicurarsi che non influisse sul suo talento musicale. 'In una sorta di scherzo contorto dall'universo il tumore era proprio all'interno dell'area del mio cervello che controlla la mia capacità di udire e cantare', ha detto Kira. 'Scivolarlo potrebbe influenzare in modo permanente la mia voce, e poiché il Dr. Hauptman sapeva quanto fosse importante per me continuare a cantare e recitare, voleva essere molto attento quando si rimuoveva il tumore. Non voleva interferire con la mia capacità di cantare '.

Quindi, ha eseguito una 'craniotomia sveglia'. Secondo Seattle Children, la procedura viene spesso eseguita per preservare le funzioni cognitive, ma l'ospedale non aveva mai fatto un tale intervento chirurgico per preservare le capacità musicali. Kira fu messo a dormire per la parte iniziale dell'intervento e poi si svegliò quando il Dr. Hauptman era pronto a rimuovere il tumore. Durante la procedura, Kira ha completato vari compiti musicali che hanno permesso al dottor Hauptman di mappare e allontanarsi dalle aree del suo cervello utilizzate. 'Il nostro obiettivo non era solo quello di prenderci cura del tumore, ma di migliorare la sua vita', ha affermato. 'Volevamo preservare le cose a cui tiene come la sua passione per perseguire una carriera nel teatro musicale'.

Uno dei compiti era cantare una canzone preselezionata dalla sua solita playlist: 'L'isola nel sole' di Weezer, che ha detto nell'intervista a Seattle Children le ha ricordato la sua famiglia e il suo luogo di nascita, Hawaii - e include un testo che afferma, 'Non riesco a controllare il mio cervello'. Mentre cantava, la dottoressa Hauptman ha stimolato il suo cervello in vari punti e un musicoterapista, David Knott, ha ascoltato la precisione. Se il canto di Kira fosse in qualche modo spento, il Dr. Hauptman sapeva di evitare che l'area del cervello fosse stimolata in quel momento.

à l'aide d'une planche ouija dans un cimetière

'Non abbiamo mai avuto un paziente cantare in sala operatoria prima, e Kira è un musicista così talentuoso', ha dichiarato il dott. Hillary Shurtleff, un neuropsicologo che ha contribuito a sviluppare i compiti musicali, durante l'intervista ai Seattle Children. 'La sua voce è così bella e la sua disponibilità a fare qualcosa di nuovo ha contribuito a rendere l'intero processo interattivo, collaborativo ed eccitante'.

L'intervento, che ha avuto luogo il 4 settembre 2018, ha avuto successo; e Kira ha iniziato a cantare e suonare la chitarra con Knott dal suo letto d'ospedale mentre si stava riprendendo. È stata dimessa dall'ospedale due giorni dopo la procedura e racconta Teen Vogue si sente 'sempre meglio ogni giorno', nonostante il dolore 'sparso'.

Annuncio pubblicitario

Per quanto riguarda la musica, Kira dice che ha cantato mentre era a casa da sola o in macchina. 'Suono bene quando la musica sta suonando', scherza. 'Mi sento meno preoccupato, di sicuro. Penso che dovrò lavorarci di più per riportarlo a quello che penso possa essere, ma è molto più facile rilassarmi sapendo che non accadranno più di quei problemi '.

E mentre è felice di avere la voce cantata preservata; andando avanti, spera di espandersi in altre aree dello spettacolo. 'Ho realizzato circa 28 produzioni nel teatro di comunità (e) al liceo, quindi sono stato più interessato a recitare'.

Qualunque sia la sua strada, la Dott.ssa Hauptman è fiduciosa che sarà positiva e salutare. Il tumore di Kira 'è stato completamente rimosso, preservando la sua straordinaria capacità di elaborare e produrre musica', racconta Teen Vogue. 'Prevedo un futuro felice e salutare, nonché un'illustre carriera musicale. Sono sbalordito dal suo coraggio e spero che la sua storia possa dare forza ad altri giovani pazienti di fronte alle avversità '.

Lasciaci scivolare nei tuoi DM. Iscriviti al Teen Vogue email giornaliera.

Vuoi di più da Teen Vogue? Dai un'occhiata: questo tredicenne ha sviluppato uno strumento che potrebbe aiutare a curare il cancro del pancreas

meilleur rouge à lèvres transparent