500 papà immigrati stanno organizzando uno sciopero della fame in un centro di detenzione del Texas

Politica

500 papà immigrati stanno organizzando uno sciopero della fame in un centro di detenzione del Texas

'Chiediamo al governo di liberarci. Non siamo criminali '.

ça fait mal de faire sauter votre cerise
3 agosto 2018
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Bloomberg
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Con le famiglie di migranti che stanno ancora affrontando le ricadute della politica di immigrazione a tolleranza zero dell'amministrazione Trump e le conseguenti separazioni delle famiglie di migranti, oltre 500 padri detenuti in una struttura di detenzione per immigrati del Texas del sud stanno iniziando uno sciopero della fame per protestare contro il trattamento degli immigrati, come riportato da Il guardiano.

La notizia dello sciopero è stata annunciata per la prima volta al pubblico mercoledì dal gruppo di difesa no profit Refugee and Immigrant Center for Education and Legal Services (RAICES). Secondo BuzzFeed Notizie, più di 500 padri detenuti nel centro residenziale della contea di Karnes a scopo di lucro rifiuteranno il cibo nel tentativo di costringere le autorità statunitensi ad accelerare i loro casi.

'Tutti hanno convenuto che smetteremo di mangiare', ha detto un padre non identificato in una dichiarazione distribuita ai giornalisti da RAICES. 'Lo stiamo facendo perché non sappiamo cosa ci succederà'.

'Dobbiamo sapere se saremo espulsi o autorizzati a rimanere in questo paese', ha continuato. 'Chiediamo al governo di liberarci. Non siamo criminali '.

BuzzFeed Notizie ha riferito che alcuni dei bambini detenuti parteciperanno anche a uno sciopero modificato, rifiutando di partecipare alle attività programmate presso la struttura, situata a un'ora a sud-est di San Antonio.

Un padre disse a RAICES: 'I bambini non vogliono più essere qui, arrestati. Non ce la facciamo più. Siamo disperati '.

Molti dei padri di Karnes sono stati riuniti di recente con i loro figli solo dopo essere stati separati dalla politica di immigrazione a tolleranza zero dell'amministrazione Trump, e potrebbero dover affrontare una rapida espulsione. Infatti, Vox ha riferito che circa 1.000 bambini di età superiore ai 5 anni che sono stati riuniti con le loro famiglie hanno genitori con ordini di espulsione finali. NPR ha riferito che alcune famiglie hanno accettato la deportazione per 'porre fine all'incubo della separazione', mentre altre hanno affermato di sentirsi 'costrette' ad accettare i loro ordini di espulsione, i loro figli hanno usato come strumento di contrattazione, piuttosto che perseguire richieste di asilo.

Secondo RAICE, RAICES non ha ricevuto informazioni sullo stato di immigrazione dei detenuti a Karnes Il guardiano.

yoda pour le président

The Texas Observer ha riferito a luglio che, secondo i documenti del tribunale, il governo ha pianificato di utilizzare il centro a scopo di lucro Karnes per ospitare le famiglie che affrontano la 'deportazione imminente' - guadagnandosi la designazione di 'fabbrica di deportazione' da L'osservatore.

Ma come ha notato NPR, il giudice federale Dana Sabraw, del distretto meridionale della California, ha ordinato un soggiorno a tempo indeterminato per le deportazioni in corso (una causa intentata dalla American Civil Liberties Union (ACLU)) (https://www.teenvogue.com / storia / ACLU-sfida-trump-amministrazione-immigrati-famiglia-separazione-politica). Sabraw ha stabilito che l'amministrazione deve dare alle famiglie il tempo di presentare domanda di asilo.

NPR ha riferito che solo negli ultimi giorni, oltre 500 famiglie di migranti sono state trasferite a Karnes e alla sua struttura gemella, il centro residenziale per famiglie a scopo di lucro del South Texas a Dilley, dove sono detenute le madri e i loro figli.

In una dichiarazione ottenuta da Il guardiano, Il direttore dei servizi di detenzione familiare di RAICES, Manoj Govindaiah, ha dichiarato: 'La situazione a Karnes oggi è una delle peggiori che abbia mai visto nei miei 12 anni di pratica della legge'.

Govindaiah continuò: 'Il trauma causato dalle loro separazioni ha costretto questi padri a insostenibili posizioni di paura, rabbia e disperazione. Il fatto che queste famiglie sentano il bisogno di scioperare dimostra quanto siano stanchi dei giochi che l'amministrazione continua a giocare con le comunità vulnerabili '.

Giovedì, NPR ha riferito che 572 bambini rimangono in custodia presso l'Ufficio per il reinsediamento dei rifugiati del Dipartimento della salute e dei servizi umani e non sono stati riuniti con i genitori a causa della loro indisponibilità dei genitori o considerati ufficialmente non ammissibili a causa di precedenti penali.

Ottenere il Teen Vogue Prendere. Iscriviti al Teen Vogue email settimanale.

Vuoi di più da Teen Vogue? Controllalo: L'amministrazione Trump ha dichiarato all'ACLU di trovare da solo i genitori distorti