5 miti sull'aborto e verità su di loro

Identità

#BustAbortionMyths mette le cose in chiaro.

Di Brittney McNamara

5 marzo 2019
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Getty Images
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Ci sono molti miti e disinformazione sull'aborto. Questi miti possono essere tramandati dai genitori o perpetuati dagli amici, forse ben intenzionati ma semplicemente disinformati. Oppure potrebbero essere urlati dal presidente degli Stati Uniti durante il discorso sullo stato dell'Unione o ripetuti sul suo account Twitter molto seguito. Ma l'aborto è legale ed è una parte essenziale dell'assistenza sanitaria per molte persone. Ecco perché è così importante approfondire la verità medica sull'aborto tra tutte le opinioni, i dibattiti e le emozioni polarizzanti.





Nel tentativo di mettere in evidenza ciò che è reale e ciò che non lo è quando parliamo di aborto, la National Women's Health Network ha lanciato un tweetstorm alle 2 del pomeriggio. il 5 marzo a #BustAbortionMyths. Sono intervenuti tutti i tipi di persone, inclusi medici, infermieri e le persone dietro gli account Twitter di organizzazioni fidate come Planned Parenthood e Guttmacher Institute. Di seguito sono riportati alcuni dei miti sull'aborto più twittati e la verità dietro di loro.

Mito: l'aborto non è sicuro

Sbagliato! Come molti hanno sottolineato durante il tweetstorm, l'aborto è in realtà molto sicuro; in effetti, è una procedura più sicura rispetto a una colonscopia ed è più sicura del parto. L'accesso ad aborti legali e sicuri può aiutare coloro che ne hanno bisogno sia a breve che a lungo termine.

https://twitter.com/PPAdvocatesINKY/status/1103007564890103815

cheveux bleus teints

https://twitter.com/Guttmacher/status/1103009346739417088

https://twitter.com/AR4NOW/status/1103009294163689472

https://twitter.com/SPARKRJNOW/status/1103008109667192832

https://twitter.com/ReproRights/status/1103007834915127298

Mito: l'aborto può portare al cancro al seno

Il consenso scientifico non supporta questa affermazione - è sbagliato! La maggior parte degli studi che indaga se l'aborto può causare il cancro al seno non ha trovato un collegamento, anche se secondo l'American Cancer Society, potrebbe esserci un aumento del rischio di cancro al seno per un breve periodo dopo una gravidanza che porta al parto. Mentre ci sono alcuni studi contrastanti sul fatto che l'aborto possa aumentare il rischio di cancro al seno, l'American Cancer Society afferma che gli esperti generalmente concordano sul fatto che 'l'evidenza scientifica non supporta l'idea che l'aborto di qualsiasi tipo aumenti il ​​rischio di cancro al seno o di qualsiasi altro tipo di cancro '.

https://twitter.com/PPAdvocatesINKY/status/1103009801427140608

https://twitter.com/GRRNow/status/1103009835208069120

https://twitter.com/NolaAbortionFnd/status/1103008538790629376

Mito: solo le donne eterosessuali hanno l'aborto

Chiunque possa rimanere incinta può avere un aborto, tra cui transgender, genere non conforme, queer, bisessuale e molti altri. Quando parliamo di aborto, è importante parlarne come qualcosa che non è esclusivo delle donne eterosessuali, perché ignora l'esperienza di tante altre persone.

https://twitter.com/AdvocatesTweets/status/1103012984551559168

gabriel zamora twitter jeffree étoile

https://twitter.com/NatAbortionFed/status/1103013560937078785

Mito: l'aborto farmacologico può essere invertito

L'aborto farmacologico comporta l'assunzione di una serie di pillole che concluderanno una gravidanza. Alcuni sostengono che un'iniezione di progesterone dopo l'assunzione della prima pillola possa invertire l'aborto terapeutico, ma la verità è che l'aborto, medico o chirurgico, non può essere annullato. Potresti sentire i politici parlare dell'idea di invertire un aborto medico, ma potrebbe essere una tattica spingere l'idea di rimpianto per aver interrotto una gravidanza, che studi hanno dimostrato che la maggior parte delle persone non si sente dopo aver abortito.

https://twitter.com/TheNWHN/status/1103014849062281216

https://twitter.com/WomenHelpOrg/status/1103018263699775488

https://twitter.com/AR4NOW/status/1103015741496811525

Mito: la maggior parte delle persone si rammarica dei loro aborti

Come accennato in precedenza, la ricerca ha dimostrato che la maggior parte delle persone si sente sicura nella propria decisione di abortire. Uno studio ha scoperto che il 95% delle persone che hanno avuto un aborto erano ancora sicuri di aver fatto la scelta giusta una settimana dopo la procedura o tre anni dopo.

quelqu'un m'a catfished

https://twitter.com/WomenHelpOrg/status/1103017737192910848

https://twitter.com/PPGreatPlainsAR/status/1103014285754671104

https://twitter.com/PPAdvocatesINKY/status/1103008543576375296

Ci sono molti altri miti sull'aborto là fuori, ma questi sono alcuni dei migliori sballati durante il tweetstorm del 5 marzo. In definitiva, l'aborto è una parte standard dell'assistenza sanitaria - uno che è costituzionalmente protetto.

https://twitter.com/ReproRights/status/1103021613354811392

Relazionato: I video sulla paternità pianificati spiegano il processo di aborto