4 Key Takeaway dal CNN Climate Town Hall con 2020 Democratici

Politica

4 Key Takeaway dal CNN Climate Town Hall con 2020 Democratici

Attivisti e organizzatori sono stati i grandi vincitori della serata.

5 settembre 2019
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
PETER KNEFFEL / AFP / Getty Images
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Il 4 settembre, la CNN ha ospitato un evento del municipio sul cambiamento climatico con 10 candidati democratici in corsa alle elezioni presidenziali del 2020. Nel corso di sette ore i candidati hanno posto domande sulle loro opinioni e politiche sul clima.

La lunga notte ha dato ai giovani elettori la possibilità di grigliare i candidati nelle loro posizioni. Significativamente, ha segnato ciò che a Washington Post il titolo editoriale ha definito un 'momento senza precedenti' di un serio dibattito sulla crisi climatica da parte delle persone che ricoprono la carica più alta del nostro governo.

Ecco cosa abbiamo imparato ieri sera.

I veri vincitori della serata sono stati i giovani attivisti che hanno spinto per questa conversazione

Mentre i candidati hanno avuto la possibilità di distinguersi sulla politica climatica, il più grande successo del municipio è stato che è successo. Gli attivisti del clima per i giovani hanno spinto il Partito Democratico a tenere un dibattito sul clima tra i contendenti del 2020, e sebbene il formato fosse più dispendioso in termini di tempo, il municipio ha fornito spazio ai giovani attivisti per chiedere cosa Il New York Times chiamato 'domande difficili' - come quando l'ex vicepresidente Joe Biden ha dovuto negare che un uomo che lancia una raccolta fondi per lui ha legami con l'industria dei combustibili fossili.

Il movimento Sunrise - un gruppo che ha avuto diversi attivisti a guardare i primi dibattiti democratici fuori dal quartier generale del Comitato nazionale democratico come parte della loro campagna per un dibattito sul clima e hanno posto molte domande la scorsa notte - ha portato a Twitter per celebrare l'attenzione che l'evento aveva generato , scrivendo, 'Il #ClimateCrisis sarà il problema numero 1 nelle elezioni presidenziali per la prima volta in assoluto'.

hymen brisé et ininterrompu

https://twitter.com/sunrisemvmt/status/1169433227406336001

Sunrise ha anche consegnato lo statunitense Climate Strike dei giovani, il gruppo che ha sostenuto la tattica di protesta climatica sugli scioperi scolastici di Greta Thunberg negli Stati Uniti. Sunrise ha ringraziato gli scioperanti per aver contribuito a generare lo slancio che ha reso possibile il municipio.

'Tanto amore per i nostri amici di Sunrise! Questo municipio è avvenuto solo a causa della solidarietà tra organizzazioni di base come noi ', ha risposto lo sciopero del clima giovanile degli Stati Uniti. 'Stasera è la prova che l'organizzazione funziona. Costruiamo queste coalizioni, organizziamoci e, insieme, sconfiggiamo la crisi climatica '.

https://twitter.com/usclimatestrike/status/1169452807302369280

C'è un crescente consenso sulla natura della crisi climatica e alcune politiche

Come Il New York Times riferito, tra i candidati vi è stato un grande consenso sulla natura della minaccia rappresentata dalla crisi climatica. Vi è anche un grande accordo sul fatto che le emissioni nette di carbonio pari a zero devono essere raggiunte entro il 2050, se non prima.

montres de mode pour les adolescents
Annuncio pubblicitario

Diversi candidati hanno affermato di sostenere una tassa sul carbonio, una politica che, secondo il Carbon Tax Center, prevede una tassa sulle emissioni di carbonio da combustibili fossili come carbone, petrolio e gas al fine di disincentivare queste fonti energetiche come parte di una mossa verso quelli rinnovabili.

https://twitter.com/CNN/status/1169425003563106310

Secondo il Volte, i senatori Elizabeth Warren (D-MA), Bernie Sanders (I-VT) e Kamala Harris (D-CA) hanno dichiarato mercoledì di sostenere una tassa sul carbonio, così come il sindaco di South Bend, Indiana, Pete Buttigieg. Così ha fatto l'imprenditore Andrew Yang, secondo la CNN. L'ex rappresentante Beto O'Rourke (D-TX) ha affermato di aver favorito il 'cap-and-trade' rispetto a una tassa sul carbonio e il senatore Amy Klobuchar (D-MN) ha detto che avrebbe aspettato di vedere come sarebbe il Congresso dopo il 2020 prima di prendere una decisione.

Rimangono alcuni problemi che dividono il campo

Mentre vi era consenso sulla portata della questione e su alcune delle politiche che potevano combatterla, altre questioni si sono rivelate più divisive. Secondo il Volte, i candidati sono stati divisi sull'uso dell'energia nucleare e un divieto di fratturazione idraulica (noto anche come fracking) per il gas naturale.

Particolarmente controverso era il divieto di fracking. Il metodo per estrarre risorse naturali dalla terra ha una reputazione per gli impatti negativi sulla salute, l'inquinamento e la contaminazione dell'acqua potabile. Ha anche aumentato la quantità di petrolio e gas naturale che possono essere recuperati negli Stati Uniti.

jefree star laura lee

https://twitter.com/CNNPolitics/status/1169412831332249603

Sanders aveva chiesto un bando sfrenato davanti al municipio. Harris ha detto mercoledì che avrebbe vietato anche il fracking. Il Volte ha riferito che Biden non vieterebbe il fracking a livello nazionale, ma è contrario alle nuove perforazioni su terra federale, mentre Klobuchar ha definito il gas naturale un 'carburante di transizione'. L'ex segretario per l'edilizia abitativa e lo sviluppo urbano, Julian Castro, ha dichiarato che avrebbe posto fine all'esplorazione dei combustibili fossili come presidente, ma non ha chiesto il divieto di terrorismo a livello federale.

C'è spazio per rendere conto del razzismo ambientale

Secondo la CNN, Castro ha anche proposto una 'nuova legislazione sui diritti civili' per affrontare il razzismo ambientale.

'Collego i punti a luoghi come Flint, nel Michigan, e so che troppo spesso sono le persone povere, le comunità di colore, a subire il peso delle tempeste che stanno diventando più frequenti e più potenti', ha detto Castro.

https://twitter.com/CNN/status/1169368402919665666

Altri candidati sono a bordo e tengono conto del modo in cui i più vulnerabili sono spesso colpiti più duramente dalla crisi climatica. Warren ha scritto un editoriale della CNN che ha chiesto di affrontare il razzismo ambientale prima dell'evento in prima serata di mercoledì. A luglio, Harris ha introdotto un Climate Equity Act con il rappresentante Alexandria Ocasio-Cortez (D-NY) per affrontare il problema e Sanders ha richiesto un New Deal verde inclusivo. I candidati come Biden e il senatore Cory Booker (D-NJ) stanno inquadrando le loro politiche anche da un luogo di giustizia ambientale.

Vuoi di più da Teen Vogue? Controllalo: Il disastro climatico che temiamo sta già accadendo