Il 25% degli ufficiali di ammissione all'università afferma di guardare i social media dei candidati

Campus Life

Il 25% degli ufficiali di ammissione all'università afferma di guardare i social media dei candidati

ariana grande tatto
28 novembre 2018
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
bombuscreative
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Prima dell'età di Internet, le ammissioni al college apparentemente riguardavano solo il raggiungimento di buoni punteggi dei test e la realizzazione del saggio perfetto. Ma poi i social media hanno colpito e il processo di candidatura ha improvvisamente incluso gli studenti che scorrevano febbrilmente attraverso i loro profili per assicurarsi che i consulenti di ammissione non trovassero nulla di discutibile o inappropriato.

Ma ora, con la proliferazione di storie su Snapchat e Instagram, le cose stanno cambiando di nuovo. In parte perché queste piattaforme e funzionalità sociali funzionano visualizzando contenuti che scompaiono o possono essere visti solo da amici e contatti approvati, i funzionari di ammissione all'università si stanno concentrando meno sulla presenza sui social media dei candidati.

Secondo l'ultimo rapporto di Kaplan Test Prep, un'organizzazione che fornisce servizi educativi, 364 offerte di ammissione sono state esaminate da college e università in tutto il paese e solo il 25% ha riferito di esaminare i profili dei social media dei candidati. Potrebbe ancora sembrare una grande percentuale, e lo è, ma il numero è in realtà sceso dal 40 percento solo tre anni fa (quando il formato delle storie scomparse non era ancora stato rilasciato e / o popolare).

Per quanto riguarda il motivo per cui questo numero è sceso in modo così significativo, il rapporto ha ipotizzato che potrebbe essere dovuto al fatto che i funzionari addetti all'ammissione hanno difficoltà a trovare i profili degli utenti. Secondo il sondaggio di Kaplan, il 52% degli addetti all'ammissione afferma che 'gli studenti sono diventati più esperti nel nascondere la loro presenza sui social media negli ultimi anni o nel trasferirsi dalle comunità sociali dove ciò che pubblicano è facile da trovare da persone che non conoscono' .

Il direttore esecutivo della ricerca di Kaplan, Yariv Alpher, afferma che potrebbero esserci un paio di fattori che spiegano questo significativo spostamento dell'importanza dei social media nel processo di candidatura. Mentre da un lato gli studenti sono più attenti e consapevoli di ciò che pubblicano, Alpher ha anche sottolineato che 'i funzionari di ammissione sono sempre più consapevoli della necessità di mantenere la privacy degli studenti'.

Ma sebbene questo sondaggio mostri un cambiamento significativo nel processo di ammissione, ciò non significa che i candidati al college dovrebbero essere in qualche modo sconsiderati, sconsiderati o offensivi su ciò che pubblicano. Un ufficiale di ammissione ha detto a Kaplan che, sebbene la privacy sia importante, la situazione cambia se 'si tratta di controllare qualcosa che potrebbe essere un crimine di odio o di mettere in pericolo altre persone, quindi diventa un problema di sicurezza'.

I social media hanno sicuramente messo in difficoltà i candidati in passato, anche in occasioni in cui gli studenti erano già stati ammessi a un college o università. Nell'estate del 2017, dopo che è emerso che un gruppo di studenti ha pubblicato meme offensivi in ​​un gruppo di Facebook per la classe Harvard del 2021, Harvard ha annullato l'accettazione di 10 studenti. E questo è solo un esempio delle molte ragioni per cui le università revocano le accettazioni, che possono includere anche la pubblicazione di tweet offensivi e altri contenuti odiosi sui social media, affrontando azioni disciplinari dentro o fuori la scuola e persino lasciando cadere i voti attuali dopo che sei stato accettato nella scuola dei tuoi sogni.

L'indagine di Kaplan, in combinazione con storie di accettazioni annullate in passato, dovrebbe incoraggiare gli attuali candidati al college a fare sempre il loro meglio, indipendentemente da chi pensi che stia o meno osservi.

Relazionato: Cosa significa selezionare la casella 'Race' nelle applicazioni del college