21 Under 21: Tia Adeola ha disegnato uno degli outfit più discussi dell'anno di Gigi Hadid

Stile di vita

21 Under 21: Tia Adeola ha disegnato uno degli outfit più discussi dell'anno di Gigi Hadid

È pronta per diventare una delle più grandi stiliste di moda femminile al mondo.

5 novembre 2018
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Opera: Jessica Holmes, foto: Andy Santiago

Tia Adeola è parte di Teen Vogue's 21 Classe Under 21 del 2018, che mette in luce straordinarie giovani donne, ragazze e donne che fanno onde nelle loro industrie o passioni di scelta.

le lien a-t-il l'herpès

Quando pensi ai designer indossati da alcune delle migliori star di oggi, i nomi che mi vengono in mente sono probabilmente Gucci, Versace, Dolce & Gabbana e molti altri. Ma potresti aver bisogno di iniziare ad aggiungere Teni Adeola - o come è meglio conosciuto, tagliato da Tiato - a quel gruppo. La stilista di 21 anni nata in Nigeria (tutti la chiamano Tia) potrebbe essere ancora al college, ma il suo lavoro viene mostrato in tutte le strade incentrate sulla moda. L'estate scorsa, Gigi Hadid è uscita in uno dei design accattivanti di Tia e ha catapultato i suoi abiti sotto i riflettori.

Certo, non sono solo le celebrità a rendere l'abbigliamento di Tia così speciale, è la qualità eterea della sua estetica che li rende così accattivanti. La sua ispirazione? La sua educazione. 'I vestiti sono stati qualcosa che ho amato per tutto il tempo che posso ricordare. Essere un designer non era qualcosa che pensavo fosse conveniente o che ho semplicemente deciso di fare per divertirci 'ci dice. 'Ero solito fare abiti per le mie bambole usando il tradizionale nigeriano di mia madre ankara tessuto'.

Mentre guardi la sua collezione, potresti notare che il volume delle sue maglie ricorda molto gli abiti dei secoli XVI e XVII e c'è una ragione per questo. 'Ho studiato storia dell'arte a Londra e mi sono innamorato degli abiti nella pittura rinascimentale. Ho scritto il mio ultimo documento sull'abito spagnolo del XVI secolo in pittura. I reali indossavano gli abiti più sorprendenti: volant, perle e velluto, che all'epoca erano tutti molto costosi. E ho notato che le persone di colore non sono mai state presentate indossando qualcosa di quella natura; erano spesso descritti come schiavi. Quindi per me, è stato prendere questa nozione e invertirla '.

à quoi ressemble un hymen déchiré

Tia non vuole solo aggiungere bei vestiti al mondo, lo stilista spera anche di cambiare la moda nel suo insieme. 'Adesso mi sento di moda, soprattutto negli spettacoli, tutti sembrano soldati', dice. 'La ragazza media non sembra così. Ho amici che sono modelle e so cosa attraversano per mantenere il loro aspetto. Le persone mi consigliano dicendo: 'Hai bisogno di modelli alti sulla passerella. Devono essere magri; sembra più professionale. È quello che fanno i grandi designer. ' Ma se mi ci vuole un po 'di più per raggiungere il mio pieno potenziale perché non mi conformerò a quello, sto bene con esso'.

L'industria della moda ha spazio per il cambiamento sulle passerelle e nelle pubblicità. La maggior parte delle principali case di moda sono gestite da uomini, che Tia vuole cambiare. 'In 21 anni, spero di aver creato una fondazione abbastanza stabile da poter sollevare altre ragazze come me. Immagino di avere una casa di moda per sole donne e li addestrerò per essere il migliore per quanto riguarda il design ', riflette. 'Voglio vedere il mondo pieno di capi femminili, in particolare donne di colore. Spero di diventare una delle più grandi stiliste di moda femminile e di aiutare ad aprire la strada ad altre come me '.

masturbation sans lubrifiant