Risultati elettorali congressuali del Midterm 2018: quale partito sta vincendo la Camera e il Senato?

Politica

Risultati elettorali congressuali del Midterm 2018: quale partito sta vincendo la Camera e il Senato?

I democratici presero la Camera, ma i repubblicani mantennero il Senato.

7 novembre 2018
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
WASHINGTON, DC - 20 APRILE 2018: Il Campidoglio degli Stati Uniti a Washington, DC, spesso chiamato Capitol Building, è la sede del Congresso degli Stati Uniti e la sede del ramo legislativo del governo federale degli Stati Uniti. (Foto di Robert Alexander / Getty Images) Robert Alexander
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

La mattina dopo le elezioni, sembra che i repubblicani abbiano tenuto il Senato e che i democratici abbiano preso la Camera.

teinture pour les cheveux vert bleu
Claudia Lewis

Aggiornato mercoledì 7 novembre, alle 9:50:

Si sono tenute le proiezioni di medio termine del 2018 riportate nella notte delle elezioni, il 6 novembre. Mercoledì 7 novembre sembra che i democratici abbiano superato la soglia dei 218 seggi necessaria per assumere il controllo della Camera dei rappresentanti dopo aver ottenuto almeno 26 seggi. Nel frattempo, i repubblicani hanno mantenuto il Senato dopo aver ottenuto tre seggi, nel Nord Dakota, nell'Indiana e nel Montana. I democratici sono stati in grado di capovolgere un seggio al Senato in Nevada, ma l'incontro tra tendone democratico Beto O'Rourke e l'operatore storico repubblicano Ted Cruz in Texas si è concluso con la perdita di O'Rourke martedì sera. Sembra essere un anno elettorale da record per le donne vincitrici, tra cui una serie di primati storici per donne di colore e candidati LGBTQ +.

I democratici hanno anche guadagnato sette governatorati a metà mandato del 2018 nonostante una perdita di alto profilo di Andrew Gillum in Florida e una lunga strada verso la vittoria della Georgia Stacey Abrams, che non ha ancora concesso.

Aggiornato martedì, 6 novembre, alle 10:30:

Le ultime proiezioni sul Senato e la Camera a metà semestre 2018

Claudia Lewis

Democratici e repubblicani stanno ancora guadagnando seggi alla Camera quando si aprono le posizioni intermedie del 2018, ma ora si prevede che i democratici prendano il controllo, come osservato dalla CNN. I democratici dovrebbero superare la soglia dei 23 seggi che devono ottenere per ottenere una posizione di maggioranza nella Camera dei rappresentanti.

Tuttavia, con una proiezione di un seggio netto guadagnato, i repubblicani manterranno il controllo del Senato, aumentando il loro margine da 51-49 a 52-48 sui democratici.

Annuncio pubblicitario

Ci sono ancora molti voti da contare, specialmente sulla costa occidentale. Ma Teen Vogue torneremo domani mattina con una maggiore copertura degli intermedi 2018.

Aggiornato martedì, 6 novembre, alle 21:30:

Più seggi si stanno rompendo in entrambe le direzioni alla Camera e al Senato. I democratici continuano a vincere seggi già detenuti al Senato ed entrambi i partiti stanno conquistando seggi alla Camera.

Claudia Lewis

Sempre più democratici si aggrappano ai loro posti in gare strette. Il senatore in carica Joe Manchin della Virginia dell'ovest, un democratico che ha votato per far avanzare la nomination di Brett Kavanaugh, ha vinto una gara di cui alcuni erano preoccupati in uno stato che è abbastanza amico di Trump.

Non ci sono stati più ribaltamenti dei seggi alla Camera da quando le elezioni in Florida e in Virginia hanno regalato repubblicani ai democratici. Ma sono state indette gare per repubblicani in due distretti del Kentucky e della Florida.

Aggiornato martedì, 6 novembre, alle 20:30:

Finora, i democratici stanno vincendo le gare che avrebbero dovuto vincere.

Claudia Lewis

Altri risultati elettorali a medio termine del 2018 stanno arrivando, e finora i democratici stanno vincendo le gare che avrebbero dovuto vincere. Grandi nomi come Elizabeth Warren (MA), Sherrod Brown (OH) e Sheldon Whitehouse (RI) sono tra quelli che hanno avuto le loro gare chiamate dall'Associated Press. Ciò fa otto vittorie democratiche totali chiamate dall'AP finora nella notte delle elezioni; I repubblicani non hanno ancora avuto gare a loro favore, e molta attenzione viene rivolta allo scontro tra il repubblicano Ted Cruz e il democratico Beto O'Rourke.

Annuncio pubblicitario

Anche se cambia minuto per minuto, entrambe le parti hanno gare prevedibili chiamate a loro favore.

Claudia Lewis

In casa, le chiamate di gara dall'AP stanno arrivando in fretta e in fretta. Finora, i democratici hanno ribaltato due seggi significativi: uno in Florida e uno in Virginia.

Aggiornato martedì 6 novembre, alle 19:40:

Le prime chiamate arrivano in alcune gare House, ma c'è ancora molto da fare.

Claudia Lewis

La prima gara della serata della Associated Press è arrivata nel Kentucky, dove il repubblicano Harold Rogers è balzato in testa alla classifica poco dopo la chiusura dei sondaggi alle 18:00. in alcune parti dello stato.

Man mano che altri sondaggi si chiudevano alle 19:00, le gare House non contestate in Virginia e Georgia hanno portato ad altri tre vincitori. Dopo le 19:30, quando un altro round di sondaggi si è chiuso, l'AP aveva indetto gare per cinque democratici e 10 repubblicani alla Camera e un solo senatore: Bernie Sanders, l'indipendente del Vermont che si dichiara democratico.

Diverse gare di governo stanno vedendo arrivare anche i primi risultati. In Florida, Andrew Gillum e Ron DeSantis sono in una corsa serrata mentre Brian Kemp ha preso una posizione iniziale contro Stacey Abrams in Georgia.

Precedentemente il 6 novembre 2018, alle 6:00

Dove si trova il Congresso si dirige verso il giorno delle elezioni. Al Senato vengono votati 35 seggi; tutti i 435 seggi della Camera sono inclusi anche a metà mandato.

après avoir obtenu son diplôme d'études secondaires
Claudia Lewis
Annuncio pubblicitario

Il 6 novembre è il giorno delle elezioni per gli intermediari del 2018. Una grande parte di ogni elezione a medio termine sono i voti in entrambe le case del Congresso degli Stati Uniti. Quest'anno il Senato ha 35 seggi in palio (33 in programma regolarmente e due a causa di elezioni speciali), e ciascuno dei 435 seggi alla Camera dei Rappresentanti sarà votato.

Non tutte le gare congressuali sono competitive, specialmente in Aula. Secondo Ballotpedia, ci sono tre gare House senza candidato democratico e 39 senza repubblicano. Ma molte gare saranno seguite da vicino per vedere come cambierà l'equilibrio in casa.

Il Cook Political Report - una newsletter indipendente e indipendente di analisi elettorale che valuta in che modo gli elettori si appoggiano in determinate aree - valuta diverse razze chiave della Camera come rastrellamenti, specialmente per i repubblicani. Al Senato, sia i repubblicani che i democratici hanno seggi vulnerabili.

Al Senato vengono votati 26 seggi democratici e 9 repubblicani, per un totale di 35 seggi elettorali.

Claudia Lewis

Attualmente, il Senato divide 51-49 a favore dei repubblicani. I democratici devono aggiungere due membri senza perdere nessuno per ottenere una maggioranza semplice, il che sarebbe necessario per far sì che il vicepresidente Mike Pence non sarà chiamato a esprimere la scelta vincente in 50-50 voti. Ma i democratici hanno 26 seggi in vista delle elezioni al Senato, e i repubblicani ne hanno solo 9. Solo 14 dei 26 seggi su cui vengono votati sono considerati solidamente democratici dal Rapporto politico Cook, mentre 4 dei 9 seggi del GOP sono considerati solidamente repubblicani.

Una ripartizione dell'affiliazione del partito di tutti i 435 seggi alla Camera dei rappresentanti. Ogni singola sede della Camera viene votata a metà mandato.

Claudia Lewis

Alla Camera, i repubblicani possono essere più vulnerabili. In una valutazione Cook sulle razze competitive, 18 rappresentanti repubblicani servono attualmente in distretti in cui i democratici hanno un vantaggio, ma solo due democratici si trovano in posizioni simili in distretti in cui i repubblicani hanno il vantaggio.

Ma le proiezioni saranno tutte discutibili a partire da martedì. Man mano che il conteggio dei voti arriva e vengono chiamate le razze, l'equilibrio di potere potrebbe cambiare in entrambe le case del Congresso e una nuova immagine prenderà forma. Il giorno delle elezioni è alle porte e di solito ha alcune sorprese.

Nota dell'editore: Questo post verrà continuamente aggiornato man mano che vengono annunciati i risultati. Aggiorna la pagina per vedere gli ultimi aggiornamenti.

Ottenere il Teen Vogue Prendere. Iscriviti al Teen Vogue email settimanale.

Vuoi di più da Teen Vogue? Controllalo: La campagna elettorale di medio termine del 2018 in 11 immagini durature