2 dipendenti Victoria's Secret hanno smesso dopo i commenti anti-trans di Ed Razek

Stile

2 dipendenti Victoria's Secret hanno smesso dopo i commenti anti-trans di Ed Razek

Ciò include il CEO della società.

14 novembre 2018
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
TOPSHOT - (FromL) modello filippino Kelsey Merritt, modello neozelandese Maia Cotton, modello statunitense Willow Hand, modello americano Iesha Hodges, modello olandese Myrthe Bolt e modello ivoriano Melie Tiacoh camminano sulla passerella al Victoria's Secret Fashion Show 2018 l'8 novembre 2018 al Pier 94 a New York City. - Ogni anno, lo spettacolo Victoria's Secret riunisce i suoi famosi modelli per quella che è costantemente una stravaganza di sfilate scintillanti. È l'evento di moda più visto dell'anno (800 milioni di melodie all'anno) con circa 12 milioni di dollari spesi per mettere insieme lo spettacolo secondo Harper's Bazaar. (Foto di TIMOTHY A. CLARY / AFP) (Il credito fotografico dovrebbe leggere TIMOTHY A. CLARY / AFP / Getty Images) TIMOTHY A. CLARY
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Il 24enne Jocelyn Ratzer ha lasciato il suo nuovo lavoro lavorando come associato alle vendite di Victoria's Secret a Orlando nella stessa settimana in cui il Victoria's Secret Fashion Show ha filmato il suo spettacolo del 2018, secondo un rapporto di The Daily Beast. Dice che ha lavorato lì solo per due giorni. La ragione della sua rapida partenza, disse The Daily Beast,, era che stava 'incredibilmente a disagio' lavorando in un'azienda che 'non voleva che qualcuno come me rappresentasse il loro marchio, o qualcuno come i miei trans alleati'.

Jocelyn si riferisce a un'intervista rilasciata da Ed Razek, Chief Marketing Officer di Victoria's Secret Voga poco prima dello spettacolo girato in cui ha insinuato che i modelli transgender e plus size non sono nello show perché non fanno parte della 'fantasia' che il marchio sta cercando di creare. Ed Razek in seguito si è scusato in un tweet sulla pagina di Victoria's Secret, sebbene molte persone nei commenti non pensassero che fosse abbastanza.

Una volta che i commenti sono diventati virali, molte persone della moda tra cui alcuni modelli come Kendall Jenner che hanno partecipato allo show hanno utilizzato i social media per mostrare supporto alle persone trans. Questo caso di un dipendente della vendita al dettaglio che mostra la sua protesta, tuttavia, evidenzia come le opinioni di questo marchio non siano solo problematiche per gli addetti ai lavori nella moda, ma anche per le molte persone che lavorano o interagiscono con il marchio su base regolare.

All'indomani della registrazione dello show, Jan Singer, CEO di Victoria's Secret, ha annunciato le sue dimissioni il mercoledì successivo, ma non ha fornito indicazioni sul fatto che la sua partenza fosse correlata alla ricaduta dai commenti di Ed.

Tuttavia, le proteste contro il marchio di lingerie provengono da più di semplici impiegati; l'hashtag / # boycottVictoriasSecret ha guadagnato trazione su Instagram e le persone sono alla ricerca di altri marchi Trans-friendly o plus da supportare.

Teen Vogue ha contattato Victoria's Secret per un commento.

hymen intact vs aucun hymen

Ottieni Teen Vogue Take. Iscriviti al Teen Vogue email settimanale.

Vuoi di più da Teen Vogue? Controllalo: 8 marchi di lingerie per transgender da supportare invece di Victoria's Secret