Il sedicenne Jakiyah Wrightsil è stato colpito a morte da un amico che giocava con una pistola a una festa

Politica

Il sedicenne Jakiyah Wrightsil è stato colpito a morte da un amico che giocava con una pistola a una festa

'È triste come i bambini possano avere le pistole in mano'.

9 ottobre 2018
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
MARK RALSTON
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Un gruppo di adolescenti a una festa a Dallas stava giocando con una pistola quando un ragazzo di 19 anni ha premuto il grilletto - uccidendo a morte il sedicenne Jakiyah Wrightsil, ha riferito FOX 4. Secondo AP News, la polizia era chiamò intorno alle 4:30 del mattino e trovò Jakiyah morto per la ferita da arma da fuoco quando arrivarono.

Secondo la polizia, la pistola caricata veniva passata in giro quando veniva consegnata al diciannovenne, che divenne il tiratore. FOX 4 ha riferito che il ragazzo 'aveva la pistola e ci giocava, mettendola in testa a diverse persone e puntandola verso di loro'. Il affidavit del mandato d'arresto afferma che Jakiyah pensava che fosse una pistola BB e disse al ragazzo di spararle a una gamba. Fu allora che l'adolescente più grande 'si mise la pistola in testa e premette il grilletto'.

'Ho sentito uno sparo e ne sono rimasto sorpreso e ho pensato che sarei venuto qui a vedere cosa stesse succedendo', ha detto Greg Rosche, un vicino di casa. 'Quando sono uscito, c'erano tre giovani donne in preda al panico perché sostenevano che uno dei loro amici fosse stato ucciso'.

un tampon peut-il éclater votre cerise

https://twitter.com/erinjonesnews/status/1049057110397526024

'È terribile vederlo; è una parodia assoluta. Penso di vedere una situazione, che ci sia stata l'intenzione lì o no, di vederla svolgersi e di vedere morire un giovane davanti a te, è un'esperienza terribile ', ha detto Rosche.

I vicini hanno detto alla polizia che una sola madre e sua figlia vivono nell'appartamento, ha riferito della FOX 4. 'Immediatamente mi sono impazzito - sono tipo, cosa? Dove sono i genitori? Come è successo'? disse un vicino non identificato. 'Gli adulti avrebbero dovuto essere qui. Mi dispiace, non mi interessa, avrebbero dovuto essere qui, e non sarebbe successo perché hai messo in pericolo l'intera unità '.

L'adolescente che ha premuto il grilletto è stato portato nella prigione di Lew Sterrett e accusato di omicidio colposo dopo essere stato arrestato e ammesso di aver sparato a Jakiyah, secondo quanto riferito dall'affiliato locale della CBS DFW. È detenuto su un'obbligazione da $ 50.000.

'È triste come i bambini possano avere le pistole in mano', ha detto Andre Martin, cugino di Jakiyah. Il proprietario dell'arma deve ancora essere identificato.

È stata creata una raccolta fondi su Facebook per Jakiyah.

Ottenere il Teen Vogue Prendere. Iscriviti al Teen Vogue email settimanale.

Vuoi di più da Teen Vogue? Controllalo: Naomi Wadler Ancora una volta ha onorato le donne di colore che sono vittime della violenza armata