'13 motivi per cui' l'attore Grace Saif abbandona apparentemente i social media in mezzo al bullismo da parte dei fan

Salute mentale

'Uno dei temi sottolineati nel nostro spettacolo è prendersi cura l'uno dell'altro'.

Di Elizabeth

2 settembre 2019
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Phil Bray / Netflix
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

I fan hanno senza dubbio molte opinioni e sentimenti in merito 13 motivi per cui Stagione 3, che è stato rilasciato su Netflix ad agosto. Ma tra il dibattito sui temi e le teorie dello show su chi ha ucciso Bryce Walker, alcuni spettatori hanno preso troppo in considerazione le loro opinioni sui personaggi, facendo sì che un attore, in particolare, abbia abbandonato del tutto i social media.





13 motivi per cui La stagione 3 ha introdotto gli spettatori ad Ani Achola, che è la nuova ragazza della Liberty High School, e funge da narratore onnisciente per il terzo episodio della serie. Interpretato da Grace Saif, Ani è coinvolto con Bryce prima della sua morte e si ritrova nel mistero che circonda il suo omicidio.

est votre hymen votre cerise

I fan hanno avuto reazioni contrastanti sul ruolo di Ani nella storia, con molte domande sul perché il suo personaggio abbia improvvisamente saputo tutto di tutti in Liberty, non essendo mai apparso sullo schermo fino a quest'anno. Tuttavia, alcuni telespettatori hanno iniziato a maltrattare Grace sui social media con le loro opinioni su Ani, accusandola di 'rovinare' lo spettacolo e inviando i suoi messaggi odiosi. (Teen Vogue non si collega ai tweet in questione per non offrire ai bulli una piattaforma più grande.)

Poco dopo l'uscita della stagione 3, sembrava che Grace rendesse privato il suo account Twitter e cancellasse tutte le sue immagini da Instagram. Timothy Granaderos Jr., che interpreta Monty de la Cruz, in seguito ha parlato sui social media per sollecitare i fan a essere più carini. 'Che tu sostenga, piaccia o ami un personaggio nel nostro programma televisivo fittizio - ricorda che c'è un attore / attrice di talento e bello che dà vita a quelle parole scritte', ha scritto su Instagram. 'Uno dei temi sottolineati nel nostro spettacolo è prendersi cura l'uno dell'altro. Ho visto alcune cose piuttosto brutte che vengono dette online, riguardo all'introduzione di un nuovo personaggio. Siete tutti appassionati e vi amiamo per questo, ma PER FAVORE, cercate di essere gentili e di rispettare il lavoro dell'attrice / attore di talento dietro al personaggio '.

kylie jenner orageux

Anne Winters, che interpreta Chloe Rice, ha detto Persone che il contraccolpo nei confronti di Grace era 'ingiustificato', aggiungendo: 'Ani è incredibile, Grace che interpreta Ani è come la ragazza più dolce di sempre. Ho davvero amato il suo personaggio in questa stagione '.

Fortunatamente, da allora molti fan hanno espresso il loro sostegno a Grace, annegando apparentemente il bullismo e l'odio. 'Non stavo davvero cullando Ani in # 13ReasonPerché, ma trovo crudele il modo in cui tutti voi maltrattate questa donna finché non ha cancellato tutti i suoi account'! un fan ha scritto, aggiungendo: 'È solo uno spettacolo ragazzi. Inferno sì, il suo personaggio è stato fastidioso, ma tutti dimenticano che questa cosa non è reale. @gracesaif, spero che tu stia bene '. Altri hanno fatto eco al punto di Timoteo, ricordandolo ai loro amici e seguaci 13 motivi per cui mira a evidenziare le conseguenze del bullismo. '@gracesaif NON merita l'odio', ha concluso un fan. 'Ha interpretato un personaggio'.

https://twitter.com/Urafukboi1/status/1168460352398536705

https://twitter.com/djangxjane/status/1165824449947557888

costumes d'halloween victoria justice

https://twitter.com/_razzygee/status/1168362772528164864

https://twitter.com/sassyprada/status/1165946314137276416

Purtroppo, non è la prima volta che succede qualcosa del genere. Abbiamo visto le stelle abbandonare i social media a causa del bullismo dei fan, e in ogni fandom sembra che ci siano quelli che hanno problemi a distinguere la finzione dalla realtà, ingiustamente scatenandosi nei team creativi perché contestano una trama o un personaggio rappresentazione. Mentre è comprensibile avere opinioni forti su programmi TV e film, non è mai OK trasformare queste opinioni in odio verso le persone dietro quelle storie. Alla fine della giornata, anche attori (o produttori o scrittori o registi) sono persone - e il bullismo può colpire chiunque, famoso o no.

Vuoi di più da Teen Vogue? Controllalo: 13 motivi per cui Stagione 3 Ricapitolata e le domande che abbiamo per la stagione 4