11 artisti che dovresti ascoltare prima della fine del 2018

Musica

11 artisti che dovresti ascoltare prima della fine del 2018

Che ti piaccia pop, R&B, EDM o indie rock.

19 novembre 2018
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Composito via Getty Images
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Con la fine del 2018 sempre più vicina, è importante dare uno sguardo ad alcuni musicisti che potresti aver perso nell'ultimo anno. Fortunatamente non mancano gli artisti che hanno fatto musica brillante e si sono fatti un nome. Anche lo scorso autunno ha avuto un sacco di uscite tra pop, R&B, EDM e indie rock che ti porteranno da una giornata piovosa a una festa. Dall'ultimo supergruppo indie-rock boygenius al fenomeno R&B NAO, questi sono gli 11 artisti che devono essere sul radar questo autunno mentre ci prepariamo per l'inverno e il nuovo anno.

Sei morto

Nata nei Paesi Bassi da genitori siriani e iracheni, l'artista alt-pop ora australiana sta usando la sua musica per esplorare le sue identità intersezionali come una strana donna musulmana. Sul suo EP VIII, ha scritto la musica ricordando quando alla famiglia di sua madre è stato negato l'ingresso in Australia dopo essere fuggito dalla Siria - che è successo lo stesso giorno in cui Donald Trump ha rivelato i piani per un divieto musulmano negli Stati Uniti. E sulla sua traccia 'Only Love', Wafia ha rivelato l'attrazione per un'altra donna. Dopo aver collaborato con Louis The Child al singolo ottimista 'I'm Good', lo sosterrà in tournée quest'inverno mentre lavora a un nuovo progetto solista.

cartoni animati

Prima di quest'estate, 'I Like Me Better' di Lauv era già diventato virale. Ma con la grande popolarità di A tutti i ragazzi che ho amato prima, la canzone ha assunto una nuova vita. La musica dell'ex studente della New York University è radicata in canzoni romantiche e di rottura, in linea con EDM e pop. Il suo più recente 'Non c'è modo' è un'altra devastante ballata di potere con Julia Michaels che deve essere aggiunta alla tua playlist il prima possibile.

BoyGenius

Con un nome di band che rende leggermente virile la mascolinità, tre dei più prolifici cantautori indie-rock hanno formato un supergruppo di sogni. Insieme, Julien Baker, Lucy Dacus e Phoebe Bridgers hanno creato un EP pieno di armonie schiaccianti e potenziamento di inni dai singoli brani incompiuti degli artisti. Il trio è stato impegnato in tournée nel loro EP omonimo di debutto, l'occasione perfetta per ascoltare il loro IRL 'Bite The Hand' invece di una playlist Spotify.

produit de soin de peau d'acné

Clairo

Dal fare musica nel suo dormitorio alla celebrità di YouTube, Clairo (alias Claire Cottrill) è rapidamente diventato uno degli artisti indie-pop più affascinanti da guardare. Dopo l'uscita delle sue tracce virali 'Pretty Girl' e 'Flamin' Hot Cheetos ', l'artista ventenne è diventata rapidamente una delle preferite della generazione GenZ per aver catturato l'innata imbarazzo di essere un giovane adulto. Ora, sta cavalcando il successo del suo EP di debutto diario 001 e la sua recente collaborazione con SG Lewis, 'Better'.

Joji

La cantante giapponese Joji (aka George Miller) di Osaka fa parte dell'equipaggio della 88Rising ed è considerata un visionario dai molti talenti, che unisce downtempo, tracce malinconiche e voci di Sampha-esque, insieme a elementi di trap, folk, elettronici e R & B. Prima di pubblicare il suo primo singolo 'Thom' su Soundcloud più di due anni fa, era già stato riconosciuto da Internet come il memelord noto come Filthy Frank, che ha contribuito a catapultare la sfida di Alexandra Shake alla viralità. Il suo album di debutto SFERE 1, che mette in mostra un artista di molti mezzi, è stato recentemente pubblicato alla fine di ottobre.

King Princess

King Princess (alias Mikaela Straus) è la prima artista a firmare con l'etichetta Zelig di Mark Ronson. Mentre la musicista diciannovenne ha pubblicato un solo EP, i suoi singoli '1950' e 'Talia' sono stati elogiati da artisti del calibro di Harry Styles, The xx's Romy Madley Croft, Halsey e Charli XCX. '1950' in particolare è una dichiarazione su come appariva l'amore strano nella storia e su come si esprimeva mentre era ammantato in diverse forme d'arte.

Jessie Reyez

La cantautrice Jessie Reyez ha attirato per la prima volta l'attenzione sul suo vulnerabile singolo 'Figures' del 2016, ma è il suo candore emotivo nella sua narrazione che ha aiutato a spingere Jessie come una delle cantautrici R&B più ricercate (inizialmente era inseguita da tutti nel settore compreso Jay-Z). La cantante colombiana nata a Toronto ha persino affrontato il sessismo nell'industria musicale nel suo video musicale per 'Gatekeeper'. Il suo ultimo EP Essere umani in pubblico continua a mostrare la sua abilità musicale e versatilità.

un tampon peut-il casser votre hymen

NAO

Dal suo album di debutto 2016 Per quanto ne sappiamo, NAO è diventata una delle star R&B del Regno Unito da guardare (se sei un fan di SZA CTRL, devi rivisitare Per quanto ne sappiamo). Uscita del secondo anno dell'artista cresciuto a East London Saturno racconta il suo processo di abbracciare l'età adulta e contemplare l'ingenuità della giovinezza, e segna un ritorno tanto necessario della sua voce avant-soul.

Jess Kent

La cantautrice inglese nata in Australia ha iniziato a suonare la chitarra all'età di sette anni, suonando per strada con suo fratello e amando Blondie and the Clash. Ora 24, Jess abbina la sua energia sfacciata a una consegna melodica e testi provocatori e grezzi e ha guadagnato popolarità dopo aver fatto tournée con Coldplay, Troye Sivan, Nick Jonas e Years & Years. Ma il suo recente singolo 'Girl', scritto con il cantautore Justin Tranter come commento alle aspettative delle donne, è un momento decisivo per una cantante emergente.

TRACCIARE

Mentre TRACE è la figlia di 'Tina Turner del Vietnam', non ha mai cercato di lavorare nella musica. In effetti, ha iniziato la sua carriera come scrittrice. Ma si è trovata di nicchia nel creare il proprio suono. EP di debutto 2016 di TRACE Basso presentava un mood lunatico e alt-pop in parallelo a Lana Del Rey con le sfumature R&B di James Blake. Ora, il suo ultimo singolo 'Side-Eye' è forse il più eloquente ancora: riguarda la sua generale delusione per gli uomini a causa della relazione che aveva avuto con suo padre. Quanto tempestivo.

Sasami

Se Soccer Mommy e Snail Mail sono diventati due dei tuoi artisti rock preferiti nel 2018, i SASAMI (alias Sasami Ashworth) dovrebbero essere sul tuo radar per il 2019. Precedentemente Cherry Rock, il gruppo rock di Los Angeles, SASAMI sta ora lavorando al suo materiale. Da quando è andato da solo all'inizio di quest'anno, ha pubblicato tagli diaristici 'Callous' e 'Not The Time', che presentano alcuni eccellenti lavori di synth. Con la straordinaria strumentazione, non sorprende nemmeno che SASAMI abbia realizzato film.

Relazionato: Le ispirazioni musicali di Troye Sivan sono un Who's Who di Cool Pop

Ottieni Teen Vogue Take. Iscriviti al Teen Vogue email settimanale.