10 marchi di lingerie inclusivi per supportare invece di Victoria's Secret

Stile

10 marchi di lingerie inclusivi per supportare invece di Victoria's Secret

Reclaiming My Size è una rubrica di moda positiva per il corpo della scrittrice Shammara Lawrence che evidenzia le ultime tendenze della moda plus-size e lo stato attuale della rappresentazione e dell'inclusione plus-size nel settore della moda.

14 novembre 2018
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Composito: per gentile concessione di Playful Promises. Per gentile concessione di Universal Standard. Getty Images.
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Da adolescente, Victoria's Secret era il mio posto felice. Ogni volta che avevo tempo libero nei fine settimana, mi dirigevo al vicino centro commerciale, Kings Plaza a Brooklyn, con mia nonna al seguito. Appena entrati nella mecca della lingerie, scrutava da sopra la spalla e la bocca, 'prendi quello che vuoi'. Come un bambino in un negozio di dolciumi, farei immediatamente una battuta per la sezione Pink, la linea sorella di Victoria's Secret nota per la sua biancheria intima giocosa, tute di velluto e mutandine con messaggi ironici sul retro.

Naturalmente, come irriducibile fan della loro biancheria intima, sono diventato uno spettatore devoto della sfilata annuale di moda di Victoria's Secret, che è iniziata nel 1995 e ha iniziato a essere trasmessa in televisione in prima serata nel 2001. Ogni anno, non vedevo l'ora di vedere quale nuovo arrivato si sarebbe unito al bella serie di bombe e che i musicisti - da Lady Gaga a Rihanna - avrebbero eseguito i loro successi in cima alle classifiche che spesso sono stati la colonna sonora della mia giovinezza.

Dall'inizio alla fine, sono stato incantato dai modelli statuari che si pavoneggiano lungo la passerella indossando incantevoli complessi scintillanti e vivaci sormontati da ali splendenti decorate con piume accattivanti e strass. Un giorno ho sognato di essere un VS Angel e di avere l'onore stimato di indossare quelle ali. Ero completamente estasiato e venduto sulla fantasia di tutto ciò. Ma come con la maggior parte delle fantasie, una volta ho creduto nei miei anni più giovani, quando sono diventato più vecchio, più saggio e illuminato al college su ideali corporei irraggiungibili per i quali mi è stato insegnato che dovrei lottare, la magia è svanita. Alla fine ho iniziato a vedere lo spettacolo per quello che era veramente: un'esibizione e un'affermazione della bellezza eurocentrica come l'apice della femminilità e della sensualità.

Getty Images

Il criterio per essere un modello di Victoria's Secret è semplice: alto, magro, cisgender e incredibilmente bianco. Le donne più o trans non devono fare domanda. In preparazione allo spettacolo, i modelli sono rifiniti e preparati alla perfezione, quindi vieni giorno dello spettacolo, non sono in vista tracce di peli sul corpo, cellulite o smagliature.

Ogni volta che guardavo l'evento, non potevo fare a meno di scuotere la sensazione che qualcosa non andava in me perché non ero all'altezza delle donne che stavo vedendo in televisione - al di là del fatto che c'era un problema intrinseco con la sua omogenea casting e il modo in cui i modelli sono stati presentati come oggetti del desiderio per lo sguardo maschile.

Questo non vuol dire che c'è qualcosa di sbagliato nelle donne che sono state scelte e hanno mai camminato nello show, ma ammettiamolo: hanno vinto una lotteria genetica che ha permesso loro di raggiungere le cifre che hanno con l'aiuto di una dieta rigorosa ed esercizio fisico . E per alcuni di essi, è naturale, non è necessario alcun lavoro aggiuntivo. Un grido lontano dalla donna americana media che indossa una taglia 16 in su; e la donna americana di tutti i giorni è apparentemente il mercato target di Victoria's Secret.

Annuncio pubblicitario

Mentre gli abiti che abbellivano le passerelle VS erano sempre più belli e spettacolari che mai, arrivò un punto nella mia vita in cui il compromesso tra guardare uno spettacolo divertente ogni anno e prendere un colpo per la mia autostima non valeva più la pena - quindi Ho smesso di guardarlo tutto insieme a metà del college e ho lasciato quella parte dei miei giovani anni da adulto per sempre.

Ultimamente, con la controversia che circonda Victoria's Secret e la mancanza di diversità corporea nei loro spettacoli, sono riemersi i miei sentimenti su ciò che rappresentano. A volte, penso tra me e me, forse sono eccessivamente sensibile all'intero calvario. Dopo tutto, Victoria's Secret è un'azienda e, come tutte le aziende, hanno un'immagine da mantenere che guida il modo in cui funzionano. Ma ancora una volta, cosa dice quando un juggernaut globale di lingerie ha costruito un business basato sull'esclusione e una visione ristretta della bellezza che spegne la maggior parte dell'America, se non il resto del mondo?

Getty Images

È una domanda che io stesso e gli altri abbiamo affrontato da quando ha letto un'intervista sconcertante, Ed Razek, direttore marketing di L Brands (società madre di Victoria's Secret), ha dato a Voga prima della registrazione dell'evento di quest'anno, in cui afferma con orgoglio che non avrebbero mai scelto una donna 'transessuale' o plus size. (Da allora si è scusato per la sua affermazione sulla prima, ma deve ancora rispondere ai suoi commenti sulla seconda). Il ragionamento principale di Razek per non includere i modelli plus, in particolare, si riduce a una presunta mancanza di interesse da parte del pubblico nel vederli in passerella.

'Abbiamo tentato di fare uno speciale televisivo per taglie forti (nel 2000). Nessuno era interessato a ciò, continua a non farlo ', spiega. Ma non possiamo tutti concordare sul fatto che l'industria della moda si è evoluta tremendamente dai primi anni? Razek ammette persino che quando lo spettacolo era agli inizi, molti designer pensavano che le donne magre che stava lanciando fossero troppo grandi (e queste donne sicuramente non possono essere considerate plus da nessuno standard). 'All'epoca, la conversazione era' sono troppo grandi per noi, non possiamo assolutamente metterli nel nostro spettacolo ', dice. Bene, lo stesso si può dire per i modelli di curve che, fino agli ultimi due anni, erano considerati totalmente inadatti per la passerella.

Non è più il caso. Stagione dopo stagione, una pletora di donne e donne con una vasta gamma di tipi di corpo ha abbellito le sfilate della settimana della moda con la loro presenza, dimostrando che sono ugualmente belle, seducenti e degne di essere lì come loro controparti raffinate. Dire che stai aderendo alla sceneggiatura perché dieci anni fa le persone non volevano cambiare è una scusa e un cop-out per non aver affrontato il problema più profondo a portata di mano: non vedi i corpi non convenzionali come attraenti. E quindi, non si adattano alla narrazione o alla forma di ciò che credi che dovrebbe essere un VS Angel - una donna cisgender con una piccola cornice e vita.

que faire avec un doigt brûlé
Annuncio pubblicitario

Nell'età moderna, tuttavia, un numero crescente di persone non si abbona più a quella definizione riduttiva di femminilità che premia i corpi magri rispetto agli altri. VS Angels sono meravigliosi a pieno titolo, senza dubbio, ma rappresentano una piccola percentuale del mondo; dov'è il resto di noi? Le persone vogliono qualcosa di diverso: un riflesso più realistico del mondo in cui viviamo.

Guarda come le persone hanno reagito positivamente allo spettacolo di Savage X Fenty e Chromat nella scorsa stagione. E come evidenzia la ricerca di mercato, il posizionamento di un marchio su questioni sociali e politiche fa una differenza significativa se i millennial e la Gen Z acquistano da un marchio. Sia i giovani che i vecchi consumatori vogliono vedere se stessi e la vera diversità dell'umanità riflessa nelle immagini che vedono. Pensare diversamente è ridicolo e la definizione di vivere in una fantasia, isolata dai modi mutevoli del mondo.

Io, come molte altre persone (come mostra il suo calo delle vendite), non sono entrato in un Victoria's Secret da anni perché non vediamo più un motivo per quando ci sono così tanti altri marchi sul mercato ora che danno valore alla diversità corporea . Oltre alla loro sfilata di moda esclusiva, le loro offerte sono altrettanto lugubri. Come qualcuno con una cassa grande (40DD o 38DDD, per l'esattezza), farei fatica a trovare qualcosa del marchio che è di moda e si adatta a me.

Mentre le persone con busti relativamente piccoli avevano una vasta gamma di opzioni tra cui scegliere in una varietà di colorazioni, stili e abbellimenti, mi offrono cinque reggiseni di maglietta identici, di colore neutro e forse un numero di pizzo sexy. La disparità è sconcertante e inaccettabile, quindi da allora ho stretto un patto per supportare - con i miei soldi guadagnati duramente - le aziende che mi soddisfano. E in un mondo capitalista pieno di scelte, puoi fare lo stesso. Per quelli di noi che sono stanchi di sentirsi esclusi e chiusi nello spazio della biancheria per le nostre curve, ecco otto marchi che celebrano tutte le forme.

Knix

Per gentile concessione di Knix

Knix è stato un campione di inclusività delle dimensioni sin dal suo inizio, offrendo taglie da 0 a 22 in tutti i loro reggiseni, canottiere e tute, e fino alla taglia 42G nei loro reggiseni wireless. Ancora di più, usano esclusivamente i loro consumatori in tutto il loro marketing dalle immagini e dalle campagne che vedi sul sito alle loro pagine sui social media per riflettere la diversità corporea nel mondo.

Annuncio pubblicitario

ThirdLove

Per gentile concessione del marchio

Operando nella missione di realizzare indumenti intimi per ogni corpo, ThirdLove offre un'impressionante gamma di reggiseni e mutandine morbidi che sono super comodi da indossare ogni giorno e stili di pizzo per quando vuoi canalizzare il tuo interno più sexy.

Savage X Fenty

ce qui s'est passé entre jeffree star et manny mua
BROOKLYN, NY - 12 SETTEMBRE: I modelli camminano la pista per la sfilata di moda Savage X Fenty Autunno / Inverno 2018 durante il NYFW all'iarda della marina di Brooklyn il 12 settembre 2018 a Brooklyn, New York. (Foto di JP Yim / Getty Images per Savage X Fenty) JP Yim / Getty Images

Quando si tratta della linea di lingerie di Rihanna, la diversità del corpo non è negoziabile. Se di solito hai difficoltà a trovare la tua biancheria intima nuda perfetta, dai un'occhiata - poiché ci sono una serie di opzioni per adattarsi a ogni tono della pelle.

Torrido

Per gentile concessione del marchio
Annuncio pubblicitario

Questo grande rivenditore taglie forti ha recentemente collaborato con la modella plus, Tara Lynn, su una gamma di lingerie glamour in cui più donne e donne possono sentirsi belle - dalle mutandine avvolgenti che accentuano le curve ai reggiseni di pizzo che si adattano comodamente.

Standard universale

Con la loro collezione 'Foundation', il marchio ha offerto le dimensioni da 00-40 o 4XS-4XL e il modello / attivista sfruttato La'Shaunae Steward è stato il volto. Anche se non offrono ancora reggiseni e mutandine, vendono anche abiti da salotto ambiti per competere con le opzioni VS come le camicie da notte in una gamma di stili e dimensioni seducenti.

Cosabella

Per gentile concessione del marchio

Se sei un fan delle bralette, dai un'occhiata a Cosabella. A differenza della maggior parte delle opzioni sul mercato, le loro hanno un po 'di supporto e possono essere indossate sotto i tuoi vestiti o da sole come top, se vuoi dare al tuo outfit un fascino seducente.

nido di aquila

Annuncio pubblicitario

Conosci la fastidiosa sensazione che il tuo reggiseno ti scavi nel petto e nelle spalle tutto il giorno perché era fatto male? Con i reggiseni Aerie, puoi dire addio a quel disagio. Le loro offerte sono incredibilmente morbide e comode da indossare tutto il giorno, quindi non ti sentirai di strapparti il ​​reggiseno nel bel mezzo della giornata a causa di quanto sia scomodo.

Promesse giocose

Per gentile concessione del marchio

Questo marchio londinese ha recentemente collaborato con il popolare blogger plus size Gabi Gregg per la seconda volta per una collezione di pezzi sensuali per i consumatori di taglia che lottano per trovare biancheria che sia sartorialmente attraente.

cromato

Per gentile concessione di Chromat

Nell'universo Chromat, tutti i corpi di tutte le dimensioni e presentazioni sono i benvenuti. Il marchio approvato Beyonce porta costumi da bagno, abbigliamento sportivo e lingerie che spazia dalla XS alla 4X che sono allo stesso tempo divertenti, sexy e potenti.

esperto

Per gentile concessione del marchio

Eloquii potrebbe essere meglio conosciuto per il suo abbigliamento bizzarro ma sofisticato, ma le sue offerte di lingerie sono altrettanto eleganti. Hanno anche abiti da salotto carini e morbidi.

La moda si sta finalmente muovendo in una direzione positiva e inclusiva. Le persone che sono state a lungo emarginate e si sono opposte per avere le curve non sentono più il bisogno di contorcersi per adattarsi. Se Victoria's Secret vuole o meno partecipare a quell'evoluzione tanto necessaria dipende interamente da loro - come sarà la loro rovina se vengono lasciati nella polvere per attenersi ai loro modi di vecchia scuola.

cheveux longs zayn malik

Ottenere il Teen Vogue Prendere. Iscriviti al Teen Vogue email settimanale.

Vuoi di più da Teen Vogue? Controllalo: Savage X Fenty era tutto ciò che la sfilata di moda di Victoria's Secret doveva essere